Sei Nazioni 2020, Galles: George North da secondo centro contro l’Italia?

L’idea è favorita dall’ottima condizione del trequarti e dalla mancanza di profondità e alternative

george north galles rugby world cup 2019

George North (ph. Sebastiano Pessina)

La “nuova vita ovale” di George North sarà da secondo centro? Sembra ancora troppo presto per dirlo, ma in vista dell’esordio nel Sei Nazioni 2020 che vedrà il Galles ospitare l’Italia questo non è da escludere.

L’ipotesi rimbalza direttamente dal ritiro dei “Dragoni” dove il nuovo coach dell’attacco Stephen Jones ha fatto sapere che c’è una valutazione in corso, anche perchè North sta molto bene e le alternative nello slot da numero 13 non sono poi così tante.

Sei Nazioni 2020: Galles, a caccia di un complicato bis

Per l’ala quindi si tratterebbe di una “traslocazione” all’interno del campo: “In quel canale abbiamo delle opzioni – ammette Jones in conferenza stampa – e  stiamo valutando tutte le possibilità a nostra disposizione: George sta bene e in passato ha già ricoperto qualche volta quel ruolo. In generale vogliamo una squadra flessibile, pronta e che possa utilizzare un ventaglio di scelte offensive molto ampio”.

Il calendario del Sei Nazioni 2020: luoghi, date ed orari del torneo

Qualcuno poi ha incalzato l’assistente allenatore con una domanda relativa al baby fenomeno Louis Rees-Zammit: “E’ entusiasta e a voglia di lavorare con la palla, lavorare con lui è un piacere. Vedremo dove potrà giocare, in questo momento lo vediamo come ala”.
Questo potrebbe essere quindi un indizio per la formazione: Louis Rees-Zammit col numero 14, George North col numero 13, in attesa di capire se l’unico vero secondo centro attualmente disponibile in casa Galles ovvero Nick Tompkins – uncapped che milita nei Saracens – potrà essere della partita in qualche modo, magari partendo dalla panchina.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La formazione del Sudafrica per il secondo test con i Lions

Tre cambi nella formazione che affronterà i Lions nel secondo match della serie, due nuovi innesti anche in panchina

item-thumbnail

Lions: tre cambi nella formazione di Warren Gatland per gara 2

Le scelte dell'ex Galles, per una sfida che può già decidere la serie

item-thumbnail

Quade Cooper si unisce al raduno dell’Australia

L'apertura si unisce al gruppo di Dave Rennie, in teoria come "training player", ma sarà comunque a disposizione in caso di necessità

item-thumbnail

Warren Gatland: “Bello vedere i ragazzi rientrare così in partita. Mi aspetto un Sudafrica più forte”

Il commento dell'head coach dei Lions dopo gara 1, nelle sue colonne sul sito dei Lions

item-thumbnail

All Blacks attesi a breve in USA, per un test match estremamente remunerativo

Potrebbe allungarsi la lista degli impegni dell'anno 2021 per i 'tuttineri'

item-thumbnail

Video: gli highlights della vittoria dei Lions in gara 1 contro il Sudafrica

Decisiva la furente rimonta nella ripresa

25 Luglio 2021 Foto e video