Zebre Rugby: le parole di Giovanbattista Venditti dopo la vittoria a Treviso

L’ala dei ducali ha sottolineato la bella difesa della sua squadra, senza dimenticare i problemi in maul

zebre rugby

Le Zebre Rugby a raccolta (ph. Ettore Griffoni)

Le Zebre hanno avuto la meglio del Benetton nel primo dei due test pre stagionali, in attesa dell’inizio del Pro14 fissato per il weekend del 27/28 settembre. A Monigo i ducali sono passati con il punteggio di 12-19, vincendo l’amichevole estiva come accaduto nel 2017 all’inizio della gestione Bradley. È ancora presto per dire che sarà di buon auspicio come in quell’occasione, ma è un segnale incoraggiante per una squadra con tanti volti nuovi, tra cui alcuni molto giovani.

A uno dei più esperti della rosa, sicuramente il più longevo nell’avventura delle Zebre, abbiamo chiesto un parere sulla trasferta a Treviso. “Siamo molto contenti – ci ha detto Giovanbattista Venditti, in campo nei venti minuti finali – Ovviamente non è stata una partita entusiasmante, perché era la prima uscita per entrambe le squadre dopo una lunghissima pre stagione”.

“C’è da rodare qualcosa soprattutto in attacco, sia per noi sia per il Benetton – ha continuato l’abruzzese – Parlando di noi, voglio sottolineare una gran bella difesa dall’inizio alla fine. Le due mete sono arrivate invece da dei drive in maul, dove abbiamo avuto problemi lo scorso anno e che dobbiamo sistemare subito, altrimenti diventa inutile difendere bene tutto il resto se hai delle difficoltà nei set piece”.

“Nel complesso ci sono stati diversi errori individuali e qualche palla persa di troppo, ma queste partite servono appunto a fare più errori possibili (ride, ndr), in modo che si possano correggere e farne di meno venerdì prossimo, per poi essere pronti all’inizio del campionato”.

“Vincere a Treviso poi fa sempre bene – ha detto Venditti – Penso soprattutto che sia un premio che meritavamo come squadra, dopo quest’estate: un pre stagione molto lungo, tanti ragazzi nuovi tra permit e invitati, che comunque hanno dato davvero tutto. Sono molto contento per la squadra e per quei ragazzi che si stanno affacciando al mondo delle Zebre. Questa vittoria, per iniziare il loro percorso con noi, ci voleva”.

– Leggi anche: le parole di Giovanni Pettinelli per il Benetton

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: gli highlights di Zebre-Scarlets

Tutte le azioni principali della sfida del diciassettesimo turno

item-thumbnail

URC: Zebre imprecise e Scarlets concreti, a Parma vincono i gallesi

L'ultimo match casalingo della franchigia ducale finisce con una sconfitta senza bonus

item-thumbnail

URC: la preview di Zebre-Scarlets

Gara da vincere a tutti i costi per Giovanni Licata e soci nell'ultima gara casalinga della stagione

item-thumbnail

URC: la formazione delle Zebre per la partita con gli Scarlets

Roselli ritrova Luca Morisi per l'ultima partita in casa. In mediana tocca a Garcia e Montemauri

item-thumbnail

Le Zebre annunciano l’addio di 9 giocatori

Sei avanti e tre trequarti non faranno parte delle franchigia nella prossima stagione

item-thumbnail

URC: le Zebre non passano in Scozia. Edinburgh vince 40-14

I ducali escono sconfitti dalla trasferta scozzese. Mete di Prisciantelli e Trulla