James Haskell al vetriolo: “Si sta perdendo parte dell’anima del nostro sport”

L’inglese ha rilasciato una splendida intervista al The Telegraph sul momento suo e della palla ovale

james haskell sei nazioni

ph. Sebastiano Pessina

James Haskell, a margine di una presentazione del suo libro ‘Perfect fit’, ha rilasciato un’intervista molto interessante al The Telegraph. Il campionissimo inglese ha parlato di diversi temi, focalizzandosi soprattutto sulla mancanza di “personalità” nel rugby moderno. Lo sport ovale, a detta dell’ex Wasps, starebbe perdendo il proprio spirito e trasformandosi in una disciplina abitudinaria (“games after games after games”) con atleti devoti al politically correct, senza che questi esprimano una propria caratteristica particolare, senza che possano dunque lasciare un vero segno oltre a quanto visto sul campo.

Leggi anche: Rugbymercato: movimenti in Pro14 e in Premiership;

Haskell, poi, ha parlato con toni forti pure dei social media, definendoli un privilegio da saper utilizzare nel modo migliore e non un diritto, sostenendo fermamente che, se lui non avesse fini commerciali, non sarebbe sulle piattaforme sociali.

Infine l’ex nazionale britannico ha avuto modo di spendere delle belle parole per il lavoro di Eddie Jones alla guida dell’Inghilterra, rammaricandosi che l’australiano sia arrivato solamente nel 2015. “Se fosse arrivato qualche anno prima, probabilmente, avrei un altro palmares internazionale”, ha chiosato la stella ovale, ora alla ricerca di una nuova esperienza lavorativa per la prossima stagione.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La lista degli italiani all’estero per la stagione 2022/2023

Tutti i giocatori impiegati nei principali campionati esteri nella prossima annata

10 Agosto 2022 Emisfero Nord
item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato di Benetton, Zebre, Edimburgo e Glasgow

Tutti i movimenti delle quattro formazioni della conference italo-scozzese di URC

10 Agosto 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

Tornano gli Open Day FIR: porte aperte il 17 e 18 settembre

Un momento di accoglienza e aggregazione che punta a seminare cultura ovale

10 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Perché Frans Malherbe è uno dei migliori piloni al mondo

Il numero 3 degli Springboks vincerà il suo 50esimo cap sabato: una statistica lo incorona

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il rebranding delle Zebre

Nuovo logo e nuovi colori sociali per la franchigia di Parma, nel tentativo di legarsi sempre di più alla città

item-thumbnail

Rugby Championship: un cambio nella formazione del Sudafrica

Bongi Mbonambi rimarrà precauzionalmente fuori per un colpo subito al ginocchio in allenamento

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship