Serie A femminile: come sarebbe la classifica marcatrici senza le tre ‘grandi’?

Rebecca Triolo, terza linea della Capitolina, guida la fila. In graduatoria anche tante Red Panthers ed Emma Stevanin, apertura di Fedia

Unione Rugby Capitolina v Fedia (ph. Unione Rugby Capitolina)

La Serie A femminile tornerà in scena, con il nono turno della stagione 2019/2020, il prossimo 12 gennaio 2020, proponendo, tra le altre, l’interessante sfida tra Unione Rugby Capitolina e le campionesse d’Italia in carica dell’ArredissimA Villorba.

In attesa che il campo torni a parlare, diamo uno sguardo alla classifica marcatrici del girone meritocratico da una prospettiva particolare, senza considerare le giocatrici appartenenti alle tre ‘grandi’ (Valsugana Rugby Padova, ArredissimA Villorba e Rugby Colorno) che hanno archiviato gli ultimi cinque scudetti (2015, 2016 e 2017 per le patavine, 2018 per le Furie Rosse, 2019 per le Ricce), confermando, in questo avvio di torneo, di essere ancora le tre formazioni più accreditate per la corsa al titolo.

Leggi anche: Serie A femminile: l’analisi al giro di boa con coach e protagoniste

Al comando di questa speciale graduatoria, in solitaria, si trova Rebecca Triolo (4), terza linea dell’Unione Rugby Capitolina, tallonata dalla compagna di squadra Eleonora Ricci (3), pilone nel giro azzurro, con alle spalle anche esperienze all’estero (Grenoble e La Coruna), e Michela Este (3), avanti del Benetton Rugby, dal glorioso passato con la maglia della nazionale italiana.

A quota 2, invece, campeggia un trio delle Red Panthers: l’apertura, nonché capitana, Federica Renosto, l’estremo, classe ’96, Arianna Dametto e la giovanissima Giulia D’Alpaos, secondo centro classe ’01. Medesima età anche per Emma Stevanin, anche lei con due marcature pesanti all’attivo in queste prime otto giornate del campionato, apertura del Fedia e capitana, lo scorso anno, dell’Under 18 di Fedia, laureatasi Campione d’Italia, vincendo la finale contro Villorba.

Leggi anche: Serie A femminile: uno sguardo tra campionato e futuro con tre giovani talenti

La classifica marcatrici del girone 1, escluse le 3 grandi – almeno 2 mete (qui la classifica completa)

Rebecca Triolo (URC) 4

Eleonora Ricci (URC) 3
Michela Este (Red Panthers Benetton Rugby) 3

Federica Renosto (Red Panthers Benetton Rugby) 2
Giulia D’Alpaos (Red Panthers Benetton Rugby) 2
Arianna Dametto (Red Panthers Benetton Rugby) 2
Emma Stevanin (CUS Ferrara/Fedia) 2

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Gugliemo Palazzani verso la Scozia

Il mediano di mischia degli Azzurri e delle Zebre fa il punto della situazione all'inizio della settimana chiave per il Torneo azzurro. "Vogliamo un O...

17 Febbraio 2020 Rugby Azzurro
item-thumbnail

Cheslin Kolbe e una nuova “vecchia” sfida: dopo il Mondiale, vuole l’oro olimpico

L'ala sudafricana è pronto a gettarsi nell'avventura del rugby a 7 in vista di Tokyo 2020

17 Febbraio 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Italrugbystats: i numeri dell’Italia nelle prime due partite del Sei Nazioni 2020

Le statistiche azzurre più interessanti dopo le sfide contro Galles e Francia, pensando alla Scozia...

17 Febbraio 2020 Rugby Azzurro
item-thumbnail

World Seven Challenger: l’Italia chiude all’undicesimo posto in Cile

La tappa sudamericana viene vinta dalla Germania

17 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Galles, emergenza aperture. Rispunta il nome di Rhys Priestland

L'idea potrebbe concretizzarsi in corrispondenza della terza settimana di gioco del torneo

17 Febbraio 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il percorso del Benetton Rugby: intervista ad Amerino Zatta

Con il presidente dei Leoni abbiamo affrontato diversi temi d'interesse

17 Febbraio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby