Serie A femminile, 11esimo turno: programma, formazioni e analisi dei protagonisti

Si chiude il mini ciclo di gennaio con la giornata 11, presentata anche attraverso le parole di Salino e Turani

L’undicesima giornata di Serie A femminile, in programma domenica 26, chiude il trittico di appuntamenti del massimo campionato in programma a gennaio, prima di andare in pausa per un paio di mesi (si ripartirà domenica 22 marzo), lasciando spazio alla lunga pausa per il Sei Nazioni (al via domenica 2 febbraio, con la sfida tra Galles e Italia, a Cardiff).

Questo periodo invernale del torneo, però, termina con grandi sfide. Nel girone meritocratico, attenzione massimale sul duello playoff (ore 14.30) tra ArredissimA Villorba (prima a pari merito con il Valsu, a quota 40 punti) e Rugby Colorno (terza, 31), che verosimilmente si ripeterà in semifinale Scudetto, la prossima primavera. Un duello oltremodo interessante, che contrappone, idealmente (anche se dentro il confronto c’è molto di più), la forza emiliana davanti alla superba qualità delle Ricce nella linea arretrata.

Le Furie Rosse, seppur prive del Capitano Veronica Madia (al suo posto in cabina di regia si sta disimpegnando con profitto la giovane Baraldi, classe ’01, coadiuvata dal fosforo a numero 9 di Federica Violi, tra le migliori del gennaio colornese), arrivano alla sfida in grande spinta, dopo tre successi consecutivi, ed un’ultima uscita, contro la capitolina, decisamente consistente.

Leggi anche: Sei Nazioni Femminile: le 23 convocate azzurre per il Galles

“Siamo reduci da una partita positiva, in generale, contro la Capitolina (50-6, il finale). Tuttavia, nonostante il punteggio, non è stato tutto oro ciò che ha luccicato. In campo abbiamo concesso troppi penalty, ed in mischia chiusa non siamo state brillanti. Il successo tondo, però, ci ha trasmesso una bella carica: abbiamo sfruttato l’entusiasmo generatosi per lavorare al meglio, in settimana, su ogni piccolo dettaglio che non ha funzionato. Anche perché in una partita di alto livello come quella contro Villorba dobbiamo essere al top. Una sfida che purtroppo affronteremo senza Selene (Liguori, ndr), infortunatasi al gomito contro l’URC. Non è un’annata fortunata per quanto concerne l’infermeria”, ha spiegato Silvia Turani, prima linea azzurra delle Furie Rosse, man of the match nella sfida della scorsa domenica contro le ragazze romane.

Sul fronte delle Ricce, che all’andata, in Emilia, si imposero 15-36, è da segnalare il gradito ritorno in campo di Micol Cavina, schierata a numero 15, una settimana dopo il rientro di un altro pilastro delle trevigiane, quella Jessica Busato che, dopo il cameo all’ala, ritrova il proprio posto in mezzo al campo. L’ex Aylesford, così, garantisce ulteriore qualità in playmaking alle campionesse d’Italia, che si presentano alla sfida di vertice con la confermata mediana Dall’Antonia (9)-Barattin (10), tra le note più liete dell’ultimo periodo della stagione. La fuoriclasse azzurra sta trascinando il team di Ghedin con il consueto leading by example, mentre l’emergente mediano di mischia si sta confermando elemento di valore, match dopo match.

Leggi anche: Il calendario e le classifiche della Serie A femminile

A Torino, il Valsugana – che recupera Giordana Duca, dalla panchina, e tiene precauzionalmente a riposo Beatrice Rigoni (problema di lieve entità alla caviglia per la fuoriclasse azzurra), in vista di Cardiff – si trova al cospetto di una delle squadre che più lo ha messo in relativa difficoltà nel girone d’andata (“Sono una compagine molto fisica che mette grande pressione sui punti d’incontro. Dovremo essere molto lucidi in quella situazione”, ha spiegato Nicola Bezzati, allenatore patavino). Il CUS, peraltro, dall’epoca, è salito di colpi e vuole replicare la performance di novembre. “Sono molto soddisfatto di come le mie ragazze si siano allenate dalla pausa natalizia fino a ora. Non abbiamo mai mollato un attimo sotto questo punto di vista. Domenica cercheremo in ogni modo di mettere in difficoltà la capolista, cercando di imporre il nostro gioco fin dall’inizio dimostrando tutto il nostro desiderio di voler segnare. Padova è una compagine molto organizzata, con tante atlete di livello eccelso e rappresenta per noi una grande sfida e sono sicuro che questo incontro ci servirà per vedere come si sta evolvendo il nostro gioco”, ha dichiarato Pietro Salino, capo allenatore delle torinesi, ai canali ufficiali del team.

All’ora di pranzo, a Roma, La Capitolina (quinta, 13), invece, ospita il Benetton Rugby (sesto, 11), in un incontro di vitale importanza sia in chiave playoff (a cui accederanno le prime quattro), che in ottica salvezza (le ultime due “retrocederanno” nei gironi territoriali).

Nel girone 2, reduce dal successo esterno sul campo del Giuriati di Milano, nel big match contro il CUS, le Ringhio del Rugby Monza hanno il primo “match point” barrage, nell’attesa sfida casalinga contro Chicken CUS Pavia, prime, ed ormai uniche, inseguitrici in ottica post season. Trasferta genovese per le Erinni, mentre Biella ospita Tortona.

Nel raggruppamento 3, con la capolista Riviera a riposo, Verona riceve il Fifteen Wilds All Bluff R. Mutina con l’intendo di accorciare in vetta. Calvisano, invece, è atteso dalla trasferta sul campo del Romagna. Continua, a distanza, il duello nel girone 4 tra Donne Etrusche (in trasferta a Frascati) e Rugby Belve Neroverdi (attese a Pisa). Le Amatori Torre del greco, infine, ospitano le Puma Bisenzio.

Leggi anche: La classifica marcatrici del girone 1 di Serie A femminile (in aggiornamento)

Il programma e le formazioni dell’undicesimo turno

Girone 1

Unione Rugby Capitolina v Red Panthers Benetton Rugby, ore 12

URC: 15 Mancini, 14 De Angelis, 13 Fiorucci, 12 Capomaggi (c), 11 Praitano, 10 Corbucci, 9 Rondinelli, 8 Manfredi, 7 Lauretti, 6 Triolo, 5 Pilozzi, 4 Cacciotti, 3 Ricci, 2 Nobile, 1 Serilli.
A disposizione: 16 Belleggia, 17 Ragno, 18 Carini, 19 Albanese, 20 Comazzi, 21 Lera, 22 Carpentiero

Red Panthers: 15 Zaratin, 14 Tagliaferri, 13 Bernardi, 12 Castellet, 11 D’Alpaos, 10 Renosto, 9 Vignozzi, 8 Este, 7 Bado, 6 Pinarello, 5 Zanon, 4 Dametto, 3 A. Barro, 2 Stecca, 1 F. Barro.
A disposizione: 16 Scattolin, 17 Forto, 18 Salvador, 19 Buzzan, 20 Beni, 21 Zorzi, 22 Bertini.


ArredissimA Villorba v Rugby Colorno, ore 14.30

Villorba: 15 Cavina, 14 Pratelli, 13 Cipolla, 12 Busato, 11 Polesello, 10 Barattin (c), 9 Dall’Antonia, 8 Bragante, 7 Forte, 6 Gurioli, 5 Pin, 4 Maccarone, 3 Casagrande, 2 Puppin, 1 Segantin.
A disposizione: 16 Magini, 17 Boso, 18 Parise, 19 Scandiuzzi, 20 Fami, 21 Giuliani, 22 Fedrigo, 23 Vivaldi.

Colorno: 15 Fontanella, 14 Ranuccini, 13 Bonaldo, 12 Galavotti, 11 Serio, 10 Baraldi, 9 Violi, 8 Boledi (C), 7 Sgorbini, 6 Izzo, 5 Ippolito, 4 Tounesi, 3 Pilani, 2 Turani, 1 Vivoda.
A disposizione: 16 Martins, 17 Sofo, 18 Valverde, 19 Russo, 20 Colicchia, 21 Tedeschi.


Itinera CUS Torino v Valsugana Rugby Padova, ore 14.30

CUS Torino: 15 Piovano, 14 A. Tombolato, 13 I. Tombolato, 12 Rochas (c), 11 Mori, 10 Gronda, 9 Toeschi, 8 De Robertis, 7 Turillo, 6 Scotto, 5 Gai, 4 Ponzio, 3 Zini, 2 Trento, 1 Pagano
A disposizione: 16 Salvatore, 17 Maietti, 18 Marcuzzo, 19 Pellanda, 20 Romano, 21 Bruno, 22 Ertola.

Valsugirls: 15 V. Ostuni Minuzzi, 14 Vitadello, 13 Sillari, 12 Stefan, 11 Zampieri, 10 Folli, 9 Zatti, 8 Giordano (c), 7 Veronese,  6 Henning, 5 Stoppa, 4 Belluco, 3 Gai, 2 Cerato, 1 Skofca.
A disposizione: 16 Frezza, 18 Piazza, 19 Duca, 20 Maris, 21 Cuman, 22 Fusaro, 23 Guariglia.


Girone 2

Biella Rugby Club v Lions Tortona, ore 14.30
CUS Genova v CUS Milano, ore 14.30
Rugby Monza 1949 v Chicken CUS Pavia, ore 14.30


Girone 3

Verona Rugby v Fifteen Wilds All Bluff R. Mutina, ore 12.30
Romagna v Calvisano, ore 13.30


Girone 4

Amatori Rugby Torre del Greco v Puma Bisenzio, ore 12.30
CUS Pisa v Rugby Belve Neroverdi, ore 12.30
Rugby Frascati Union v Donne Etrusche, ore 14.30

Matteo Viscardi

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Un’azzurra intraprende la carriera da allenatrice a livello seniores

Doppio ruolo per Michela Merlo tra le fila del Calvisano

item-thumbnail

Sara Tounesi giocherà in Francia nella prossima stagione

La seconda linea azzurra si trasferisce al Romagnat

item-thumbnail

Mogliano: staff tecnico d’élite per il nuovo settore femminile

Il club veneto si affida agli allenatori campioni d'Italia 2019

item-thumbnail

World Rugby lancia un toolkit online per favorire reclutamento e formazione di allenatrici

Il governo mondiale fornisce un programma d'assistenza alle varie federazioni affinché coinvolgano sempre più coach di sesso femminile, ad ogni livell...