Serie A femminile: tutto quello che è successo nella decima giornata

Netta vittoria di Colorno nell’attesa sfida contro la Capitolina. Monza passa a Milano

Colorno v Unione Rugby Capitolina – Serie A femminile (OnRugby)

La decima giornata della Serie A femminile ha ribadito in maniera forte le gerarchie nel girone 1, dove le prime tre della classe hanno fatto la voce grossa, vincendo in modo ampio le rispettive gare. All’ora di pranzo, il Rugby Colorno ha sconfitto 50-6 l’Unione Rugby Capitolina, al termine di una prestazione notevole, sospinto da una Turani da quattro marcature pesanti (tre nella prima frazione dove è stato scavato il solco decisivo, 24-3 all’intervallo). Successi molto larghi anche per l’ArredissimA Villorba, nel derby contro le Red Panthers (battute 53-0 a domicilio), e per il Valsugana, al debutto nel 2020, contro Fedia (sconfitta 107-0, medesimo punteggio della gara d’andata).

Nel girone 2, le Ringhio del Rugby Monza hanno vinto il big match contro il CUS Milano, superato 13-5 al Giuriati, avvicinandosi così sempre di più ai barrage, anche se il CUS Pavia, secondo della classe, è rimasto in scia (seppur con una gara in più), grazie al successo casalingo su Parabiago (22-5). Vittoria esterna per CUS Genova, che ha espugnato Tortona (0-22).

Nel girone 3, alla prima giornata del 2020, Verona ha battuto a domicilio Calvisano (27-7), mentre Riviera, capolista solitaria, ha avuto la meglio del Romagna con un netto 47-5 esterno. Nel gruppo 4, invece, si è consolidato il duopolio di vertice, con i successi di Donne Etrusche e Rugby Belve Neroverdi, vittoriose contro Pisa e Torre del Greco. vittoria anche per le Puma Bisenzio, in casa contro Montevirginio.

Leggi anche: Sei Nazioni 2020: le convocate dell’Italia femminile

I risultati della decima giornata di Serie A femminile

Girone 1

Rugby Colorno v Unione Rugby Capitolina 50-6

Colorno: 15 Fontanella, 14 Ranuccini, 13 Bonaldo, 12 Galavotti, 11 Serio, 10 Baraldi, 9 Violi, 8 Boledi (C), 7 Sgorbini, 6 Izzo, 5 Ippolito, 4 Liguori, 3 Tounesi, 2 Turani, 1 Vivoda.
A disposizione: 16 Martins, 17 Pilani, 18 Sofo, 19 Valverde, 20 Russo, 21 Colicchia, 22 Tedeschi.

Marcatrici Colorno

mete: Turani (8′, 21′, 30′, 66′), Liguori (13′), Ippolito (53′, 57′), Serio (76′)
trasformazioni: Baraldi (8′, 30′, 53′, 57′, 66′)
punizioni:

URC: 15 Mancini, 14 De Angelis, 13 Capomaggi (c), 12 Fiorucci, 11 Lera, 10 Corbucci, 9 Rondinelli, 8 Manfredi, 7 Lauretti, 6 Praitano, 5 Pilozzi, 4 Cacciotti, 3 Ricci, 2 Nobile, 1 Serilli.
A disposizione: 16 Belleggia, 17 Ragno, 18 Di Gangi, 19 Giannuzi, 20 Albanese, 21 Carpentiero

Marcatrici URC

punizioni: Mancini (2)


Valsugana Rugby Padova v Fedia 107-0

Valugirls: 15 V. Ostuni Minuzzi, 14 Vitadello, 13 Sillari, 12 Stefan, 11 Zampieri, 10 Rigoni, 9 Zatti, 8 Giordano, 7 Veronese, 6 Henning, 5 Stoppa, 4 Belluco, 3 Gai, 2 Cerato, 1 Skofca.
A disposizione: 16 Frezza, 18 Piazza, 19 Cuman, 20 Maris, 21 Giacon, 22 Fusaro, 23 Guariglia.

