Sei Nazioni 2018: Inghilterra, Lawes e Hughes fuori dai giochi

Eddie Jones dovrà fare a meno di due avanti preziosi contro l’Irlanda. Chi sono i possibili sostituti?

inghilterra lawes

ph. Reuters

Oltre alla seconda sconfitta consecutiva della gestione Eddie Jones, la trasferta a Parigi contro la Francia ha lasciato in eredità all’Inghilterra anche i pesanti infortuni a Nathan Hughes e Courtney Lawes. I due avanti dovranno operarsi ai legamenti del ginocchio dopo gli infortuni riportati allo Stade de France e resteranno fuori rispettivamente 12 e 14 settimane.

Hughes, tra l’altro, era rientrato contro la Scozia appena due settimane fa dopo aver smaltito i postumi di un problema al ginocchio, per poi uscire anzitempo in Francia, mentre Lawes – tra l’altro uno dei migliori nel torneo inglese finora – aveva anche giocato tutti gli ottanta minuti.

– Risultati e classifiche del Sei Nazioni 2018

Come già accaduto contro Italia e Galles, a sostituire il numero otto dei Wasps (che a sua volta è la riserva di Billy Vunipola) dovrebbe essere Sam Simmonds, giocatore piuttosto diverso dai sue succitati per caratteristiche atletiche e tecniche.

Al posto di Lawes, invece, Jones può valutare più opzioni, considerando anche che il seconda linea di Northampton era stato adattato sempre in terza fino a questo momento. Se il CT australiano dovesse continuare su questa strada, allora potrebbe essere Maro Itoje ad indossare la maglia numero 6 (con l’ipotesi Kruis in seconda), mentre l’inserimento di un flanker puro vedrebbe in ballottaggio Sam Underhill, James Haskell e – più defilato – Don Armand, flanker dei Chiefs chiamato in gruppo da Jones per preparare la sfida finale contro l’Irlanda, già campione del torneo.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la classifica dopo il secondo turno, balzo dell’Italia

La vittoria in Irlanda rilancia le Azzurre, e non solo nel ranking

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile: la sanzione disciplinare a Sarah Beckett dell’Inghilterra

La giocatrice inglese si era resa protagonista di un intervento scorretto ai danni di Michela Sillari

item-thumbnail

Sei Nazioni: Lorenzo Pani candidato per la miglior meta del Torneo

Tra le quattro marcature in corsa per il titolo di più bella c'è quella dell'Azzurro contro il Galles