Guiness Pro12: Treviso cede con l’onore delle armi a Dublino (10-0)

Gran prova difensiva della Benetton che subisce una sola meta e mette in difficoltà in più occasioni il Leinster

COMMENTI DEI LETTORI
  1. bangkok 8 Maggio 2015, 22:34

    Ma che sfiga!!!!

  2. R2D2 8 Maggio 2015, 22:35

    È meglio che ce ne stiamo a casa tanto anche se vogliamo questi non ci fanno vincere.
    Perdonatemi ma lasciatemi mandare affanculo questo arbitro.
    Che schifo!

    • aristofane 8 Maggio 2015, 22:42

      Ma dove? Le mischie le ha arbitrate mele, ma se devo dire la verità i calci contro Tv che doveva dare erano almeno 2, 1 contro Leinster. Poi che altre situazioni? I cartellini ci stavano tutti, anzi, finalmente ha punito la trattenuta a terra con un giallo. A termini di regolamento, poi, il cartellino per Gori ci stava, certo, non era così pericoloso perché a bassa velocità e non da molto in alto, ma bisogna comniciare a punire severamente queste azioni, altrimenti giochiamo a chi si fa male prima!

      • Fabruz 8 Maggio 2015, 23:35

        Che poi all’86esimo giallo o rosso cambia poco. Possiamo discutere su qualche decisione in mischia, non ultima la mischia girata nel finale. Però anche in mischia, possibile che i nostri, a parità di spinta se non meglio, non riescono a tallonare mentre gli altri sì?

    • Gino Raschi 9 Maggio 2015, 13:27

      Ma non ti vergogni a fare un commento del genere? Per fortuna che sotto ti hanno già risposto così mi risparmio le parole.

  3. Emanuele 8 Maggio 2015, 22:35

    Chissà perchè l’ultimo non l’hanno calciato in touch…

  4. Rabbidaniel 8 Maggio 2015, 22:38

    Peccato, il punto di bonus ci stava. Molto penalizzante l’inconcludenza offensiva. Stare 20 minuti tra metà campo e 22 avversari e non portare a casa niente grida un po’ vendetta.

    • xnebiax 9 Maggio 2015, 00:21

      Sì, ma l’attacco del Treviso è davvero sterile. La mediana ha delle colpe in proposito, ma mi sa anche Casellato. Comunque sì, il punto di bonus ci stava. Però Treviso non da la sensazione di essere pericolosa, Leinster invece sì.

      • malpensante 9 Maggio 2015, 10:39

        Coperta corta, finalmente il buon senso di usare il piede ma poi non la prendi mai e gli lasci sempre venti metri di autostrada. E meno male che quello là li fa giocare con le gomme a terra.

  5. aristofane 8 Maggio 2015, 22:39

    Buona prova difensiva, direi ottima, certo, Leinster non ha brillato particolarmente, ha anche fatto due o tre errori di troppo, ma rispetto allo scempio dei mesi scorsi questo è un altro pianeta. Mischia ottima in campo aperto, in chiusa soffre, soprattutto quando Harden e Zanusso si spengono, i sostituti alla fine hanno retto, ma per i primi minuti è stato un patema. Purtroppo partitaccia per Gori e Hayward, il primo prende decisioni scellerate, come la mischia a metà campo del primo tempo giocata con un calcio fuori diretto o l’errore difensivo su Heaslip (ma questo ci sta, sui 5 mt è difficile difendere una mischia che gira), il secondo non ha una gran giornata al piede, sia da fermo che nel gioco tattico. Il gioco tattico è stata la grande differenza, i dublinesi sapevano come e dove calciare, e mandavano sempre qualcuno sotto, Tv, invece, molto incerta. Nonostante il punteggio basso è stata una partita divertente, soprattutto nel primo tempo, il secondo un po’ troppo spezzettato, ma la stanchezza accumulata si nota.