Marcatrici Valsugana

mete: Zampieri (3′, 24′, 27′), Vitadello (9′, 18′), Henning (14′), Giordano (33′), Fusaro (37′, 50′), V. Ostuni Minuzzi (39′, 79′), Skofca (43′, 57′), Stefan (47′, 52′, 64′), Cerato (62′), Giacon (75′)
trasformazioni: Sillari (9′, 18′, 33′, 37′, 39′, 52′, 64′, 75′, 80′)

Fedia: 15 Aggio, 14 Schiesaro, 13 Margotti, 12 Cheval, 11 Colangeli, 10 Ravani, 9 Vetrini, 8 Vecchini, 7 Panzanini, 6 Falasco, 5 Tsehelnyuk, 4 Benini, Lunghi, 2 Castaldini, 1 Formica.
A disposizione: 16 Piva, 17 Ozzarini, 18 Arzenton, 19 Ghiraldello.


Benetton Rugby Red Panthers v Arredissima Villorba 0-53

Red Panthers: 15 Bacci, 14 Tagliaferri, 13 Bernardi, 12 Castellet, 11 D’Alpaos, 10 Renosto, 9 Vignozzi, 8 Este, 7 Bado, 6 Pinarello, 5 Forto, 4 Dametto, 3 Zanon, 2 F. Barro, 1 A. Barro.
A disposizione: 16 Scattolin, 17 Stecca, 18 Buzzan, 19 Zaratin, 20 Beni, 21 Zorzi, 22 Bertini.

Villorba: 15 De-Fato, 14 Busato, 13 Polesello, 12 Cipolla, 11 Pratelli, 10 Barattin, 9 Dall’Antonia, 8 Gurioli, 7 Scandiuzzi, 6 Magini, 5 Pin, 4 Boso, 3 Casagrande, 2 Puppin, 1 Segantin.
A disposizione: 16 Aitkins, 17 Bragante, 18 Parise, 19 Forte, 20 Facchin, 21 Giuliani, 22 Fedrigo, 23 Vivaldi

Marcatrici ArredissimA Villorba

mete: Pratelli (2′, 14′), Pin (9′), Barattin (21′), Gurioli (25′), Busato (34′), Casagrande (59′), Cipolla (80′)
trasformazioni: Barattin (14′, 21′, 25′, 59′)


Girone 2

Chicken CUS Pavia v Le Mastine Rugby Parabiago 22-5
CUS Milano v Rugby Monza 1949 5-13
Lions Tortona Rugby v CUS Genova 0-22


Girone 3

Calvisano v Verona 7-27
Romagna v Rugby Riviera 1975  5-47


Girone 4 

Donne Etrusche v CUS Pisa 36-0
Puma Bisenzio v Montevirginio Mini Rugby 17-0
Rugby Belve Neroverdi v Amatori Rugby Torre del Greco 46-7

Leggi anche: le classifiche della Serie A femminile

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: le mete della finale di Serie A femminile Valsugana-Villorba

Vittoria (27-10) per le patavine, al quarto Scudetto nella loro storia

29 Maggio 2022 Foto e video
item-thumbnail

Serie A femminile: Valsugana campione d’Italia! Villorba sconfitto 27-10

Dopo un primo tempo combattuto, nella ripresa la squadra di Bezzati prende in mano la partita e porta a casa lo scudetto

item-thumbnail

Serie A femminile: la diretta streaming della finale Valsugana-Villorba

Al Lanfranchi di Parma si comincia alle 14.30: in campo tantissime azzurre per un match sentito e di grande valore

item-thumbnail

Le formazioni di Valsugana e Villorba per la finale di Serie A Femminile

Torna dopo due stagioni cancellate la finale che assegna il Tricolore per il massimo campionato

item-thumbnail

Serie A Femminile, la stessa finale 3 anni dopo

Nel 2019 il Villorba vinse il primo scudetto della sua storia contro il Valsugana