FIR, Bona a capo degli arbitri? E per Rizzo si profila un’archiviazione

L’ex pilone non ha mai arbitrato. Nessuna sanzione invece per il protagonista di un caso che fece molto discutere

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

“L’indiscrezione trapela da fonti attendibili e riservate della federazione” scrive oggi il Gazzettino. E le notizie sono di quelle importanti: la prima è che in pole position per il Cnar, ovvero la commissione arbitrale della federazione, ci sarebbe l’ex pilone azzurro Ambrogio Bona che potrebbe così sostituire il sempre più criticato Maurizio Vancini. Il quotidiano veneto sottolinea che Bona potrebbe addirittura ricoprire una posizione inedita all’interno del panorama italiano, ovvero quella di CEO e poi scrive che “sarebbe il primo non arbitro alla guida del Cnar”. Va pure detto che Bona da settembre 2014 è consulente per la mischia presso il gruppo tecnico del Cnar e da allora lavora a contatto con i direttori di gara di Elite ed Eccellenza. Altri candidati in corsa per la posizione sarebbero Mauro Dordolo, De Santis, De Falco e Borgato.
La seconda notizia è che “sempre da indiscrezioni federali, risulta archiviata dalla procura la posizione di Elia Rizzo”. Ricordiamo che l’arbitro durante la semifinale d’Eccellenza Rovigo-Mogliano attaccò in diretta tv il collega Giuseppe Vivarini, episodio che lasciò di stucco un po’ tutti, compresi alcuni altissimi dirigenti federali. Ora, se confermato, il colpo di spugna. E si prevedono polemiche: Alan Falzone subì infatti una lunghissima squalifica a causa di un messaggio privato diventato pubblico per colpa di un suo amico dopo la finale di Eccellenza del 2014.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Le prime dichiarazioni di Salvatore Perugini dopo le dimissioni da vice presidente FIR

L'ex pilone azzurro ha parlato a OnRugby della sua decisione ufficializzata qualche giorno fa

17 aprile 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Salvatore Perugini si è dimesso da vice presidente della FIR

La decisione è arrivata durante l'ultimo consiglio federale, in critica con la gestione attuale

15 aprile 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Parla Marzio Innocenti: “Nessun Pronti al Cambiamento 2. Rispetto Gavazzi, ma abbiamo idee diverse”

Il presidente del Comitato Veneto conferma la propria candidatura e chiarisce le ragioni della frattura con Palc

3 dicembre 2018 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

La FIR ha approvato il bilancio consuntivo 2017

L'anno contabile, come da previsione del bilancio preventivo, si chiude in attivo.

11 ottobre 2018 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Marzio Innocenti ha lasciato Pronti al Cambiamento

Innocenti era il leader del principale movimento di opposizione politica ovale. La decisione presa durante l'ultima assemblea

10 settembre 2018 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Gli staff tecnici di nazionali e Accademie per la stagione 2018/2019

Un nuovo allenatore per la nazionale femminile di rugby seven. Confermati gli altri head coach

23 luglio 2018 Rugby Azzurro / Vita federale