E se Inghilterra, Galles e Scozia si unissero permanentemente in team UK?

Una soluzione che potrebbe presto essere presa per le compagini 7s

Bandiera UK

L’impatto della pandemia che ha sconvolto il mondo intero – compreso ovviamente quello sportivo – in avvio di 2020, potrebbe avere una ripercussione di peso sul rugby nel Regno Unito.

Leggi anche: Rugbymercato: San Diego firma Chris Robshaw, a Lione sbarca un Wallaby

Stando a quanto riportato dal ‘Times’, infatti, proprio in queste settimane sarebbero in corso, a Londra e dintorni, grandi manovre – una bozza di proposta, in tal senso, sarebbe già stata presentata al comitato olimpico UK, lo scorso venerdì -, affinché le selezioni 7s – sia maschile che femminile – di Inghilterra, Galles e Scozia si uniscano in un team GB permanente. Una compagine che non sia più dunque esclusivamente prerogativa olimpica, ma che partecipi regolarmente anche a Mondiali di categoria, World Series e tornei di Rugby Europe.

Vantaggi? Da un lato, ovviamente, ridurre i costi, dall’altro alzare gli standard, con tutte e sei le compagini ‘coinvolte’ che in tempi recenti hanno raccolto risultati abbastanza deludenti, a detta della stampa britannica.

Leggi anche: Il brillante percorso di Sofia Rolfi, giovane bresciana alla conquista della Premiership

“Abbiamo sempre pensato che un team 7s sotto la bandiera del Regno abbia più senso che averne tre separati, uno per ogni union”, ha affermato al Times Bill Sweeney, CEO di RFU, la federazione inglese di rugby. “Questo vale ancora di più oggi, nell’attuale contesto post emergenza. Abbiamo sempre pensato che un Team GB unito potesse rappresentare il modo migliore per competere alle Olimpiadi. L’impatto di quanto accaduto in tempi recenti, potrebbe darci l’impulso di farlo in piante stabile”, ha ribadito, Sweeney.

Ancora da convincere, tuttavia, con Inghilterra e Galles già favorevoli ad un’eventuale fusione, ci sarebbe la federazione scozzese, che sta portando avanti un progetto di un certo rilievo legato al 7s, con il grande obiettivo dei giochi del Commonwealth 2022.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telgram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La decisione ufficiale di World Rugby sulla stagione dei 7s

Il governo mondiale ha preso posizione anche sull'assegnazione dei titoli

30 Giugno 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven verso le Challenger Series a Montevideo

I ragazzi di Andy Vilk giocheranno contro Giappone, Zimbabwe e Paraguay. Serve migliorare l'11esimo posto della prima tappa del circuito

19 Febbraio 2020 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Italseven deludente nella prima giornata delle Challenger Series

Azzurri del Sevens sconfitti da Germania e Uganda nella prima giornata a Vina del Mar, in uno stadio quasi vuoto per il nuovo torneo internazionale

16 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italia, nel weekend il kick-off del world 7s challenger: i convocati

Il nuovo torneo prende il via sabato 15 da Vina del Mar

13 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven: i convocati per le Challenger Series

Si riduce a 14 il numero di atleti che restano a disposizione di Andy Vilk per l'avventura in America Latina

7 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven
item-thumbnail

Italseven: 18 convocati per preparare le Challenger Series

Raduno a Parma dal 2 al 5 febbraio per preparare il nuovo torneo che debutta il sabato 15 in Sudamerica

28 Gennaio 2020 Rugby Azzurro / Rugby Seven