Maxime Mbandà operato a Roma: previsto un lungo stop

Il flanker di Italia e Zebre si era infortunato a Cardiff nella sfida contro il Galles

mbandà

ph. Sebastiano Pessina

Maxime Mbandà era uscito dal campo dopo un quarto d’ora dall’inizio di Galles-Italia, nella quarta giornata del Sei Nazioni 2018. Nei giorni successivi, la Federazione aveva fatto sapere che l’infortunio riguardava il legamento collaterale mediale del ginocchio destro, ma il nuovo bollettino medico emesso dalle Zebre rincara la dose e parla anche di rottura del legamento crociato anteriore.

 

Il giocatore è stato operato a Roma, presso la Clinica Villa Stuart, dall’equipe medica del dottor Mariani, che ha ricostruito il legamento crociato anteriore, suturato la lesione meniscale interna e riparato la rottura del legamento collaterale mediale. Anche se i tempi di recupero non sono stati specificati dal comunicato, per il 25enne – che ha già cominciato la riabilitazione – è previsto senz’altro uno stop molto lungo, che potrebbe finire soltanto agli albori della prossima stagione.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: in vendita i biglietti per le partite dell’Italia

I prezzi di acquisto per tutte le sfide che gli azzurri disputeranno nel Sol Levante durante la rassegna planetaria

24 aprile 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match: gli arbitri per la doppia sfida tra Italia e Giappone

Un australiano e un neozelandese per gli Azzurri, mentre non c'è Mitrea nelle designazioni

29 marzo 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Alcuni consigli non richiesti a Conor O’Shea

Verso i Test Match di giugno, abbiamo scelto la formazione che ci piacerebbe vedere in Giappone

27 marzo 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sergio Parisse e l’eredità delle sue 100 sconfitte

Non il migliore dei Sei Nazioni per il capitano azzurro, che però rimane un patrimonio azzurro, nonostante le statistiche

22 marzo 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Questa Italia è solo una (super) franchigia

Rispetto agli altri colleghi del Sei Nazioni, gli Azzurri non riescono ancora ad evolversi dalle prestazioni del Pro14

22 marzo 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il biglietto da visita di Jake Polledri

Il flanker cresciuto in Inghilterra potrebbe essere diventato già indispensabile per la Nazionale

20 marzo 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale