Africa Gold Cup 2018: il Kenya brucia lo Zimbabwe al fotofinish

A Nairobi la partita si risolve nei minuti finali. I Simbas si avvicinano al torneo di ripescaggio per i Mondiali

ph. Steven Paston/Action Images

La terza giornata dell’Africa Gold Cup 2018 è andata in archivio con le vittorie di Namibia e Kenya, che si confermano le due squadre più accreditate del torneo battendo rispettivamente il Marocco in trasferta e lo Zimbabwe in casa.

A Casablanca, i Welwitschias hanno avuto vita facile dei padroni di casa vincendo 7-63, dilagando come contro la Tunisia ma in maniera decisamente più contenuta rispetto a una settimana fa. Segnando 35 punti in un tempo e 28 nell’altro, con nove mete la Namibia resta al comando della classifica a punteggio pieno con 15 punti.

Davanti ai 5000 spettatori di Nairobi, la partita tra i Simbas e i Sables è stata ben più avvincente e ricca di emozioni. Il primo tempo è di marca keniana, che con cinque mete in 40′ segnano ben 33 punti. I 17 segnati dallo Zimbabwe, in ogni caso, tengono ancora in vita gli ospiti che infatti ribaltano la contesa nei primi 15′ della ripresa con le mete di Mudariki, una di punizione e di Mcivab (33-36).

Il finale di gara, tuttavia, premia i kenioti: al 79′ Owilla marca il 38-36, risultato che poi viene suggellato da Chituyi a tempo ampiamente scaduto per il 45-36 conclusivo. Considerando le gerarchie del rugby africano nel recente passato, questa vittoria del Kenya potrebbe risultare decisiva nella corsa al secondo posto della Gold Cup, che riserva un posto nel torneo di ripescaggio per la Coppa del Mondo insieme a Canada, una tra Samoa e Germania e una tra Isole Cook e Hong Kong.

Difficilmente il Kenya riuscirà ad impensierire la Namibia per la prima posizione – che consente l’accesso diretto al Mondiale 2019 nel girone di All Blacks, Sudafrica e Italia -, considerando che i Welwitschias hanno vinto sempre con bonus offensivo a differenza dei kenioti, a quota 8 punti dopo due partite.

I risultati della seconda giornata

Marocco v Namibia 7-63
Kenya v Zimbabwe 45-36

Classifica (tra parentesi le partite giocate): Namibia 15 (3), Kenya 8 (2), Marocco 3 (3), Zimbabwe 2 (2), Uganda 0 (1), Tunisia 0 (1)

Gli highlights della seconda giornata

Marocco v Namibia

Kenya v Zimbabwe

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: gli arbitri per le partite dell’Italia

C'è Nigel Owens per la sfida contro il Canada, che dirigerà anche la partita inaugurale. Anche un australiano e due inglesi per gli azzurri

19 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La nuova maglia della Scozia per la Rugby World Cup

Tornano gli inserti in tartan sulla divisa che gli scozzesi indosseranno ai Mondiali in Giappone

19 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Le divise dell’Argentina per la Rugby World Cup 2019

Per i Pumas una prima maglia albiceleste dall'effetto vintage

19 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Un ex nazionale gallese nella Major League Rugby

Si tratta di Dominic Day, che dopo due anni ai Saracens si trasferirà in California

18 luglio 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Speciale Rugby World Cup 2019: città e stadi – Toyota e Osaka

Quarta puntata del nostro viaggio nelle strutture e nelle località che ospiteranno la RWC 2019

18 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

L’Inghilterra a Treviso: tutte le informazioni per seguire la nazionale di Eddie Jones

Allenamenti a porte aperte con ingresso libero e gratuito e un grande Terzo Tempo in città

16 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019