Sarà questo il cammino inglese fino al 2023?

Svelate quelle che dovrebbero essere le avversarie della squadra di Eddie Jones fino al prossimo Mondiale

twickenham rugby

ph. Sebastiano Pessina

Potrebbe essere cosa fatta la programmazione dell’Inghilterra verso la Coppa del Mondo francese del 2023: il Daily Mail ha infatti rivelato in esclusiva il cammino che attende la squadra di Eddie Jones nei prossimi anni, un percorso che avrebbe (e dopo si capirà l’utilizzo del condizionale) come highlights tre sfide alla Nuova Zelanda in altrettanti autunni.

Il primo punto di domanda è relativo alle condizioni nelle quali il mondo si troverà nel prossimo autunno. Con le serie di test estivi che sembrano ormai sempre più in procinto di essere annullate, sembra che le due sfide dell’Inghilterra in Giappone saranno recuperate ad ottobre, prima di giocare l’ultima sfida del 6 Nazioni a Roma contro l’Italia. Se, come difficilmente appare oggi, si potranno poi giocare i test autunnali, a Twickenham dovrebbero scendere in campo Nuova Zelanda, Argentina, Tonga e Australia, avversarie (a parte Tonga) di grido e di richiamo per “fare cassetta” con i biglietti.

Leggi anche: Che ne sarà della squalifica di Joe Marler

Tutto questo chiaramente al netto della pandemia, dunque è più logico sperare nel calendario 2021 per la nazionale inglese. Dopo il 6 Nazioni, previsto come da tradizione tra febbraio e marzo, ci sarà un tour nordamericano con due partite previste tra Stati Uniti e Canada, due gare da giocare senza i Lions che saranno (forse?) impegnati nella loro avventura sudafricana. Quindi si passa a novembre, dove dalle parti di Londra vogliono fare le cose in grande. Il calendario infatti prevede un’altra gara con l’Australia, ma soprattutto la rivincita dell’ultima finale Mondiale col Sudafrica. Quindi ci sarebbe poi un’altra Tier2, dopo Tonga, ancora da decidere, e poi sarebbero in corso delle trattative per riportare di nuovo gli All Blacks a Twickenham anche nel 2021 per un quarto test match.

Leggi anche: Bill Beaumont e l’unificazione dei calendari con la nascita della Nations Cup

Il 2022 poi potrebbe essere un anno storico, l’ultimo prima della possibile riforma di World Rugby che vorrebbe lanciare una nuova competizione che andrebbe dunque a scardinare il concetto delle “serie estive” nord contro sud del mondo, i ragazzi di Eddie Jones hanno in calendario una lunga tournée in Australia. Tre partite contro i Wallabies nel mese di luglio, prima poi di un novembre dove sarebbero Argentina, Tier2 (da decidere) e ancora Nuova Zelanda le avversarie novembrine a Londra. Insomma, la RFU vuole offrire il meglio ai suoi tifosi e sta lavorando per garantirsi addirittura tre sfide consecutive contro i tutti neri. Questo, giova ricordare, va sempre ponderato con la situazione attuale, e sopratutto con la sua conclusione.

Ricapitolando, il previsto calendario di avvicinamento al Mondiale 2023 per l’Inghilterra dovrebbe prevedere:

  • Nuova Zelanda, Argentina, Tonga e Australia a novembre 2020
  • Stati Uniti e Canada per l’estate 2021
  • Australia, Sudafrica, Tier2 e Nuova Zelanda per novembre 2021
  • Australia per l’estate 2022
  • Argentina, Tier2 e Nuova Zelanda per novembre 2022

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: le (grandi) novità dal percorso di qualificazione

Il cammino verso il mondiale comincia a delinearsi per molte nazionali: ecco il punto della situazione

2 Agosto 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Olimpiadi, Jiuta Wainiqolo: “Noi Fijani giochiamo a rugby con tutto, anche una noce da cocco”

Il prossimo trequarti di Tolone svela il "segreto di pulcinella" delle Fiji, cioè il perchè la filiera del talento sembra non avere mai fine

2 Agosto 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Stagione nuova, regole nuove: le sperimentazioni di World Rugby dall’1 agosto

Ecco quello che cambia a livello mondiale nello sport ovale: cinque regole delle quali tenere conto a tutti i livelli

2 Agosto 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Olimpiadi: il medagliere del rugby 7s, a Tokyo (e non solo)

Otto le selezioni salite sul podio nelle due edizioni a cinque cerchi disputate

1 Agosto 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

L’inatteso successo delle Fiji nel Sevens olimpico

È quello della nazionale femminile, che ha stupito tutti con un bronzo impronosticabile

31 Luglio 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Oro olimpico per la Nuova Zelanda nel Rugby Sevens femminile a Tokyo 2020

La Nuova Zelanda femminile di Rugby a 7 centra l'obiettivo della medaglia d'oro olimpica, chiudendo i Giochi di Tokyo 2020 con una bella vittoria sull...

31 Luglio 2021 Rugby Mondiale