Samu Kerevi: “Il 2019 è stato straziante”

Il centro australiano ha sottolineato le difficoltà della scorsa stagione, parlando anche del suo futuro al momento lontano dalla Nazionale

ph. Sebastiano Pessina

Parlando dal Giappone, il centro australiano Samu Kerevi ha riaperto un capitolo della sua carriera molto doloroso, cioè quello riguardante la stagione 2019. Per il 26enne nato nelle Fiji, ma cresciuto sin da bambino all’ombra dei canguri e internazionale dal 2016, l’anno passato è stato “Straziante. Ancor più dell’eliminazione ai quarti di finale contro l’Australia, la delusione maggiore è stata quella della sconfitta per 36-0 nella seconda gara della Bledisloe Cup”. Kerevi ha ricordato come ci fosse grande fiducia nella squadra, anche considerando il clamoroso 47-26 col quale i Wallabies avevano battuto gli All Blacks a Perth il 10 agosto, ma una settimana dopo all’Eden Park la lezione subita fu durissima, sancendo così il mantenimento del trofeo in mano neozelandese, come ormai accade dal 2003. “Sono irreali” questa la definizione di Kerevi degli avversari oceanici.

Leggi anche: Rodda rifiuta il taglio dell’ingaggio, i Reds lo fermano

Attualmente sotto contratto con i Suntory Sungoliath nella Top League giapponese, il roccioso centro ha parlato anche delle ovvie difficoltà del momento, con la famiglia bloccata in Australia: “Per fortuna che non ho figli, anche se è stato molto difficile trascorrere questi mesi senza la mia compagna e le persone a cui tengo maggiormente”.

Il focus si è poi spostato sulla Nazionale, dalla quale al momento è tagliato fuori, visto che le sue 33 presenze non sono sufficienti per venire convocato senza giocare in Australia (ne servono 60): “Vorrei sempre giocare con i Wallabies, mi sembra di aver lasciato un lavoro a metà e di doverlo finire. Non mi sto lamentando della regola sull’eleggibilità, venire qui è stata una mia scelta, se non la cambieranno darò ai ragazzi che vestiranno la maglia oro tutto il mio supporto da qui”.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Super Rugby AU: gli highlights di Rebels v Reds

Le immagini migliori del pareggio in terra d'Australia

10 Luglio 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby australiano: Rebels e Reds pareggiano dopo il primo Super Time

91 minuti di battaglia dura e nessun vincitore. Grande rimonta Reds, Rebels che non sfruttano l'occasione per vincere

10 Luglio 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: le formazioni di Hurricanes-Highlanders

A Wellington si gioca per prendersi il terzo posto della classifica: grande sfida in mediana tra TJ Perenara e Aaron Smith

10 Luglio 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby AU: le formazioni di Warathas-Western Force

Grande curiosità intorno al match di Sydney, coi padroni di casa che sfidano la squadra di Perth al rientro nell'alto livello

9 Luglio 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby AU: le formazioni di Rebels-Reds

Si gioca lontano da Melbourne ma i Rebels vogliono il primo successo. Arriverà il bis per i Reds di Topou?

9 Luglio 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: le formazioni di Crusaders-Blues

Sfida tra imbattute per la vetta. In campo i fratelli Goodhue, tanti All Blacks ma non il giocatore più atteso del momento...e non parliamo di Carter

9 Luglio 2020 Emisfero Sud / Super Rugby