British & Irish Lions, Gatland: “Farrell e Itoje in Championship? Nessun problema”

L’allenatore fa il punto della situazione a un anno dal tour e fa sapere che potrebbe esserci un nuovo membro nello staff tecnico

british & irish lions

British & Irish Lions: Farrell al calcio ph. INPHO/Dan Sheridan

British & Irish Lions, here we are. A poco meno di un anno dall’inizio del tour 2021, che porterà la selezione d’oltremanica a sfidare gli Springboks campioni del mondo in carica in Sudafrica, l’head coach Warren Gatland – scelto per la terza volta di fila alla guida dei “rossi” – ha voluto fare il punto della situazione su alcune situazioni in essere.

British & Irish Lions: le posizioni di Farrell e Itoje
I due giocatori inglesi, i cui nomi sono fra l’altro inseriti nella lista relativa al possibile capitano dei Lions, l’anno prossimo giocheranno ancora con la maglia dei Saracens ma non in Premiership e sul palcoscenico delle coppe europee, bensì in Championship, uno scenario che non spaventa Gatland il quale dichiara: “Sappiamo che il campionato dove saranno protagonisti forse non avrà lo stesso livello di altri tornei – fa sapere – ma ci auguriamo che da qui al luglio 2021 i giocatori possano ottenere varie presenze sulla ribalta internazionale, in maniera che possano restare attivi continuando ad aumentare il loro bagaglio d’esperienza”.

“Questo potrebbe trasformasi anche in un vantaggio, una cosa positiva: i giocatori dei Saracens potrebbero arrivare in tour più riposati, preparati e con voglia di far vedere che loro sono pronti alla sfida. Aspettiamo e vedremo, infondo queste sono solo speculazioni. La cosa comunque non mi preoccupa”.

British & Irish Lions: un nuovo membro nello staff? 
Stuart Lancaster potrebbe far parte dello staff tecnico dei Lions per il 2021. La notizia arriva direttamente dalla bocca dell’ex allenatore del Galles, oggi a capo dei Chiefs (la franchigia neozelandese, impegnata in questo momento nel Super Rugby Aotearoa): “Prima dell’ultimo tour – Gatland fa riferimento al 2017, tour contro gli All Blacks – ci siamo incontrati, lui mi ha dato le sue impressioni sui giocatori di Leinster e dell’Irlanda: ho apprezzato molto il confronto e di recente ci ho riparlato, è un profilo, come altri, su cui stiamo facendo dei pensieri ma dobbiamo capire anche le disponibilità degli assistenti in base agli impegni che hanno coi club o con le federazioni”.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Anche Hugo Keenan verso il Sevens olimpico

L'irlandese si unisce al già nutrito contingente di giocatori che passano temporaneamente al rugby a sette

item-thumbnail

Galles, altri guai per Gatland: Anscombe rifiuta la convocazione e Sheedy si fa male di nuovo

Il tecnico dovrà sfidare Sudafrica e Australia con una mediana ridotta all'osso

item-thumbnail

Jasper Wiese “pianta” Ross Vintcent, viene espulso e ora rischia di saltare Sudafrica-Irlanda

Il terza linea sudafricano potrebbe ricevere una squalifica che gli impedirebbe di disputare il doppio match più atteso dell'anno

item-thumbnail

All Blacks, Sam Cane: “Non sono un giocatore finito”

Il flanker manifesta la sua gran voglia di finire la propria carriera internazionale al meglio

item-thumbnail

Nigel Owens e le nuove regole di World Rugby: “Più probabile che creino nuovi problemi anziché risolverli”

Il celebre ex arbitro ha detto la sua sui provvedimenti in vigore da luglio 2024

item-thumbnail

Il Sudafrica potrebbe lanciare un nuovo numero 10 nel prossimo tour estivo

Rassie Erasmus potrebbe buttare nella mischia un nuovo mediano d'apertura il 22 giugno contro il Galles