Irlanda: Conor Murray rinnova fino al 2022

Il mediano di mischia rafforza ulteriormente il suo legame con la Federazione dell’Isola di Smeraldo

ph. Paul Harding/Action Images

Un matrimonio che continua. Conor Murray e la sua Irlanda staranno insieme sino al giugno 2022. Una notizia che fornisce all’ambiente un’iniezione di fiducia in vista dei Test Match di novembre quando, fra gli altri, i Verdi dovranno misurarsi contro gli All Blacks (il 17 novembre all’Aviva Stadium di Dublino).
Il numero 9 quindi, che debuttò in un test premondiale nell’agosto 2011 contro la Francia e che da allora ha collezionato ben 67 caps passando anche per il Grande Slam al Sei Nazioni (dello scorso marzo), potrà quindi proseguire a dirigere la cabina di regia della squadra di Joe Schmidt e del Munster, club di appartenenza con cui ha inanellato 116 presenze.

In rappresentanza della IRFU, il direttore delle performance David Nucifora ha dichiarato: “Conor è un giocatore di classe mondiale e lo ha fatto vedere attraverso la qualità costante delle prestazioni che ha offerto sia con la maglia della nazionale che con quella del Munster. Ha occupato un ruolo centrale nel guidare la nazionale ai successi degli ultimi anni e siamo lieti che continui a giocare con noi nelle prossime stagioni”.
Lusingato dei complimenti, Murray si è così espresso: “Sono felice di aver firmato con la Federazione, almeno fino al 2022. Nelle ultime stagioni ho vissuto grandi momenti con la nazionale e con il Munster, non vedo l’ora di aumentare il bottino di queste sensazioni e questi ricordi”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Australia, verso la Rugby World Cup 2019: David Pocock sta lavorando per essere al Mondiale

Il capitano dei Wallabies procede nel suo lavoro di recupero aumentando le chance di vederlo alla prossima kermesse iridata

25 giugno 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Benetton Rugby, le parole del totem Alberto Sgarbi: “Il lavoro da fare è tanto. Il gruppo sarà importantissimo”

I giovani permit players, un pensiero per la prossima stagione e l'entusiasmo di far parte ancora dei "Leoni"

25 giugno 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Super Rugby, i Bulls lanciano l’allarme: l’anno prossimo ci saranno 10 partenze

La franchigia sudafricana denuncia il problema del valore dei contratti e dell'addio, non voluto dal club, di molti giocatori

25 giugno 2019 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

All Blacks, il futuro di Beauden Barrett: l’anno sabbatico, il Giappone e poi gli Auckland Blues

Il post Rugby World Cup dell'apertura dei campioni del mondo sta diventando un rebus difficile da sciogliere

25 giugno 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: i convocati della Namibia, avversario dell’Italia

Chi sono i giocatori più importanti nell'ampissimo gruppo di 50 giocatori che prepara il mondiale dei Welwitschias

25 giugno 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Chris Ashton rinuncia alla convocazione con l’Inghilterra

Il giocatore non risponderà alla chiamata di Eddie Jones per il camp di preparazione al mondiale

24 giugno 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019