Sexton elogia Lancaster: ha una grande influenza sul nostro gioco

L’apertura “perdona” Steyn per il placcaggio: non è un giocatore sporco…

leinster lancaster

ph. Reuters

Terzo posto in Pro12 a tre punti da Munster capolista e qualificazione ai quarti di finale di Champions Cup in tasca dopo aver dominato la Poule 4 con quattro vittorie e una sola sconfitta nei cinque match fin qui disputati. La stagione di Leinster non si può certo dire stia andando male e stando alle parole dell’apertura Jonathan Sexton, parte del merito è anche di Stuart Lancaster, ex allenatore della Nazionale inglese da settembre assistant coach di Leo Cullen nello staff dei Dubliners. “Stuart ha una grande influenza nel nostro modo di giocare e sull’intera nostra organizzazione – ha dichiarato l’apertura irlandese ad EPC Rugby dopo la netta vittoria contro Montpellier – E’ ciò che facciamo con lui ogni giorno, allenarci sugli offload. Tutto ciò che facciamo in campo non è per caso o per fortuna, ma frutto di un duro lavoro quotidiano”.

Sexton ha poi parlato del placcaggio al collo subito e costato a Frans Steyn il cartellino rosso: “Conosco Frans, è una brava persona. Mi sono abbassato, quindi può essere accidentale. Ma con le nuove regole non puoi permetterti di essere avventato. Mi spiace comunque per lui, non è certo un giocatore sporco”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Champions Cup: ufficializzato il calendario del Benetton Rugby

Il club veneto esordirà nella massima competizione continentale per club facendo visita al Leinster

23 Agosto 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

I gironi della Champions Cup 2019/2020

Il Benetton si prende il Leinster, Lione e i Northampton Saints nel girone 1. Girone di ferro per i Saracens

19 Giugno 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Leinster: quei tre momenti sui quali recriminare

La finale di Champions Cup è andata meritatamente ai Saracens, ma gli irlandesi hanno sprecato qualche occasione di troppo

13 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Gregariato saraceno: come la Champions Cup è tornata a Londra

Da Barritt a Koch, da Lozowski a Wray. Una vittoria costruita sul lavoro operaio dei volti meno noti

13 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La festa dei Saracens, i rimpianti del Leinster

Mark McCall elogia i suoi per la reazione nel corso del match. Leo Cullen: "Bisognava sfruttare le occasioni create"

12 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Alex Goode è il giocatore dell’anno per la Champions Cup 2018/2019

È il terzo giocatore dei Saracens a vincere il premio dopo Itoje e Farrell nel 2016 e nel 2017

12 Maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup