Speciale Serie A, quarta puntata: la Gran Sasso Rugby

Una realtà giovane ma capace di guardare avanti anche nei momenti di difficoltà. E una data indimenticabile: 2 giugno 2013

gran sasso

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei club che partecipano alla Serie A 2015/16. Oggi facciamo scalo in Abruzzo, alla Gran Sasso Rugby.

 

Un po’ di storia
L’attività sportiva dell’asd Gran Sasso rugby è iniziata nel 2001 con il lavoro svolto dai professori Pierfrancesco Anibaldi e Paolo Perrotti (rispettivamente primo presidente e presidente onorario) presso L’Istituto Comprensivo di Navelli. Le finalità erano soprattutto rivolte ad avvicinare il maggior numero possibile di ragazzi a questo sport, in una zona in cui non ci sono molti punti di aggregazione. Nel 2004 è nata la Gran Sasso rugby da quello che era l’ente scolastico I.C.S.M.E.M. Navelli. Si sono andati via via sviluppando i settori giovanili fino ad arrivare, nella stagione sportiva 2006/2007 ad avere tutti i settori giovanili: under 13, under 15, under 17, under 19 ed under 15 femminile.
La stagione 2008/2009 è stata contraddistinta, come tutte le nostre vite, dal sisma che, nel mese di aprile – a campionati quasi conclusi – ci ha impedito di portare a termine i campionati under 19 ed under 17. Per quanto riguarda la squadra seniores, che ancora militava in serie C, il campionato fu portato a termine il campionato tra enormi sacrifici da parte di atleti e dirigenza.
Dal 2004 al 2009 la Gran Sasso Rugby ha disputato il campionato di serie C e tutti i campionati giovanili di categoria. Nel 2010 è stata promossa nel prestigioso campionato italiano di serie B. Nonostante la giovane età della società e della squadra, ha vinto il girone 4 di Serie B nella stagione 2011-2012, conquistando le finali (perse contro il Colorno Rugby) per l’accesso alla Serie A.
Durante stagione 2012/2013 la squadra seniores ancora in serie B ha vinto il girone di appartenenza con quattro giornate di anticipo e ben 20 punti di distanza dalla seconda classificata. Le finali, disputate contro la squadra del Tarvisium, hanno visto sconfitta la Gran Sasso sul campo di Treviso mentre con una bellissima partita, disputata il 2 giugno allo stadio Fattori dell’Aquila, i grigio amaranto si sono imposti sui ragazzi di Treviso conquistando l’ambita promozione in Serie A.

 

Bacino di riferimento
I giocatori dell’asd Gran Sasso rugby provengono in prevalenza dalla zona est delle territorio aquilano anche se, nella stagione attuale (2015/2016) ci sono diversi ragazzi provenienti da altre città (Roma, Rieti, Belluno). L’attività sportiva della società si è prevalentemente svolta nei paesi che insistono nella zona che va da S. Demetrio né Vestini a Navelli.

 

Momenti significativi
Indubbiamente il momento che ci ha dato più soddisfazione è stato il raggiungimento della serie A. Lavorare anni ed anni in silenzio, andando avanti con i sacrifici degli atleti e della dirigenza, ci ha portato al raggiungimento dell’obiettivo.
La vittoria allo stadio Fattori dell’Aquila, stadio ricco di storia rugbystica, contro il Tarvisium, è stato in assoluto il momento clou si un percorso non solo sportivo, iniziato solo otto anni prima. Sicuramente ci sono stati, prima di quel 2 giugno 2013, altri momenti belli nel corso della nostra storia, ma quello è stato il realizzarsi di un sogno.

 

Obiettivi Prima Squadra stagione 2015/16
L’obiettivo stagionale, come da tre anni ormai, è quello della permanenza in serie A cercando, ogni anno, di fare un passo in più per migliorare ciò che si è prodotto nella stagione sportiva precedente.

 

Rosa Serie A 2015/16

Avanti: Mandolini Antonello, Rossi Lorenzo, Guerriero Domenico, Colaiuda Aldo, Iezzi Stefano, Mannucci Mauro, Paolucci Stefano, Sacco Alessio, Cecchetti Mattia, Vaggi Edoardo, Ippoliti Alessandro, Marcoleoni Nicolò, Giammaria Gualtiero, Lofrese Andrea, Suarez Jorge Luis, Parisse Fabrizio, De Rubeis Tullio, Pattuglia Alessandro, Di Febo Riccardo, Santavenere Alberto ,De Santis Nicola.

Trequarti: Brandizzi Marco, Angelone Luca, Lorenzetti Riccardo, Marchetti Matteo, Di Gregorio Davide, Giampietri Daniele, Feneziani Valentino, Guardiano Alessio, Chiarizia Stefano, Anibaldi Giacomo, Servadio Stefano, Caione Antonio, Valdrappa Mattia, Pallotta Dario, Fattore Michele, Caiazzo Luca.

 

Precedenti puntate: Reggio Emilia, Unione Rugby Capitolina, Pro Recco.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Serie B: Cus Milano, Florentia, Villorba e Primavera si impongono a valanga

Le leader dei quattro gironi non sbagliano un colpo proseguendo le loro corse di testa

item-thumbnail

Serie A: Accademia Nazionale, Verona e Noceto volano in testa ai rispettivi gironi

Partite vinte di misura e duelli decisi all'ultimo respiro: tutto questo nella dodicesima giornata della serie cadetta

item-thumbnail

Serie B: si è chiuso il girone d’andata

Dopo metà campionato, CUS Milano, Florentia, Bologna e Primavera guidano le classifiche dei quattro gironi.

item-thumbnail

Serie A: Verona torna a correre. Quante sorprese nel girone 3

Prima vittoria per Romagna. Prosegue il duopolio al vertice nel girone 1

item-thumbnail

Serie B: Primavera vince lo scontro al vertice con Avezzano, il CUS Milano fa 10 su 10

Florentia Rugby, altra squadra a punteggio pieno, a riposo

item-thumbnail

Serie A: tutti i risultati della decima giornata

Prima sconfitta per Verona, Noceto si prende la vetta del Girone 3