E ora chi fa l’estremo contro la Georgia?

Dopo gli infortuni a Minozzi, Padovani e Hayward, O’Shea è rimasto senza specialisti veri. Le alternative più o meno concrete sono tre

COMMENTI DEI LETTORI
  1. LiukMarc 6 Novembre 2018, 08:52

    Io invece a Co’S critico proprio l’essersi tolto la quarta e quinta opzione, vale a dire McKinley e McLean. Sinceramente capisco voler ampliare la rosa, provare giocatori, ma qui si rischia grosso, tra gente che nel ruolo non gioca (Canna), che non convince pienamente (Sperandio) o che lascia senza ricambi altre posizioni (Palazzani e ancora Canna). Poi auguro a chiunque giochi di fare la partita della vita e di smentirmi alla grande, ma aggregando un McKinley o richiamare un McLean (ma se abbiamo giocatori di buon livello in giro e non li chiamiamo quando serve, che ce la raccontiamo a fare che abbiamo profondità?) per me lo staff avrebbe solo dimostrato buon senso.

    • Dusty 6 Novembre 2018, 09:00

      Mc Lean ha detto basta col rugby italiano. Ha fatto una scelta di vita e quindi è inutile tirarlo in ballo.

      • LiukMarc 6 Novembre 2018, 09:10

        Ah si? Non avevo letto/visto questo fatto, sinceramente non pensavo si fosse ritirato dall’attività internazionale (se la scelta di vita era andare in Inghilterra, be non è come Furno in Australia, ci vuol poco a prendere un aereo). Peccato, il suo lo ha sempre dato, e castagne dal fuoco ce ne ha levate.

      • Giovanni 6 Novembre 2018, 12:01

        @Dusty: scusami, potresti cortesemente indicarmi un articolo che riporti la dichiarazione di McLean in cui afferma che non sarebbe più stato disponibile per la Nazionale? Io non ricordo di averlo mai letto da nessuna parte, ma magari mi è sfuggito. Grazie.

      • try 6 Novembre 2018, 14:45

        Si anche io non ho mai letto niente in merito.
        Che voglia farsi la vita in inghilterra posso anche immaginarlo, ma questo non vuol dire rinunciare alla nazionale.

  2. Corry.ro 6 Novembre 2018, 09:00

    Ma se deve star fuori che senso ha tenerlo in rosa. Presumo a questo punto una sua sostituzione con McK e quindi il problema potrebbe essere parzialmente risolto.

  3. brd_fab 6 Novembre 2018, 09:14

    lo so che del senno di poi… ma che senso ha avuto far giocare l’ultima partita con treviso ad Hayward? Con un solo estremo sano avrebbe avuto senso tenerlo in tribuna sotto un paio di coperte calde.
    Detto questo voto per Canna estremo, usandolo per contrattaccare alla mano come sa. E’ vero che è meno esplosivo di altri ma ha occhio e sa inventare come pochi, sempre che sia sostenuto a dovere. Basta strategie conservative a questo punto

    • ginomonza 6 Novembre 2018, 09:41

      Perché dovevano vincere contro Ulster e per i PO.
      Sono convinto che se non avesse hiocato e Bemetton perso si sarebbero visti commenti fel tipo : ecco abbiamo perso anche perché COS ( che ruba lo stipendio) non ce lo ha lasciato per una partita importante e qiasi decisiva per i PO!!

      • brd_fab 6 Novembre 2018, 09:50

        d’accordo con te. Per altro c’è gente che qui scrive solo, solo (è un rilievo statistico, non un parere) quando un’italiana perde per dire che è tutto uno schifo, che loro l’avevano detto, che Cos è un incapace, ecc…

    • Nuvole! 6 Novembre 2018, 22:34

      Purtroppo (col senno di poi…) ci ha detto male: niente vittoria su Ulster e niente partita contro la Georgia… e un estremo con le sue caratteristiche avrebbe fatto molto comodo. 🙁

      • ginomonza 7 Novembre 2018, 10:52

        sembrerebbe che possa farcela per la georgia!
        cosi ho letto

  4. mistral 6 Novembre 2018, 09:20

    …manca un’utility back vero… Catt non potrebbe rientrare in campo, una-tantum?… 😉

    • marcoV 6 Novembre 2018, 14:13

      Credo che, nonostante gli infortuni, l’Inghilterra sia coperta 😉

  5. ginomonza 6 Novembre 2018, 09:37

    Danieie sotto Sperandio hai infilato una serie impressionante di come che francamente non ci ho capito bene COME devo interpretarli!
    ma è solo colpa mia!😏😏

  6. kinky 6 Novembre 2018, 09:38

    Teoricamente Sperandio lo si potrebbe anche far giocare contro la Georgia. Non ci penso nemmeno ad una sconfitta con loro. Di certo, ad oggi, ha dimostrato di essere solamente un grandissimo finalizzatore e non certo essere un estremo di ruolo…oggi come oggi visto che è guarito gli preferisco Esposito come estremo.
    Detto questo in previsione di Australia e Nuova Zelanda metto estremo Canna (quindi anche con la Georgia) e come back up Palazzani. McLean dimenticatevelo che ha rinunciato lui alla nazionale.

    • kinky 6 Novembre 2018, 09:41

      gli preferisco anche Esposito come estremo.

    • Giovanni 6 Novembre 2018, 12:28

      @kinky: scusami, potresti cortesemente indicarmi un articolo che riporti la dichiarazione di McLean in cui afferma che non sarebbe più stato disponibile per la Nazionale? Io non ricordo di averlo mai letto da nessuna parte, ma magari mi è sfuggito. Grazie.

  7. carlo s 6 Novembre 2018, 09:44

    anch’io propendo per una scelta fra Sperandio e Mc Kinley…. anche se Luke sarebbe di gran lunga la scelta che darebbe maggiore serenità… Canna o Gullo secondo me non si può fare, Canna perché è palesemente fuori ruolo e Gullo perché non abbiamo abbastanza mediani di mischia… Ma per esempio Tommy Allan estremo con Canna a 10 cosa ve ne pare?

    • kinky 6 Novembre 2018, 10:45

      Carlo S…se devo essere onesto, per come intendo io il rugby tra Canna e Allan se dovessi spostare uno dei due la scelta cadrebbe su Allan. Però mi par di capire che sia in nazionale che al Benetton proprio non ci pensano un attimo a spostarlo dal numero 10 (e probabilmente hanno ragione, sia chiaro), basta vedere sabato scorso quando è uscito Hayward ed è entrato Rizzi chi hanno messo estremo. Quindi dando per assodato che lo staff della nazionale non sposterà mai Allan dal N10 per me come prima scelta deve essere messo Canna ad estremo.

      • cammy 6 Novembre 2018, 11:46

        L’esempio di Rizzi non lo trovo molto pertinente.. è molto diverso da canna come caratteristiche(molto + rapido) e deve dimostrare ancora molto x fare l’apertura in una partita fondamentale come quella di sabato.. a parte questo, solo il pensare di mettere Canna a 15 è pura follia..

        • kinky 6 Novembre 2018, 15:06

          Cosa c’entra Rizzi con Canna? Forse mi spiegato male io: l’esempio di Rizzi ad estremo di sabato era per far capire che pur di non spostare Allan hanno preferito mettere il ragazzino!

  8. bolina 6 Novembre 2018, 09:57
  9. Gremo 6 Novembre 2018, 09:57

    In parole povere: siamo nella m***a

  10. mamo 6 Novembre 2018, 10:12

    Io sono scaramantico e pure molto.
    Visto gli infortuni di Minozzi e Padovani da una parte e di Hayward dall’altra, consiglio ai loro allenatori di non parlar più di “obiettivo play off” in primo luogo perché, viste le classifiche di Zebre e Benetton, diventa difficile raggiungerlo e poi perché porta comunque iella, ai 15 di sicuro.
    Per i più distratti:
    https://www.onrugby.it/2018/07/11/zebre-bradley-apre-la-stagione-e-importante-avere-uno-stile-di-gioco-da-sviluppare-vogliamo-competere-per-i-playoff/

    • LiukMarc 6 Novembre 2018, 10:24

      In Italia “l’effetto annuncio” ha smesso di essere studiato nelle scuole di amministrazione pubblica, è diventato un’arte 🙂

  11. mistral 6 Novembre 2018, 10:33

    …si è aperta la finestra internazionale d’autunno, e causa correnti d’aria fortissime da settentrione una brutta influenza purtroppo ha già colpito la squadra azzurra e le franchigie celtiche, brutta sconfitta della nazionale e due partite pessime (per un verso o per l’altro) in Pro14… ora arriva l’ondata di maltempo dal Caucaso (!) e la ridda dei commenti è su come sostituire un estremo con un’apertura o con un’ala o richiamare Esposito per permettere alla nazionale di sviluppare un gioco “aperto” e difensivamente valido nel contempo… mah!… e si parla di una partita con la Georgia, lasciamo stare le altre due… è vero che contro gli infortuni non si può fare molto (salvo forse evitare di far giocare i ruoli chiave in partite insignificanti dal punto di vista del risultato) ma malgrado anni e anni di accademiche applicazioni, gestioni tecniche avanzate e progressiste, la coperta rimane invariabilmente e inesorabilmente corta, se ti manca l’estremo ricorri all’apertura, ma allora ti manca l’apertura e devi ricorrere a… a Sperandio, sperando che (Dio) ce che la mandi buona!

  12. Fabruz 6 Novembre 2018, 10:34

    Il nome più sensato è Esposito, ma non è stato mai nominato da nessuno (da verificare le sue condizioni ovviamente)
    Stanti così le cose, è giusto dare fiducia a Sperandio, è un buon giocatore e se lo si boccia alla prima occasione allora poi non bisogna lamentarsi se non si hanno tante scelte
    Palazzani in panca può fare da backup per entrambi i ruoli

    • massimiliano 6 Novembre 2018, 10:44

      perdonami, ma se ritieni che Esposito, rientrante da lungo infortunio e che la maglia 15 l’ha vista forse in amichevole, sia il nome più sensato…d’accordissimo con te che Sperandio merita fiducia, è un ragazzo ancora in costruzione, soprattutto nella testa. Bruciarlo adesso buttandogli addosso la croce di quanto successo a Chicago sarebbe un delitto vergognoso.

  13. Rugbymaniaco 6 Novembre 2018, 10:39

    Se per giocare contro la Georgia dobbiamo preoccuparci di avere la formazione migliore in assoluto, senza poterci permettere un estremo “adattato”, allora siamo davvero alla frutta. Dovrebbe poter bastare anche un pilone adattato ad estremo per vincere contro la Georgia…

  14. balin 6 Novembre 2018, 10:42

    Palazzani sarebbe il più logico,
    Biondelli per ora fa una bella rima con Boffelli poi vedremo se gli assomiglierà davvero
    Canna ed Allan subito insieme ? ma li ha provati qualche volta?
    alla fine confermerà Sperandio che avrà l’occasione per riscattare una brutta prova (contro i secondi al mondo)

  15. TommyHowlett 6 Novembre 2018, 10:53

    Perso per perso… Sperandio non ne ha azzeccata una contro l’Irlanda; in un bel po’ di mete subite gli irlandesi sono passati dalle sue parti senza quasi essere sfiorati. Visto che Palazzani ad estremo ha già un piccolo cumulo di partite, si potrebbe provare lui. Canna lo vedo più utile nel suo ruolo ma potrebbe tranquillamente giocare là dietro visto che piede e visione di gioco li ha. E se fosse la volta buona di Allan+Canna? In conclusione, la Georgia per fortuna non è né l’Australia né tantomeno gli Allblacks, quindi se grattacapo doveva esserci sul ruolo di estremo, meglio che sia adesso. E lasciamo perdere tutti quei discorsi che da un anno a questa parte vedono questo incontro come la nostra partita della vita; la vittoria non deve essere in discussione. Per perdere abbiamo poi due occasioni di fila.

