Speciale Serie A 2017/2018 – AS Rugby Milano

Alla scoperta del club meneghino, la cui storia inizia oltre settant’anni fa

AS Rugby milano

Terza tappa del nostro viaggio alla scoperta delle società del torneo cadetto.

 

Un po’ di storia

L’A.S. Rugby Milano è fondata sulla passione. La storia inizia nel 1945, anno in cui viene fondata l’A.S. Rugby Milano su iniziativa di alcuni ex giocatori appartenenti ad altre squadre.
La data, oltre a segnare la nascita del Club, fa scattare la rivalità con l’altra metà del rugby milanese, rappresentata dall’Amatori Rugby.
Sino al 1965 l’A.S. Rugby Milano partecipa al massimo campionato italiano con risultati di assoluto rilievo (miglior piazzamento: secondo posto nel campionato italiano 1958 dopo aver perso lo spareggio scudetto con le Fiamme Oro ).
Nel 1966, per mancanza di fondi, l’ A.S. Rugby Milano viene assorbita dal CUS Milano, che tre anni più tardi, retrocede in serie B.
Un gruppo di vecchi dirigenti (Cozzaglio, Olivetti, Saccani, Pancaro, Ricciarelli), rifonda l’Associazione Sportiva Rugby Milano alla fine del 1969: tre stagioni di attività a livello giovanile e, con l’inserimento di alcuni giocatori provenienti dal disciolto Gruppo Sportivo Pirelli, l’iscrizione al campionato di serie C 1971-72.

Dopo tre stagioni arriva la promozione in serie B, quindi, nel 1980, il ritorno in serie A.
L’A.S. Rugby Milano ritorna in serie B al termine del campionato 1986-87 e viene promossa in serie A nel 2014.
Oggi il Club ha una squadra seniores in Serie A, una squadra seniores in C1, una squadra iscritta al campionato amatoriale Uisp e una squadra Old. La squadra femminile partecipa alla Coppa Italia.

 

 

Bacino di riferimento

Tutta la città metropolitana di Milano fino alle province di Varese, Lodi e Pavia. Particolare attenzione al vivaio, con l’obiettivo di dare continuità ma aperti a tutti quelli che sposano la mission ASR. A.S. Rugby Milano si pone come realtà sportiva unica in città. Un vero Club dedicato alla cura per la formazione umana attraverso lo spirito del rugby. I valori dello sport per un’etica individuale. La squadra come ambito di crescita.  L’attenzione all’altro come fondamento per una azione sociale. L’ambizione sportiva come naturale conseguenza. Condivisione e appartenenza come elementi non mercificabili.

 

 

Allenatori e giocatori celebri

Allenatori: James Jowsey, Federico Grangetto

Giocatori: Simone Ferrari, Luca Morisi, Simone Ragusi, Giorgio Ricciarelli

 

 

Obiettivi Prima Squadra stagione 2017/18

Confermarsi in serie A e far crescere la rosa.

 

 

Rosa Prima Squadra 2017/18

Avanti: Angelo Vitrani, Francesco Salaris, Leandro Lombardi, Lorenzo Marini, Stefano Betti, Martin Magallanes, Angelo Piatti, Matteo Beretta, Corrado Lanza, Paolo Gorini, Alessandro Spangaro, Jacopo Malacart, Guido Soldi, Marco Ferrari, Tommaso Limonta, Federico Salerno, Simone Del Carro, Giuseppe Bianchini, Salvatore Cipolla, Federico Antinori, Emanuele Belloni, Luca Sbalchiero

Trequarti: Pietro Achilli, Giacomo Allaria, Francesco Fedeli, Nicola Iannone, Alessandro Trentani, Federico Ragusi, Pietro Lamaro, Simone Longoni, Tobia Rinaldo, Emanuele Fusi, Giorgio Pegoraro, Sergio Bellisomo, Gianmarco Tipo, Luca Gorietti, Carlo Bellati

 

 

Puntate precedentiCus Ad Maiora Rugby, Pro Recco

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Le luci del Payanini Center potranno accendersi (almeno) per Sei Nazioni e Mondiali Under 20

Il TAR ha sospeso il divieto di illuminazione, ma il futuro, resta in bilico e la famiglia Payano minaccia la chiusura del centro

item-thumbnail

Giovanbattista Venditti giocherà con l’Avezzano, il suo primo club

L'abruzzese torna casa, militerà con i gialloneri di Serie B, la squadra dove ha iniziato ha giocare a rugby

item-thumbnail

Serie B: Cus Milano, Florentia, Villorba e Primavera si impongono a valanga

Le leader dei quattro gironi non sbagliano un colpo proseguendo le loro corse di testa

item-thumbnail

Serie A: Accademia Nazionale, Verona e Noceto volano in testa ai rispettivi gironi

Partite vinte di misura e duelli decisi all'ultimo respiro: tutto questo nella dodicesima giornata della serie cadetta

item-thumbnail

Serie B: si è chiuso il girone d’andata

Dopo metà campionato, CUS Milano, Florentia, Bologna e Primavera guidano le classifiche dei quattro gironi.

item-thumbnail

Serie A: Verona torna a correre. Quante sorprese nel girone 3

Prima vittoria per Romagna. Prosegue il duopolio al vertice nel girone 1