Irlanda, Conor Murray all’attacco dei detrattori: “Non è vero che ho saltato dei test antidroga”

Il mediano di mischia torna sugli ultimi mesi della sua carriera e sulle difficoltà affrontate

Ph. Sebastiano Pessina

“Le voci, per le quali io sia stato lontano dai campi per aver saltato un test antidroga, sono pazze e hanno ferito sia me che la mia famiglia”. Conor Murray torna a parlare, senza mandarle a dire: in occasione di un incontro tenutosi con le Forze della Difesa di Limerick, il mediano di mischia (presente all’evento in veste di sportivo motivatore) ha voluto puntualizzare delle cose che lo hanno parecchio disturbato negli ultimi mesi.
Il lungo stop per l’infortunio al collo infatti gli ha precluso la possibilità di giocare sia nel club ma soprattutto con la nazionale irlandese: “Non sapendo cosa avessi realmente, i media hanno cominciato a far circolare cose non corrette che ovviamente sono arrivate anche ai miei amici e alla mia sfera di affetti personali. Al giorno d’oggi è impossibile staccarsi da internet e i social: uno ci può anche provare, ma tanto qualcuno ti farà sempre vedere quello che ti sta succedendo intorno”.

Infine ha concluso: “Devo ringraziare i miei compagni di squadra del club e lo staff, non è stato difficile scegliere di rinnovare il contratto“.
Il numero 9 ora ha smaltito i suoi problemi fisici e già domani partirà fra i titolari nella sfida di Champions Cup fra Gloucester e Munster, per poi concentrarsi sul Sei Nazioni 2019; che l’Irlanda – da defending champion – inizierà in casa contro l’Inghilterra.

Clicca qui per il calendario 2019 del Sei Nazioni

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top14: Mathieu Bastareaud giocherà nel Lione prima di andare negli Stati Uniti

Il giocatore rimarrà in Francia per aiutare il club e la sua rosa, durante il periodo della Coppa del Mondo

18 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Scozia: Josh Strauss torna in Sudafrica

Il numero 8 lascia i Sale Sharks per approdare ai Blue Bulls, nel Super Rugby

15 luglio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top14: lo Stade Français ha sospeso Hendré Stassen dopo la positività a un controllo antidoping

Il sudafricano avrebbe utilizzato una sostanza proibita rilevata nel test dello scorso 19 maggio

12 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Premiership, il calendario 2019/2020: si riparte da Bristol-Bath. I Saracens ospiteranno i Saints

Tutta la magia del campionato inglese: vecchie sfide, nuovi stadi e grande attenzione ai fans

11 luglio 2019 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Otto ex giocatori dello Stade Francais avrebbero fatto causa alla società

Tra questi anche Lorenzo Cittadini. Il club non avrebbe versato loro la liquidazione nel momento della risoluzione del contratto

5 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sergio Parisse al Tolone: “Per me è una sfida enorme”

Il capitano azzurro ha parlato da giocatore rossonero per la prima volta in conferenza stampa. Boudjellal: "Sarà uno dei migliori del campionato"

2 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14