Top12: addii di peso per Calvisano e Petrarca

Non si ferma il mercato nel massimo campionato italiano

calvisano rugby leicester tigers

Calvisano (ph. Massimiliano Carnabuci)

Come preannunciato nelle scorse settimane, l’esperienza a Calvisano dei mediani Nicolò Casilio (al suo posto dovrebbe arrivare Manfredi Albanese) e Paolo Pescetto (il sudafricano Hugo Schalk sarebbe il prescelto per prenderne la numero 10) è definitivamente terminata, con la carriera dei due ragazzi italiani che proseguirà – in attesa dell’ufficialità – con la maglia delle Zebre Rugby. Dopo gli addii di Massimo Brunello, Beppe Mor (anche il coach degli avanti ha lasciato lo staff, passando a ricoprire un altro ruolo in società) ed Alberto Chiesa, ai saluti con il team bresciano c’è anche l’avanti Matteo Archetti, con i gialloneri che avrebbero sondato – per sostituirlo -, tra gli altri, anche la disponibilità di Edoardo Iachizzi, attualmente a Perpignan, che difficilmente, però, lascerà il team francese.

Le dichiarazioni dei due mediani

“Questi due anni a Calvisano sono stati una bellissima avventura. Tornare in Italia dopo l’esperienza francese e stata una scelta difficile ma a Calvisano ho trovato tutto ciò che cercavo: una società ambiziosa e un allenatore, Massimo Brunello, che mi ha dato tanta fiducia e libertà di esprimere le mie qualità nel gioco, permettendomi di trovare la continuità che cercavo”, ha dichiarato Paolo Pescetto.

Leggi anche: Colorno: da Newcastle arriva coach John Wells

“Sono stati tre anni fantastici. Stagioni durante le quali ho avuto il piacere di conoscere persone ed amici straordinari che porterò per sempre con me: questo gruppo mi mancherà. La cosa che mi ha più colpito di Calvisano è stata la capacità e l’immediatezza nel reagire a qualsiasi tipo di difficoltà. Con il tempo sono riuscito a ritagliarmi il mio posto nella squadra e in generale sono soddisfatto della mia crescita professionale”, ha spiegato Nicolò Casilio.

Leggi anche: Top12: Rovigo ancora protagonista sul mercato, ecco l’argentino Nicolas Coronel

Fronte Veneto

Dopo 18 anni tra le fila del club patavino, Federico Conforti, terza linea bandiera dei neri in scadenza di contratto, lascia la compagine veneta. Nella prossima stagione, per lui, probabile sbarco a Reggio Emilia, tra le fila dell’ambizioso Valorugby. In altri lidi, al passo d’addio, in panchina, anche Craig Green, che non sarà alla guida di San Donà la prossima annata.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10: gli highlights della decima giornata

Le azioni migliori delle sfide di ieri pomeriggio, dai campi della massima serie italiana

24 Gennaio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Top10: cosa è successo nella decima giornata?

Rovigo tiene la vetta, Valorugby e Petrarca in scia

23 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la diretta streaming della decima giornata

Si inizia alle 14 con il derby emiliano tra Colorno e Valorugby. Le altre alle 15

23 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: formazioni e preview della prima di ritorno

Decima giornata di campionato: il derby romano fra Fiamme Oro e Lazio, quello emiliano fra Colorno e Valorugby, mentre Rovigo va a Viadana

23 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la Lazio recluta una nuova prima linea

Argentino, pilone sinistro classe 1997, brevemente a Rovigo la scorsa stagione, poi passato dalla Polonia per tornare in Italia alla corte di Pratiche...

22 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: il ritorno a Viadana di Jaco Erasmus, ma non come giocatore

L'ex terza linea (anche azzurro) sarà di scena allo Zaffanella nella veste di guardalinee, per la sua seconda presenza nel Top10

22 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10