Benetton Rugby, la dura analisi di Tebaldi: “Potevamo fare molto meglio”

Il mediano di mischia torna a soffermarsi sulla sconfitta patita contro i Glasgow Warriors pensando anche alla Champions Cup

benetton treviso tito tebaldi

ph. Sebastiano Pessina

In casa Benetton non sono giornate facili. Il rammarico per la sconfitta subita a Monigo contro i Glasgow Warriors per 19-38 ha lasciato tutti un bel po’ arrabbiati, ma al tempo stesso desiderosi di ripartire.

Fra questi c’è anche quel Tito Tebaldi che, entrando dalla panchina, nel secondo tempo del match ha provato a raddrizzare le cose insieme ai suoi compagni, senza però riuscire a trovare soddisfazione: “Siamo amareggiati perché le nostre aspettative sono molto più alte, più grandi di quelle messe in campo sabato a Monigo – afferma a BEN TV – va dato merito agli avversari, noi potevamo fare sicuramente molto meglio, negli ultimi dieci minuti abbiamo tentato di riprendere in mano il match cercando il punto di bonus, purtroppo le cose sono invece peggiorate. Il risultato, per chi non ha guardato la partita e legge solo il punteggio, è falsato da un finale che non ci appartiene. Resta l’amaro in bocca per una prestazione che non ci rappresenta” afferma Tebaldi.

Poi prosegue focalizzandosi sulla performance personale:Mi sento di dire di aver fatto semplicemente quello che ognuno di noi deve fare entrando in campo per sostituire un proprio compagno. Ogni partita la vinciamo tutti insieme, tutto il gruppo la vince, ognuno di noi offre il proprio fondamentale apporto durante gli allenamenti. A chi parte dalla panchina viene chiesto sempre un impatto positivo sulla partita, non è sempre facile da ottenere, ma lavoriamo professionalmente proprio su questo atteggiamento”

Infine chiude pensando agli imminenti impegni di Champions Cup: “Sappiamo di essere in un girone molto complicato, non vuole essere un alibi ma è un dato di fatto che le nostre avversarie occupano le prime posizione dei rispettivi campionati. Nonostante questo, ci siamo battuti sempre con onore, siamo coscienti che Leinster sia fuggita via, ma sappiamo che fino a quando ci sarà anche solo una unica speranza noi non molleremo la presa per qualificarci come miglior seconda del girone”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pro14: le Zebre tornano al successo, Dragons al tappeto 26-15

Bella prova dei ducali, sempre in controllo del match contro i gallesi

27 Febbraio 2021 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Sei Nazioni, l’Italia secondo Smith: “È dura per tutti, ma per imparare a camminare dobbiamo prima gattonare”

La conferenza stampa del CT azzurro dopo la sconfitta dell'Olimpico contro l'Irlanda

27 Febbraio 2021 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: Galles-Inghilterra 40-24, i Dragoni ottengono la terza vittoria nel torneo

Triple Crown per gli uomini di Wayne Pivac, trascinati dalla mediana Kieran Hardy-Callum Sheedy

27 Febbraio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: l’Irlanda domina a Roma, Italia sconfitta 48-10

Sei mete dei verdi, per gli azzurri marcatura pesante di Meyer

27 Febbraio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2021: il prepartita di Italia-Irlanda con StudiOvale

Simone Favaro e Lino Guanciale saranno protagonisti nello "StudiOvale" condotto da Martin Castrogiovanni

27 Febbraio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni: la preview di Galles-Inghilterra

Per la 137esima volta si affrontano, e promettono spettacolo: anteprima di un match chiave per il Championship 2021

27 Febbraio 2021 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni