Pro14: poker di rinnovi fra Zebre e Benetton Treviso

Prolungano fino al 2020 i centri bianconeri Castello e Bisegni, e i Leoni Sperandio e Traore

ph. Luigi Mariani

Sono quattro i rinnovi annunciati dalle franchigie italiane del Pro14, due per ciascuna: saranno infatti in Italia fino al 2020 le Zebre Tommaso Castello e Giulio Bisegni e i Leoni Luca Sperandio e Cherif Traore.

Il genovese Castello, in bianconero dal 2016, ha vissuto un’ottima stagione a Parma ed ha anche vestito la fascia di capitano delle Zebre nella loro miglior stagione dalla nascita del club. Recentemente confermato in Azzurro dopo un buon Sei Nazioni e un valido tour di novembre, Castello punta a confermare nelle prossime stagioni quanto di buono fatto vedere fino ad adesso.

Altra conferma fra le fila dei convocati di Conor O’Shea è Giulio Bisegni, arrivato alla quinta stagione in bianconero. Il ventiseienne ha esordito in nazionale nel 2015, raccogliendo nel corso di questi tre anni 9 presenze. Tornerà per le prossime due stagioni a far parte della rosa a disposizione dello staff tecnico delle Zebre continuando il percorso di crescita intrapreso quest’anno.

Spostandoci dall’Emilia al Veneto, sono due anche i rinnovi in casa Benetton Treviso. Il primo è quello di Luca Sperandio, giovane di belle speranze cresciuto nel club che ha già dimostrato ottime doti: a 22 anni ha già 39 presenze in due stagioni agli ordini di Kieran Crowley.

Il secondo è quello dell’unico esordiente fra i convocati per il tour estivo della nazionale italiana: Cherif Traore. Il pilone sinistro, che può adattarsi all’occorrenza anche a destra, ha mostrato in questa stagione tutto il suo potenziale fisico e atletico, dimostrandosi risorsa imprescindibile per il club trevigiano.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...

item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Questa è una grande squadra”

Il numero 10 argentino si racconta, descrivendo il suo gioco e parlando di cosa è stato importante per scegliere l'Italia

item-thumbnail

Leonardo Marin è un nuovo giocatore del Benetton

L'apertura della nazionale under 20 si aggregherà al gruppo del Benetton Rugby dal 12 agosto