  16. fracassosandona 6 Novembre 2018, 10:59

    O’sho ha detto che c’ha l’imbarazzo della scelta…
    Sperandio, lui, ma anche noi non è che possiamo fare molto altro…

  17. Monty 6 Novembre 2018, 12:44

    Minozzi e van Zyl, la migliore Italia. Biondelli esagerato con Flames v Calvisano.

  18. Jager 6 Novembre 2018, 12:53

    Non sono d’ accordo con la redazione . La situazione è di estrema emergenza secondo me bisognerebbe chiamare McLean . Se non si può o non si vuole io mi dirotterei su Palazzani . La partita non è un semplice test match , ci si gioca molto a livello credibilità/ambizioni future , non è il momento di “esperimenti” .

    • Il Bonzo Tama 6 Novembre 2018, 12:57

      ancora con mclean xD Luke ha rinunciato alla nazionale da un annetto

      • Giovanni 6 Novembre 2018, 13:04

        @Il Bonzo Tama: scusami, potresti cortesemente indicarmi un articolo che riporti la dichiarazione di McLean in cui afferma che non sarebbe più stato disponibile per la Nazionale? Io non ricordo di averlo mai letto da nessuna parte, ma magari mi è sfuggito. Grazie.

        • Il Bonzo Tama 6 Novembre 2018, 16:13

          cercando non trovo niente, eppure ricordo abbastanza bene di aver letto/sentito da qualche parte che mclean aveva intenzione di dedicarsi solo alla squadra inglese ed alla famiglia. Continuerò a cercare e spero di trovare qualcosa altrimenti temo di aver fatto una gaffe 🙁

  19. sanfrancesco 6 Novembre 2018, 13:12

    io dico Canna
    …anche perche’ pur di farlo giocare, Canna lo metterei anche pilone

    • Il Bonzo Tama 6 Novembre 2018, 16:15

      lol
      sarebbe interessante vedere come gioca Canna ad estremo, anche se (mio umile parere) tra i tre giocatori tirati in ballo dall’articolo ora come ora è quello forse meno adatto. Personalmente sceglierei Palazzani, ricordo che l’ho sempre preferito estremo piuttosto che mediano di mischia.

  20. And 6 Novembre 2018, 13:18

    Sperandio e’ stato imbarazzante con l’Irlanda. Mala che va cio’ costringe O’Shea a a schierare i due play insieme e cio’ sara’ la mossa che ci fara’ battere la Georgia. Che ha una prima linea migliore di noi.

  21. parega 6 Novembre 2018, 13:23

    Andrea masi e’ ancora in italia ?

  22. Darko 6 Novembre 2018, 13:48

    Palazzani secondo me lo tiene in panca perché può sostituire mm , estremo e ali…. Anche io vedrei come male minore Allan estremo, è certo più veloce di Canna. Inoltre farei calciare Canna, ha percentuali più alte di Allan, la partita secondo me si deciderà al piede e con scarto ridotto. Noi siamo superiori senza dubbio , ma siamo dei fessi.. viste le esperienze passate ci complicheremo la vita fino a ad essere sotto break negl’ultimi 10 min. Poi magari ci va rutto liscio, abbiamo culo, l arbitro nn ci penalizza , la mischia regge ecc.. loro crollano fisicamente , allora forse potremmo vincere bene…ma nn è un ipotesi probabile secondo me.

    • Jager 6 Novembre 2018, 16:26

      Questo match è un esame per tutto il rigby italiano . Agli occhi dei nostri detrattori dobbiamo dimostrare senza ombra di dubbio di essere superiore alla Georgia . Purtroppo c’è solo spazio per la vittoria , bisogna che l’ Italia vinca e convinca , è il momento che tutti gettino la maschera : se veramente valiamo più della Georgia bisogna vincere con un buon margine !

  23. gian 6 Novembre 2018, 13:55

    non riesco a capire perchè mandare a casa McK, quando se hayward si rimettesse gli basterebbe una gita in macchina per arrivare al raduno, mentre così ci troviamo con il fiato corto nei ruoli, come sempre la gestione delle convocazioni lascia punti di domanda

  24. mic.vit 6 Novembre 2018, 15:25

    per me Palazzani, Sperandio ha già ampiamente dimostrato contro l’Irlanda e in pro14 che non ha il senso della posizione dell’estremo, mentre all’ala è strepitoso…
    poi CoS ci spiegherà anche perchè convocare un infortunato e lasciare a casa Mck

  25. Camoto 6 Novembre 2018, 16:00

    Eppure la risposta è così semplice.
    C’è un unico giocatore tra i convocato che ti fa 80 minuti pieni, non lascia scoperto il ruolo, sa placcare, passare, caricare, correre dietro alle ali in fuga, forse non un granché di piede ma chissà…
    Fabiani!

    • Il Bonzo Tama 6 Novembre 2018, 16:19

      Alla presa sui palloni alti come se la cava? Se va bene anche in quel fondamentale allora anche io voto per Fabiani xD

    • gian 6 Novembre 2018, 19:05

      penso che potrebbe fare la staffetta con zilocchi

    • Camoto 6 Novembre 2018, 21:39

      Ha le braccia lunghe, aiuteranno spero.
      Zilocchi utility back, ovvio.

    • And 7 Novembre 2018, 10:02

      @camoto

      Fabiani quello che appena entrato ha sbagliato una rimessa contro l’Irlanda? Per carita’, Marx nn ne ha imbroccata una a Twickenham, e dipende anche dal timing dei saltatori. Ma bisogna essere + critici, ammettere che sono stati ridicoli, tutti (ma che roba e’ quel passaggio di Campagnaro intercettato??!). Steyn x favore basta non vale il Test Rugby.

  26. gattonero 6 Novembre 2018, 17:44

    sarei curioso di vedere canna,sperandio non e’ un estremo io lo metterei comunque ala(il suo vero ruolo) contro la georgia…

  27. aries 6 Novembre 2018, 17:54

    Ero al campo sto pomeriggio, non so se sia un’indicazione valida ma Palazzani, solo lui, è rimasto più di venti minuti isolato a ricevere calci lunghi, magari lo tiene come jolly…

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia, Masi: “Con la Scozia ce la possiamo giocare. Minozzi è un talento unico”

Una breve analisi dell'ex Racing sull'avvio del torneo e sull'impatto di alcuni singoli azzurri

16 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni, Italia: i 31 Azzurri per la Scozia

Il raduno azzurro si arricchirà domenica di altri 9 atleti provenienti dalle franchigie italiane e dall'estero

15 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: Tre Azzurri aggiunti al raduno di Roma

Giulio Bisegni, Antonio Rizzi e Federico Zani si aggregano al gruppo dei 19 atleti in raduno

14 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: un primo blocco di convocati Azzurri per la Scozia

Lo staff tecnico italiano ha indicato 19 giocatori che da venerdì prepareranno a Roma l'attesissima sfida della terza giornata del 6 Nazioni 2020

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, le parole di Franco Smith: “Meglio rispetto a Cardiff, ripartiamo dai punti d’incontro”

Il c.t. e il Capitano azzurro analizzano la gara di Parigi: dal gran lavoro fatto in fase di placcaggio alla mentalità che la squadra ha mostrato fino...

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: una partita per entrare in partita

Un'analisi a mente fredda della partita dello Stade de France, dove gli azzurri hanno fatto vedere di avere delle fiches da spendere sul tavolo del 6 ...

10 Febbraio 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale