Challenge Cup: le Zebre vincono a Parigi. Stade Francais al tappeto 29-24

Colpaccio dei ragazzi di Bradley, che piazzano il sorpasso decisivo con la meta di George Biagi per uno storico successo nella capitale transalpina

zebre stade francais

ph. Luca Sighinolfi

Stade Francais e Zebre Rugby si affrontano a Parigi, nella quinta e penultima giornata del girone 4 di Challenge Cup. La partita inizia con i francesi subito molto presenti nella metà campo delle zebre. Prima hanno la chance di portarsi in vantaggio ma Segonds fallisce dalla piazzola e poi, qualche minuto dopo, hanno l’occasione di costruire una piattaforma d’attacco all’interno dei 22, ma lo stesso Segonds sbaglia il calcio in touche.

Leggi anche: Under 20: l’Italia vince il test amichevole contro la selezione francese

I locali continuano ad attaccare a viso aperto, ma le Zebre rispondono da par loro, senza paura. Al 13’ si presentano per la prima volta nei 22 dello Stade Français, ma dopo molte fasi, un calcio di punizione li rispedisce nella loro metà campo.

Fiammata delle zebre al 15’: Elliott raccoglie un off-load e può andare a marcare in mezzo ai pali, facilitando così il lavoro a Biondelli che fa 7-0. Non succede molto, poi, fino al 22′, quando i francesi sono fallosi in mischia ordinata e regalano un’altra chance di muovere il tabellino ai ducali. Il piede di Biondelli è puntuale e porta le zebre sopra al break (10-0).

Leggi anche: La lunga risalita di Tommaso Castello

Nemmeno il tempo di riprendere il gioco e lo Stade guadagna una punizione, che Segonds, stavolta, non sbaglia per il 3-10, al 22′. Le Zebre, però, non si scompongono e continuano a macinare gioco, trovando un secondo guizzo vincente al 34’: Walker, letale, si infila in un buco lasciato dalla difesa e, dopo una serpentina micidiale, appoggia il pallone oltre la linea, con Biondelli fa 3 su 3 dalla piazzola, per il 3-17 con cui si va alla pausa lunga, perché Les Mecs en Rose tentano di reagire, ma la rete difensiva delle Zebre resiste agli attacchi in modo brillante.

Il secondo tempo inizia all’insegna dello Stade Français: al 41’ i parigini vanno in meta con Naivalu, che scappa sin troppo facilmente alle maglie difensive bianconere. Segonds converte e fa 10-17 da posizione defilata. Si alza il ritmo e la partita si fa più vivace rispetto alla prima frazione di gioco, con tutte e due le squadre che riescono molto di più a far breccia oltre le linee difensive, ma i molti cambi di possesso rendono un po’ caotico il match.

Dopo alcuni minuti passati nei 22 delle Zebre, lo Stade Français trova un’altra segnatura al 50’ sempre con Naivalu, che taglia un ottimo angolo e va ad appoggiare la palla oltre la linea di meta. Segonds fa 17-17. Al 64’ i parigini hanno la chance per andare in vantaggio per la prima volta nel match ma falliscono dalla piazzola.

Si rimane in parità fino al 67’, quando le Zebre passano: mischia a favore dei bianconeri che sfruttano molto bene la piattaforma di gioco e vanno in meta in prima fase con Bruno, per il 17-22.

I padroni di casa, spinti dai tamburi dello Jean Bouin, rispondono subito. I francesi suonano la carica con diverse fasi usuranti e si affacciano nei pressi della linea di meta delle Zebre andando oltre con Feuteu, dopo l’ennesimo pick and go, al 76’. Segonds sigla il vantaggio francese: 24-22 ad un passo dal traguardo.

Sembra finita, ma le Zebre sono spettacolari, per atteggiamento, e un minuto dopo riescono a guadagnare una mischia per un passaggio in avanti dei parigini. Errore di frenesia che costa caro, perché i bianconeri, dopo un paio di fasi avanzanti, sospinte soprattutto dalla carica efficace di Lucchin, riescono a marcare allo scadere con George Biagi, archiviando uno storico successo nella capitale francese e proseguendo nel momento oltremodo positivo, dopo la larga vittoria sui Cheetahs in Pro14.

Leggi anche: calendario e classifiche di Challenge Cup

Il tabellino di Stade Francais v Zebre Rugby

Stade Français: 15. Ruan Combrinck, 14. Sefa Naivalu, 13. Lionel Mapoe, 12. Alex Arrate, 11. Adrien Lapegue, 10. Joris Segonds, 9. Clement Daguin, 1. Sami Mavinga, 2. Laurent Panis (C), 3. Giorgi Melikidze, 4. Pierre-Henri Azagoh, 5. Hugh Pyle, 6. Ryan Chapuis, 7. Henry Spring, 8. Joketani Koroi.
A disposizione: 16. Sione Angaaelangi, 17. Thierry Feuteu, 18. Luke Tagi, 19. Come Joussain, 20. Florian Revert, 21. William Percillier, 22. Tuqovu, 23. Sione Tui.

Marcatori Stade

mete: Naiavalu (41′, 50′), Feuteu (76′)
trasformazioni: Segonds (42′, 51′)
punizioni: Segonds (22′)

Zebre Rugby: 15. Edoardo Padovani, 14. Charlie Walker, 13. Jamie Elliott, 12. Enrico Lucchin, 11. Pierre Bruno, 10. Michelangelo Biondelli, 9. Guglielmo Palazzani (C), 1. Daniele Rimpelli, 2. Oliviero Fabiani, 3. Eduardo Bello, 4. Samuele Ortis, 5. Mick Kearney, 6. Maxime Mbanda, 7. Lorenzo Masselli, 8. Jimmy Tuivaiti.
A disposizione: 16. Massimo Ceciliani, 17. Roberto Tenga, 18. Alexandru Tarus, 19. George Biagi, 20. Jacopo Bianchi, 21. Josh Renton, 22. Junior Laloifi, 23. Leonard Krumov.

Marcatori Zebre

mete: Elliott (15′), Walker (33′), Bruno (69′), Biagi (77′)
trasformazioni: Biondelli (15′, 34′)
punizioni: Biondelli (21′)

Lorenzo Montemauri

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup: il tabellone dei quarti di finale

Le sfide ad eliminazione diretta della coppa cadetta

19 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Cardiff è troppo forte. Calvisano al tappeto 62-3

I bresciani chiudono con una netta sconfitta in Galles un cammino europeo dignitoso, soprattutto tra le mura amiche

19 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Bristol raggiunge le Zebre in extremis. A Parma finisce 7-7

Nonostante l'inferiorità numerica, gli emiliani resistono in vantaggio sino all'ultimo secondo, pagando dazio sull'ultima azione

18 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Calvisano all’Arms Park per chiudere a testa alta in Europa

i bresciani ospiti oggi pomeriggio dei Cardiff Blues che sono alla ricerca di punti per il passaggio ai quarti

18 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre, ultimo assalto ai Bristol Bears

Ducali alla ricerca della terza affermazione europea, tanti Azzurri in campo per mettersi in mostra in chiave nazionale

18 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Zebre, la formazione per l’ultima di Challenge Cup

Sfida ai Bristol Bears dominatori del girone al Lanfranchi di Parma per continuare la striscia positiva

17 Gennaio 2020 Coppe Europee / Challenge Cup