Italia, il pensiero di Budd: “Dispiace per come sia andata la partita e vogliamo reagire subito”

Il seconda linea vuole un colpo di coda contro la Scozia, mentre per Mbandà c’è purtroppo una lesione del collaterale

ph. Sebastiano Pessina

La sconfitta in Galles contro i Dragoni di Warren Gatlanda ha lasciato nel gruppo azzurro un senso di dispiacere piuttosto consistente visto come si è svolta la partita, soprattutto per la ripresa quando l’Italia si è trovata a giocare per venti minuti in superiorità numerica senza riuscire a marcare neppure un punto. Ad analizzare il momento arrivano le parole di Dean Budd, che guarda anche verso l’ultimo ed imminente impegno contro la Scozia: “Abbiamo avuto un momento di smarrimento iniziale – ha dichiarato il giocatore del Benetton a bordo campo al termine dell’allenamento odierno, tornando sul match contro il Galles a Cardiff di domenica scorsa – . La reazione è arrivata subito con la meta di Minozzi, ma alcuni errori hanno compromesso il risultato finale. Dispiace per come sia andata la partita e vogliamo reagire subito.
La Scozia è un avversario temibile . Hanno battuto in casa Francia e Inghilterra dimostrando di essere una squadra solida. Possono contare in rosa su giocatori come Hogg e Laidlaw e questo basta per evidenziare il loro valore.
Le sconfitte fanno sempre male – conclude Budd – . Noi pensiamo solo a lavorare e a cercare di migliorarci step by step. Vogliamo chiudere al meglio il torneo sia per noi che per tutti i tifosi che verranno a sostenerci allo Stadio Olimpico”.

Una Italrugby quindi che sarà attesa all’esame casalingo contro la nazionale del cardo sabato prossimo, con il kick offi fissato per le 13.30, e che dovrà sicuramente fare a meno nell’immediato e per qualche tempo di Maxime Mbandà: gli esami a cui si è sottoposto infatti hanno evidenziato una lesione del legamento collaterale mediale e ulteriori accertamenti verranno svolti la settimana ventura per definire il quadro clinico dell’atleta.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Sergio Parisse continuerà a giocare per l’Italia

Il capitano azzurro lo ha confermato una volta per tutte in un'intervista a Midi Olympique: "Il mio finale con l'Italia è ancora da scrivere"

15 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019, Alfredo Gavazzi: “Comprendiamo e accettiamo la scelta dell’organizzazione”

Il presidente federale ha espresso la propria posizione attraverso un comunicato stampa

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: per la panchina spunta anche il nome di Vern Cotter

Il presidente Gavazzi ha fatto il punto della situazione sulla "questione allenatore" a margine della presentazione del Top12

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, le parole di O’Shea e Parisse: “Finire la Coppa del Mondo in questo modo non è piacevole”

Il tecnico e il capitano delusi e arrabbiati. Ghiraldini e Zanni non riusciranno a chiudere la loro carriera giocando contro gli All Blacks

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: Italia-All Blacks e Inghilterra-Francia cancellate per il tifone Hagibis

Restano in dubbio invece le partite di domenica prossima

10 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

80° minuto: l’analisi tattica di Italia-Sudafrica

Numeri, percentuali e situazioni di gioco della sfida disputata dagli azzurri contro gli Springboks allo Shizuoka Stadium

9 Ottobre 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale