Test Match giugno 2018: pronta la Francia per gli All Blacks

I 23 di Brunel per l’incontro dell’Eden Park

ph. Reuters

Jaques Brunel ha definito ufficialmente la prima Francia del trittico di match su suolo neozelandese, puntando sull’esperienza, in cabina di regia (priva dell’infortunato Maxime Machenaud), di Morgan Parra, che torna ad indossare la maglia dei Blues a distanza di tre anni dall’ultima volta. Al suo fianco, invece, spazio per la freschezza dell’apertura di Tolone Anthony Belleau.

Solida la coppia in mezzo al campo, composta da capitan Mathieu Bastareaud e Geoffrey Doumayrou, con l’esplosività e la classe di Teddy Thomas e Remy Grosso alle ali. Di valore anche le alternative dalla panchina per Brunel, che potrà contare su Baptiste Serin, spesso titolare a numero 9 negli ultimi anni, e su di un ritrovato Jules Plisson.

Leggi anche: La formazione degli All Blacks per i galletti;

Francia: 15 Maxime Médard, 14 Teddy Thomas, 13 Mathieu Bastareaud (c), 12 Geoffrey Doumayrou, 11 Remy Grosso, 10 Anthony Belleau, 9 Morgan Parra, 8 Fabien Sanconnie, 7 Kelian Gourdon, 6 Judicaël Cancoriet, 5 Yoann Maestri, 4 Paul Gabrillagues, 3 Uini Atonio, 2 Camille Chat, 1 Dany Priso;
A disposizione: 16 Adrien Pélissié, 17 Cyril Baille, 18 Rabah Slimani, 19 Bernard Le Roux, 20 Alexandre Lapandry, 21 Baptiste Serin, 22 Jules Plisson, 23 Gael Fickou;

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

British & Irish Lions, Gatland: “Farrell e Itoje in Championship? Nessun problema”

L'allenatore fa il punto della situazione a un anno dal tour e fa sapere che potrebbe esserci un nuovo membro nello staff tecnico

item-thumbnail

Chris Robshaw: la depressione e il ruolo di Conor O’Shea

Il giocatore inglese torna sul post Rugby World Cup 2015 ricordando quei tristi momenti

item-thumbnail

Giappone e Fiji: perchè entrano loro nell’8 Nazioni?

Dietro la scelta della rappresentativa nipponica e di quella isolana

item-thumbnail

British & Irish Lions: il XV di Brian O’Driscoll per il tour 2021 in Sudafrica

Il totem irlandese ha scelto la sua formazione ideale in vista della sfida agli Springboks

item-thumbnail

Rugby Championship o Test Match? Il Sudafrica ha scelto

La federazione dei campioni del mondo ha espresso la sua posizione per il futuro internazionale

item-thumbnail

Greig Laidlaw: “La Scozia può vincere il Sei Nazioni nei prossimi due o tre anni”

Il mediano di mischia lancia la sua profezia per il futuro