George Ford in sostegno del padre Mike: il miglior coach che abbia avuto

Momento difficile dopo l’esonero a Tolone. E il figlio non fa mancare il suo appoggio

ph. Action Images/Peter Cziborra

ph. Action Images/Peter Cziborra

Chi, se non il proprio figlio, potrebbe meglio rincuorare un padre in uno dei momenti più difficili della propria carriera? Soprattutto se quel padre è stato uno degli artefici della tua esplosione a livello internazionale negli anni in cui era il tuo allenatore. Ma se George Ford, nel frattempo, si è guadagnato la maglia da titolare dell’Inghilterra con cui ha vinto due Sei Nazioni, la parabola di Mike Ford sembra essersi inceppata: prima l’addio a Bath, al termine di una stagione chiusa al nono posto dopo i primi due anni oltremodo positivi, poi la parentesi di Tolone conclusasi con l’inglorioso esonero di qualche giorno fa in un ambiente difficile e probabilmente arrivato al termine di un ciclo.

 

Nelle ore successive all’annuncio del licenziamento di Ford senior, il mediano d’apertura del Bath non ha fatto mancare il suo sostegno al padre, come dichiarato dal 23enne in un’intervista al Telegraph: “Papà è molto deluso. Abbiamo parlato lunedì sera, e sostanzialmente gli ho detto di non smettere di credere nelle sue capacità di coach. Fino ad ora è il migliore che abbia avuto – ha detto Ford junior – A volte non si ha una visione chiara delle cose dopo qualche battuta d’arresto, anche quando lavori in maniera dura e con sacrificio. Non credo che abbia messo in discussione il suo modo di allenare, ma quando non tutto va per il meglio probabilmente ti guardi dentro“. Sul possibile futuro del padre, invece, George auspica cautela: “Penso che dovrà aspettare la cosa giusta per lui ora, qualunque sia, e qualcuno che lo sostenga per poter arrivare ad ottenere ciò che vuole”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Premiership: 5 squadre per 2 posti, chi andrà ai playoff? La situazione a una giornata dalla fine

In lizza per i playoff anche gli Exeter Chiefs di Ross Vintcent e gli Harlequins di Louis Lynagh: tutto ancora in gioco a un solo weekend dal termine ...

16 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Gloucester fa 12 cambi e prende 90 punti dalla capolista Northampton

I Saints segnano 14 mete realizzando un record nel campionato inglese

12 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: il punto a due giornate dalla fine della regular season

Centosessanta minuti ancora a disposizione per decidere playoff e qualificazione europea

8 Maggio 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Saracens: il sostituto di Owen Farrell arriva dalla Nuova Zelanda

Il club rossonero ha scelto un talentuoso numero 10 dei Crusaders, eleggibile per l'Inghilterra e anche per la Scozia

3 Aprile 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

In Premiership un cartellino giallo a Herbst è durato solo… 8 minuti! E la RFU convalida la partita

È polemica in Inghilterra, dove l'ammonizione del seconda linea in Harlequins-Bath è durata meno dei 10 minuti previsti. Protesta anche Newcastle per ...

2 Aprile 2024 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

“Varney? Ha raggiunto un buon grado di maturità” dice George Skivington, coach di Gloucester

Il ritorno alla grande al club del mediano di mischia dell'Italia si è fatto notare

29 Marzo 2024 Emisfero Nord / Premiership