Zebre, coach Guidi e capitan Biagi: orgogliosi della prestazione

Il tecnico dei ducali: bravi a proporre ma serve tranquillità per concretizzare

zebre rugby canna

ph. Luca Sighinolfi

La sconfitta contro Glasgow ha lasciato l’amaro in bocca alle Zebre, capaci di rivaleggiare contro la forte squadra scozzese portando a casa un più che meritato punto di bonus. Una reazione che il tecnico Guidi attendeva, dopo la deludente prestazione di Munster. “Il focus di oggi era rendere i nostri tifosi orgogliosi ed oggi ci siamo riusciti: non potevamo essere visti in campo a Munster  sette giorni fa e dovevamo fare meglio“,  ha dichiarato il coach a fine partita. La mancata vittoria è dovuta ad una mancanza di concretezza: “Nei momenti decisivi soffriamo ancora: qualche situazione andava sfruttata meglio al largo. Dobbiamo mantenere questo piglio anche in trasferta; siamo una squadra che comunque intraprende, a volte anche troppo. Dobbiamo essere più tranquilli ma sono contento di ciò che la squadra propone. Nei momenti importanti dovevamo stare più attaccati al punteggio per trovare una squadra scozzese magari seduta anche a causa dei tanti giovani e dei cambi dell’ultimo minuto in lista gara per poterne approfittare”.

 

Vede il bicchiere mezzo piano anche capitan Biagi: “Sono orgoglioso della nostra prestazione: c’è tanto da lavorare e dobbiamo gestire meglio la partita dato che concediamo troppo – sono le parole del seconda linea in conferenza stampa – Nel finale siamo stati bravi a rientrare, è mancato qualcosa anche questa volta per la vittoria. Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno. Le loro mete sono venute da nostri errori in attacco che sono fruttati loro diversi turnover e ripartenze. Dobbiamo essere molto più precisi; non possiamo permetterci di perdere palloni che queste squadre poi ti riportano sotto i pali in meta. Ci sono momenti chiave che abbiamo gestito male soprattutto a fine primo tempo: la meta all’ultima azione ha dato loro fiducia che li ha portati a fare due mete ad inizio secondo tempo”.

 

Le Zebre intanto hanno iniziato la preparazione della sfida di sabato contro i Wasps in programma alla Ricoh Arena di Coventry, che aprirà ufficialmente la Champions Cup 2016/17.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Due avanti e tre trequarti lasciano le Zebre risolvendo il loro contratto

Novità importanti in casa ducale con le uscite di quattro giocatori stranieri e un senatore

item-thumbnail

Zebre: dal mercato arrivano Joey Caputo e Franco Smith Jr

Gli emiliani aggiungono due trequarti alla loro rosa, in vista della prossima stagione

item-thumbnail

Zebre: rinnovo per Chris Cook

A Parma almeno per un altro anno

item-thumbnail

Zebre: per la mediana ecco l’inglese Tiff Eden da Bristol

Il 27enne britannico arriva dopo aver maturato esperienze tra Premiership e Challenge Cup nelle ultime stagioni

item-thumbnail

Zebre: colpo in mediana con l’arrivo del Pumas Gonzalo Garcia

Il 23enne passa dal Valorugby alla formazione ducale ed è pronto per il debutto nel prossimo URC. Prima però un'estate argentina