    • xnebiax 9 Maggio 2015, 00:40

      Io mi sono divertito di più nel secondo quando si sono messi a giocare in modo più veloce, anche se con meno fasi consecutive.
      Comunque non manca solo il gioco tattico al piede per fare la differenza. Mancano anche velocità, idee, posizionamento e linee di corsa in attacco. Treviso ha fatto un’azione nel primo tempo con 20 fasi usando ball carrier per cercare di sfondare, mai provato a creare o quantomeno trovare un buco difensivo. Insomma, dal punto di vista tattico l’attacco è stato proprio sterile e inconcludente. Un pochino meglio nel secondo tempo dove almeno hanno tentato di correre un pochino e fare un paio di offload o ricicli veloci.

      • aristofane 9 Maggio 2015, 08:46

        Secondo me la squadra ha bisogno di punti fermi, la mischia deve essere il primo, non ci possiamo inventare AB tutto d’un tratto. Ci deve essere il classico piano di conservazione/avanzamento lento che tranquillizza la squadra quando le cose non girano al massimo. Il gioco di mischia funziona da puntello, il problema è che questo puntello non c’è mai stato questa stagione, io lo vedo come un fatto positivo che comincino a costruirlo.

  6. Katmandu 8 Maggio 2015, 22:39

    Aspetto stefo al varco
    Detto questo questo dicevo ieri quando intendevo che c’è poca uniformità di giudizio
    Treviso ha perso il Bd sui calci di Rita purtroppo, ma sinceramente mi son esaltato nel vedere oltre 20 fasi Leinster e Tv che avanza in difesa!!!!!

  7. bangkok 8 Maggio 2015, 22:39

    A parte il commento emotivo oggi grande prova della Benetton. Quasi perfetta in difesa e che fa quel che può ( senza un numero 10 vero non si possono fare i miracoli). Luamanu gigantesco. Peccato la giornata no nei piazzati. Pazienza se mancheremo la Champions ma vedere Treviso giocare così su un campo difficilissimo mi dà comu que di che ben sperare. Alla fine hanno piazzato anche se non gli cambiava nulla ma non erano sicuri di riuscire a fare punti in altro modo.

    • Fabruz 8 Maggio 2015, 23:40

      Da un certo punto di vista mi dispiacerebbe non avere Treviso in champions, in primis perché significherebbe non poter vedere le partite in tv, in secundis perché Treviso ha trovato una sua dignità e una sua anima di squadra molto più delle Zebre, che dopo la doppia sconfitta nel derby sono scomparse.
      Dall’altro lato però, non mi dispiacerebbe nemmeno se Treviso si giocasse le sue chance in una competizione più accessibile come la Challenge

      • Giovanni 9 Maggio 2015, 00:12

        Ma infatti, non è detto che disputare la Challenge sia un purgatorio. Anzi potrebbe essere l’occasione per togliersi qualche soddisfazione e fare un’esperienza più significativa che non andare a disputare trasferte con l’atteggiamento di chi si deve togliere il fastidio di dosso il più presto possibile. In questo caso avrebbero meno alibi.

  8. Shane McDriscoll 8 Maggio 2015, 22:40

    Parziale OT: ma Maistri che fine ha fatto? Non capisco se ha sfortuna con gli infortuni o se non lo fanno giocare per altri motivi

    • xnebiax 9 Maggio 2015, 00:22

      Anche se recuperato mi sa che con Giazzon e Anae abili e arruolati Maistri rimane a casa. Almeno, penso sia recuperato.

  9. bangkok 8 Maggio 2015, 22:43

    Una domanda. Perché quando la mischia di Treviso avanzava faceva ripetere e sugli avanzamenti del Leinster c’era il calcio di punizione?

  10. berton gianni 8 Maggio 2015, 22:44

    Per me non e’ sfiga.
    Si e’ capita la differenza che c’è fra una squadra ai primi posti ed una agli ultimi.
    Indubbiamente non ha fatto una bella figura il Leinster, ma ciò è stato sufficiente per vincere.
    E qui vengono fuori gli attuali limiti del Treviso.
    Era una partita da vincere. Punto e basta.
    Invece resta solo il piacere di aver visto dei veri Leoni ed è questo il bel passo in avanti.
    Non do mai la croce addosso ai giocatori, ma stavolta non mi riesce di giustificare Bobo Gori.
    Con dicevo ha “ormai” 25 anni e, rispetto a quando ne aveva 20, non è ancora riuscito a gestire la sua…elettricità.

    • bangkok 8 Maggio 2015, 22:54

      @Berton, con “che sfiga” intendevo solo il dispiacere del perdere il punto di bonus a 3 minuti dal termine.
      Partita da vincere??? Andiamoci piano, non mi pare di ricordare commenti fiduciosi quando è stata diramata la formazione del Leinster. Nessuno che abbia detto che era una partita tranquillamente alla portata di Treviso. Quindi un pò di obiettività e date merito alla squadra di aver fatto una gran bella gara.

      • berton gianni 8 Maggio 2015, 23:25

        Ciao Bangkok.
        Prima della partita non ho fatto alcun commento.
        Ho scritto che la coscia positiva, aggiungo, molto positiva, e’ l’aver rivisto dei veri Leoni.
        Resto dell’idea che, per come si e’ messa la gara, per come e’ attualmente il Leinster e, soprattutto, per la ritrovata garra dei nostri ragazzi, era una partita da vincere.
        ( tieni conto che non abbiamo segnato un punto ).

        • bangkok 8 Maggio 2015, 23:37

          Mettiamola così, era una partita che,se treviso avesse avuto un attacco abbastanza serio, si POTEVA vincere. Forse sarebbe pure bastato realizzare quei piazzati non impossibili per dar ancora maggiore carica ai ragazzi ed al contempo creare ancora più confusione nelle file del Leinster. Comunque le partite dove c’è veramente da recriminare sono state altre. Oggi come contro il Munster si sono visti dei notevoli miglioramenti. E viste le misere figure fatte in trasferta quest’anno il miglioramento è stato notevole.

    • Emanuele 8 Maggio 2015, 23:16

      ahahah Bobo Gori 😀

    • Camoto 8 Maggio 2015, 23:56

      Gori ha giocato come il resto della squadra. Inefficace in attacco e ottimo in difesa, ha fatto dei recuperi da campione.
      Comunque fa piacere vedere il Treviso lottare, mi fa meno piacere l’italianizzazione del gioco di Casellato. Vero che con un mediana come oggi c’è poco da inventare, ma dove son finite le azioni travolgenti. Nella seconda parte si son viste solo con Ambrosini 10, Christie 12 e Bacchin 13. Avrei sostituito solo Christie con Morisi.

  11. mauro 8 Maggio 2015, 22:45

    che dire:
    un grande Leinster che ha dato prova di come si giochi a rugby;
    un grande arbitro che fa della competenza e dell’equilibrio di giudizio il suo punto forte, altro che quel gigione di Mr thisisinotsoccer;
    una Benetton che ha meritato di perdere non avendo saputo strappare il pallone dalle mani dei dubliners se non dopo 23 fasi consecutive. E’ meglio che vadano a zappare tutti quanti, compreso Gori che si è già preparato con la carriola in mano.
    Buonanotte

  12. andreac 8 Maggio 2015, 22:50

    bella partita. Oltre al cuore una difesa organizzata veramente bene, ottimo lavoro a chi ci sta mettendo mano. Bello rivedere in campo derby e cattina con questa voglia di fare, e Luamanu che da inizio campionato ha fatto miglioramenti enormi. Mi è piaciuto anche Fuser che sta lentamente prendendo confidenza col livello. Bacchin, Morisi e nitoglia per me stratosferici. Nel complesso una buona partita dei leoni anche se non sufficente per le evidenti lacune in fase di attacco. Sarà ma col rientro di luke, de marchi e barbieri, zanni dall’infortunio e qualche buon innesto, dopo la partita di oggi mi sento più ottimista per la prossima stagione…

