Zebre, Nagle e Kearney: il racconto del rientro in Irlanda nelle settimane del Coronavirus

Le due seconde linee hanno deciso di fare ritorno in patria durante questo periodo di attività ferme

ph. Zebre Rugby

Ian Nagle e Mick Kearney: due Zebre al tempo del Coronavirus. Entrambi irlandesi, hanno deciso qualche giorno fa di far rientro a Dublino in autoisolamento in questo periodo difficile e ora dalle pagine del the42.ie spiegano come stanno andando le cose.

“Ora che siamo rientrati dal nord dell’Italia, la gente non vuole neanche più incontrarci ma li capisco – ammette Nagle – quella di tornare in Irlanda è una decisione che abbiamo preso noi stessi. Arrivati all’aeroporto di Dublino abbiamo visto un helpdesk che dava informazioni sul Coronavirus: ci hanno detto che se non avevamo sintomi e non presentavamo febbre sarebbe stato tutto ok. Abbiamo comunque deciso di metterci in isolamento e ora possiamo dire alle persone che da due settimane non abbiamo contatti con l’Italia”.

Nagle poi ci ha tenuto a spiegare come le Zebre siano state subito rispettose di tutti i protocolli igienico-sanitari aiutando i giocatori nel rispetto delle norme in tutte le situazioni possibili: da quelle del quotidiano, agli allenamenti sul campo, alle riunioni all’aperto e alle sessioni di palestre in gruppi limitati, con tutti gli attrezzi disinfettati.

“Al momento ci stiamo allenando nel giardino della casa di Mick Kearney, dove c’è una specie di locale palestra con alcuni strumenti che ci aiutano a rimanere attivi. A Parma invece la situazione è bloccata: è tutto fermo. Lo scenario, da quando sono partito ad ora, è molto diverso”.

“Non finire la stagione sarebbe un peccato – ammettono entrambi, dopo che in tutto l’anno si sono dichiarati contenti di aver scelto l’Italia come Paese per giocare e per vivere – ma ora questo non è importante.
Attendiamo di capire come si svilupperanno le prossime settimane. Certo, al momento in Italia nessuno parla più di rugby, ci sono altre priorità e le persone sono preoccupate per le sorti sanitarie dei loro cari”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre Rugby: Guglielmo Palazzani si allena con un amico…speciale

Il trequarti continua a lavorare per rimanere in forma, aiutato da un personal trainer inedito

1 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

Il XV “ideale” delle Zebre Rugby in otto anni di storia celtica

Una selezione fatta con i migliori giocatori multicolor nel torneo transnazionale: in campo tanti azzurri ma non solo

29 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

OnRugby relive: Zebre v Ulster, Pro14 2017/18

Alle 15.00 appuntamento con la storia dei ducali: a Parma arriva Ulster in formazione-tipo, lo spettacolo è garantito

24 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre, Biondi: “I giocatori saranno pronti a pieno regime per la fine di settembre”

Il preparatore atletico dei multicolor ha fatto il punto della situazione dopo la prima settimana di lavoro

23 Maggio 2020 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Maxime Mbandà “Ho provato sensazioni mai immaginate prima”

Il flanker delle Zebre e della Nazionale racconta la sua lunga esperienza con la Croce Gialla di Parma

21 Maggio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Zebre e Benetton: il punto sugli allenamenti del mese di maggio

Le due franchigie italiane proseguono nei loro programmi individualizzati

20 Maggio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby