I giocatori dell’Inghilterra hanno accettato una riduzione salariale del 25%

Analogo taglio accettato dal coach Eddie Jones lo scorso marzo

Inghilterra

Inghilterra ph. Sebastiano Pessina

La notizia era nell’aria da diversi giorni, ma ha assunto i crismi dell’ufficialità nella giornata odierna: i giocatori della Nazionale inglese hanno raggiunto un accordo con la federazione britannica – che sta cercando di fronteggiare la crisi economica post emergenza sanitaria -, accettando una riduzione salariale del 25% sui compensi (si dovrebbe passare da un riconoscimento economico superiore ai 22mila euro a settimana, ad uno attorno ai 17mila) per gli impegni con l’Inghilterra, limitatamente alla stagione sportiva 2020/2021. Un taglio a cui era già andato incontro, peraltro, nello scorso mese di marzo, anche il coach Eddie Jones.

Leggi anche: Autumn Nations Cup in tv, Amazon Prime trasmetterà ufficialmente il torneo nel Regno Unito

Un accordo raggiunto dopo un lungo e proficuo dialogo tra federazione e RPA, sindacato dei giocatori, che permetterà alla RFU – per la quale sono attese perdite da oltre 100 milioni di euro nel 2020 -, che recentemente ha messo in standby il programma 7s (con i contratti degli atleti olimpici scaduti il 31 di agosto, e non rinnovati almeno sino al prossimo gennaio), di risparmiare risorse importanti, ancor più alla luce dell’incertezza relativamente alla presenza negli stadi, il prossimo autunno e nel corso del Sei Nazioni 2021, di un numero considerevole di spettatori.

“Vorrei ringraziare tutti i giocatori ed il sindacato per la massima cooperazione e collaborazione che hanno mostrato per far sì che venisse raggiunto tale accordo. Questo è un gruppo di giocatori speciali, che hanno compreso le grandi difficoltà che sta affrontando il movimento, permettendo che si arrivasse ad un traguardo così importante”, ha commentato Rob Sweeney, CEO di RFU, la federazione inglese.

Il tweet di RPA – il sindacato dei giocatori – Inghilterra

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Clicca qui, invece, per accedere alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Jordan Larmour non ci sarà contro l’Italia

Il recupero del quarto turno del torneo è in programma il prossimo 24 ottobre

13 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: le designazioni arbitrali per ottobre e novembre

I direttori di gara per i recuperi del Sei Nazioni maschile e femminile, e per la Autumn Nations Cup

24 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Irlanda: sta per ritirarsi Rob Kearney, il giocatore con più trofei

La sconfitta ai quarti di Champions marca il passo d'addio per uno degli estremi più forti di sempre

20 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: il XV ideale scelto da Leonardo Ghiraldini

Il tallonatore azzurro snocciola la sua formazione più forte nei 20 anni del Torneo. Due azzurri in campo, tanta Irlanda e una spruzzata di talento in...

8 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

8 Nazioni: Georgia in pole position per sostituire il Giappone

I caucasici sono pronti, in caso di rinuncia dei nipponici, a fare il loro ingresso nel torneo

29 Agosto 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni