Serie A femminile: tutto quello che è successo nell’undicesima giornata

Il massimo campionato si prende una lunga pausa, fino al 22 marzo prossimo

Serie A femminile – Sofia Stefan (ph. Ettore Griffoni)

L’undicesima giornata di serie A femminile, l’ultima prima della pausa per il Sei Nazioni 2020, è andata in archivio con risultati di grande importanza, sia nel girone meritocratico che nei territoriali, in ottica post season.

A Villorba, le Ricce si sono imposte nel big match contro Colorno 25-7, mettendo definitivamente in ghiaccio almeno la seconda posizione, al termine di una partita combattuta. Le Furie Rosse (nelle quali ha riposato precauzionalmente Sgorbini, alla vigilia in formazione) sono rimaste a lungo nel match, prima di cedere al cospetto dell Campionesse d’Italia (che si giocheranno verosimilmente la prima piazza nel big match contro Valsu, alla ripresa), sospinte dalla doppietta di Silvia Polesello. A Torino, il Valsugana si è imposto 48-0 sul CUS: a brillare la stella realizzativa di Elena Vitadello (tripletta). All’ora di pranzo, invece, la Capitolina ha archiviato cinque preziosissimi punti, in casa, contro delle Red Panthers coriacee, ben più di quanto non dica il 38-7 finale.

Leggi anche: Sei Nazioni 2020: le convocate dell’Italia femminile

Nel girone 2, Monza ha sconfitto 24-5 il Chicken CUS Pavia, chiudendo di fatto il discorso qualificazione ai barrage, ormai una formalità. Il CUS Milano, invece, si è imposto d’autorità a Genova, 96-12, mentre Tortona ha vinto 18-12 a Biella.

Nel girone 3, Verona ha dominato (97-0) in casa contro Mutina, mentre Calvisano ha espugnato il campo del Romagna 23-5. Larghe vittorie esterne, nel gruppo 4, per le due capolista. Le Rugby Belveneroverdi hanno sconfitto il CUS (77-0), mentre le Donne Etrusche sono uscite vincitrici 48-0 da Frascati. Successo casalingo, invece, per l’Amatori Torre del Greco: 20-12 ai danni delle Puma Bisenzio.

Leggi anche: Sei Nazioni Femminile: le 23 convocate azzurre per il Galles

I tabellini ed i risultati dell’undicesima giornata di Serie A femminile

Girone 1

Unione Rugby Capitolina v Red Panthers Benetton Rugby 38-7 (5-0)

URC: 15 Mancini, 14 De Angelis, 13 Fiorucci, 12 Capomaggi (c), 11 Praitano, 10 Corbucci, 9 Rondinelli, 8 Manfredi, 7 Lauretti, 6 Triolo, 5 Pilozzi, 4 Cacciotti, 3 Ricci, 2 Nobile, 1 Serilli.
A disposizione: 16 Belleggia, 17 Ragno, 18 Carini, 19 Albanese, 20 Comazzi, 21 Lera, 22 Carpentiero

Marcatrici URC

mete: Manfredi (16′, 67′), De Angelis (19′), Fiorucci (35′), Ricci (47′), Praitano (59′)
trasformazioni: Mancini (17′, 20′, 36′, 48′)
punizioni:

Red Panthers: 15 Zaratin, 14 Tagliaferri, 13 Bernardi, 12 Castellet, 11 D’Alpaos, 10 Renosto, 9 Vignozzi, 8 Este, 7 Bado, 6 Pinarello, 5 Zanon, 4 Dametto, 3 A. Barro, 2 Stecca, 1 F. Barro.
A disposizione: 16 Scattolin, 17 Forto, 18 Salvador, 19 Buzzan, 20 Beni, 21 Zorzi, 22 Bertini.

Marcatrici Red Panthers

mete: Buzzan (75′)
trasformazioni: Renosto (76′)
punizioni:


ArredissimA Villorba v Rugby Colorno 25-7 (5-0)

Villorba: 15 Cavina, 14 Pratelli, 13 Cipolla, 12 Busato, 11 Polesello, 10 Barattin (c), 9 Dall’Antonia, 8 Bragante, 7 Forte, 6 Gurioli, 5 Pin, 4 Maccarone, 3 Casagrande, 2 Puppin, 1 Segantin.
A disposizione: 16 Magini, 17 Boso, 18 Parise, 19 Scandiuzzi, 20 Fami, 21 Giuliani, 22 Fedrigo, 23 Vivaldi.

Marcatrici Villorba

mete: Polesello (18′, 44′), Pratelli (40′), Cipolla (61′)
trasformazioni: Barattin (19′)
punizioni: Barattin (3′)

Colorno: 15 Fontanella, 14 Colicchia, 13 Bonaldo, 12 Galavotti, 11 Serio, 10 Baraldi, 9 Violi, 8 Boledi (C), 7 Ranuccini, 6 Izzo, 5 Ippolito, 4 Tounesi, 3 Pilani, 2 Turani, 1 Vivoda.
A disposizione: 16 Martins, 17 Sofo, 18 Valverde, 19 Russo, 21 Tedeschi.

Marcatrici Colorno

mete: Tounesi (22′)
trasformazioni: Baraldi (23′)
punizioni:


Itinera CUS Torino v Valsugana Rugby Padova  0-48 (0-5)

CUS Torino: 15 Piovano, 14 A. Tombolato, 13 I. Tombolato, 12 Rochas (c), 11 Mori, 10 Gronda, 9 Toeschi, 8 De Robertis, 7 Turillo, 6 Scotto, 5 Gai, 4 Ponzio, 3 Zini, 2 Trento, 1 Pagano
A disposizione: 16 Salvatore, 17 Maietti, 18 Marcuzzo, 19 Pellanda, 20 Romano, 21 Ertola, 22 Bruno.

Valsugirls: 15 V. Ostuni Minuzzi, 14 Vitadello, 13 Sillari, 12 Stefan, 11 Zampieri, 10 Folli, 9 Zatti, 8 Giordano (c), 7 Veronese,  6 Henning, 5 Stoppa, 4 Belluco, 3 Gai, 2 Cerato, 1 Skofca.
A disposizione: 16 Frezza, 18 Piazza, 19 Duca, 20 Maris, 21 Cuman, 22 Fusaro, 23 Guariglia.

Marcatrici Valsugirls

mete: Stoppa (6′), Vitadello (17′, 30′, 65′), V. Ostuni Minuzzi (43′), Stefan (60′) Zampieri (68′), Fusaro (75′)
trasformazioni: Sillari (17′, 44′, 61′, 66′)


Classifica Girone 1: Valsugana 45, Villorba 45, Colorno 31, URC 18, CUS Torino 13, Red Panthers 11, Fedia 1.


Girone 2

Biella Rugby Club v Lions Tortona  12-18
CUS Genova v CUS Milano  12-96
Rugby Monza 1949 v Chicken CUS Pavia  24-5


Girone 3

Verona Rugby v Fifteen Wilds All Bluff R. Mutina  97-0
Romagna v Calvisano, 5-23


Girone 4

Amatori Rugby Torre del Greco v Puma Bisenzio  20-12
CUS Pisa v Rugby Belve Neroverdi  0-77
Rugby Frascati Union v Donne Etrusche  0-48

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sara Tounesi giocherà in Francia nella prossima stagione

La seconda linea azzurra si trasferisce al Romagnat

item-thumbnail

Mogliano: staff tecnico d’élite per il nuovo settore femminile

Il club veneto si affida agli allenatori campioni d'Italia 2019

item-thumbnail

World Rugby lancia un toolkit online per favorire reclutamento e formazione di allenatrici

Il governo mondiale fornisce un programma d'assistenza alle varie federazioni affinché coinvolgano sempre più coach di sesso femminile, ad ogni livell...