Rugby in carrozzina: all’ASD Padova il primo campionato italiano paralimpico

I padroni di casa fanno en plein di successi. Soddisfazione per il direttore tecnico Tessari

dalla pagina Facebook dell’ASD Padova Rugby

Il primo campionato italiano paralimpico di rugby in carrozzina va al Padova Rugby, profeta in patria al Centro Sportivo Raciti/Brentella nel torneo tenutosi tra il 15 e il 17 dicembre. La squadra di casa ha vinto tutti i quattro scontri diretti, classificandosi al primo posto con dodici punti davanti ai Mastini Cangrandi Verona (9 punti), mentre il gradino più basso del podio è stato occupato della Polisportiva Milanese (6 punti).

 

A seguire le ultime partite della domenica e le premiazioni del primo scudetto tricolore c’erano, oltre ai Consiglieri Federali Nicola Carabba ed Antonella Munaro, tre volti noti della palla ovale come Mauro Bergamasco, Edoardo Gori e Francesco Minto.

 

Il direttore tecnico Franco Tessari legge così le prestazioni in campo dei club: “I ragazzi hanno espresso un buon livello tecnico, le squadre erano più preparate rispetto agli anni scorsi e l’inserimento di nuovi giocatori con buone capacità dimostra che anche nella promozione qualcosa si sta muovendo – ha dichiarato Tessari – Mi auguro che questo Campionato possa servire da volano per sviluppare, in altre regioni italiane, una specialità come questa che è molto spettacolare. Con l’Italia impegnata ai prossimi Europei B ad ottobre 2018, vedo atleti che stanno maturando per continuità, maggiore concentrazione ed attenzione agli schemi tattici. Questo significa che anche gli allenamenti hanno avuto un incremento qualitativo significativo e che la maggiore esperienza in campo ha aiutato ad equilibrare il livello tecnico tra le squadre”.

 

Classifica finale

Padova Rugby – 12 punti
Mastini Cangrandi Verona – 9 punti
Polisportiva Milanese – 6 punti
H81 Vicenza – 3 punti
Ares Centurioni Wheelchair Rugby – 0 punti

 

Risultati partite

 

Venerdì 15 dicembre 2017

73-29

A.S.D. Padova Rugby

A.S.D. H81 Vicenza

 

Sabato 16 dicembre 2017

52-31

Mastini Cangrandi Verona

Polisportiva Milanese

22-63

A.S.D. Ares Centurioni WR Roma

A.S.D. H81 Vicenza

31-58

Mastini Cangrandi Verona

A.S.D. Padova Rugby

36-53

A.S.D. H81 Vicenza

Polisportiva Milanese

34-54

A.S.D. Ares Centurioni WR Roma

Mastini Cangrandi Verona

19-58

Polisportiva Milanese

A.S.D. Padova Rugby

 

Domenica 17 dicembre 2017

61-23

Polisportiva Milanese

A.S.D. Ares Centurioni WR Roma

42-57

A.S.D. H81 Vicenza

Mastini Cangrandi Verona

57-26

A.S.D. Padova Rugby

A.S.D. Ares Centurioni WR Roma

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Il postino placca sempre due volte, ep. 6: questione di piloni

Paolo Buonfiglio racconta il gioco di scacchi delle prime linee, aiutandoci a rispondere ad una domanda sui piloni

21 maggio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Tutti i ritiri ovali del 2019

La lista di chi ha scelto di abbandonare il rugby al termine dell'attuale stagione (in aggiornamento)

20 maggio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Slow Motion #42: un uragano in un minuto

I Jaguares hanno sconfitto gli Hurricanes a Wellington, ma Barrett&co. hanno avuto il tempo di segnare una gran meta

20 maggio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Torneo “Città di Treviso”: i risultati e i premi della 41^ edizione

La grande manifestazione di rugby giovanile ha attirato circa 6000 bambini nel weekend a Treviso e Paese

13 maggio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Rovigo Rugby Festival: sport, fotografia e intrattenimento

Sabato 1 giugno appuntamento col torneo di rugby seven, due incontri dedicati alla fotografia sportiva, la mischia più grande del mondo e tanto altro ...

9 maggio 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

80° minuto: torniamo su Munster-Benetton

La lavagna tattica del quarto di finale ci fa rivivere con numeri e statistiche la battaglia del Thomond Park

9 maggio 2019 Terzo tempo
  1. Hullalla 20 dicembre 2017, 16:21

    Schiacciasassi!

  2. LiukMarc 20 dicembre 2017, 16:45

    Bravo sach!

  3. Meridion 20 dicembre 2017, 19:53

    complimenti!

Lascia un commento