  13. R2D2 8 Maggio 2015, 22:53

    Ripeto: un arbitraggio “subdolo” e a mio parere proprio in malafede. Non mi riferisco ai cartellini ma ai due pesi e due misure applicati durante tutta la partita. Ogni singolo piccoli episodio è stato giudicato pro blu. Anche la mischia da cui è scaturita la meta non doveva essere mischia ma un enorme calcio contro i blu che si erano tuffati sul pallone recuperato dai nostri. Se in una partita così equilibrata fischi sempre da una parte è impossibile vincere. Ho rimpianto il rosso.
    P.s. mi spiace ma spero veramente che Gori vada via.

  14. ermy 8 Maggio 2015, 22:58

    Bella partita in difesa, ma oltre ai due calci fattibili un sacco di palle che non restano in mano… troppi errori anche nei calci, spesso inconcludenti, e poca aggressività sulle palle alte… comunque un punto da cui partire, sempre che si vinca almeno l’ultima!
    Continuo a dire che è meglio una Challenge da vincenti che una Champions da perdenti! Non mi straccerei le vesti se passassero le Zebre… 😉

  15. malpensante 8 Maggio 2015, 23:07

    Stefo, vedere i blu conciati così mette tristezza. Fate ‘na petizione popolare, fate lo sciopero della fame, scendete a patti con San Isidro e i clericali ma andare avanti così è ‘na vergogna. E siete due volte più forti di noi che di buoni davvero ce ne sono rimasti sei o sette. Domani c’è da soffrire e la vedo molto male: corvi che svolazzano.

  16. Camoto 9 Maggio 2015, 00:29

    Domanda ai limiti dell’OT. Ma l’Italia non potrà mai avere due squadre in Champions Cup? Io avevo capito che passavano le prime 6 più un posto garantito per nazione. Wikipedia dice:
    Le tre migliori irlandesi
    Le due migliori gallesi
    La migliore scozzese
    La migliore italiana.
    Anche se arrivano entrambe in finale niente quindi.

    • frank 9 Maggio 2015, 01:13

      Dalla riforma della Heineken Cup è così passa la migliore italiana e la seconda va in Challenge.

    • Alejack95 9 Maggio 2015, 13:03

      Se Treviso e Zebre arrivassero tra le prime sei del Pro12 andrebbero entrambe in Champions Cup, no? Io avevo capito in questo modo.

      • Camoto 9 Maggio 2015, 13:10

        Anche io avevo capito cosi. Da come dice wikipedia sembra solo che la seconda delle due potrebbe andare agli spareggi. Boh vabbe tanto non succederà mai…

        • fracassosandona 9 Maggio 2015, 14:11

          Ogni federazione ha un posto garantito. Gli altri due sono per le migliori classificate e poi c.è lo spareggio per la prima delle escluse.
          Chi arriva alle semifinali è matematicamente in champions tranne nel caso scolastico di 4 irlandesi o 4 gallesi ai primi quattro posti.

  17. xnebiax 9 Maggio 2015, 00:34

    Secondo me l’arbitro non ha influito sul risultato della partita. Non mi sembra abbia preso alcuna particolarmente sbagliata. I cartellini alla fine erano sacrosanti, anzi, a Minto è andata bene. La mischia magari non è stata arbitrata proprio bene. Ma alla fine non ho visto grosse ingiustizie, tranne forse un turnover per una mischia girata, ma che era girata secondo me fallosamente. Dettagli. Poi non è che ho visto tutto. Ma dire che l’arbitro era in malafede o che ha influito davvero sul risultato della partita mi sembra semplicemente sbagliato.

    • R2D2 9 Maggio 2015, 07:31

      Potrei citarti almeno 5/6 situazioni che sono state giudicate, nel dubbio SEMPRE a favore del Leinster.
      Il problema (e per questo ho scritto “subdolo “) è che sono accadimenti sempre al limite e poco comprensibili dall’occhio dello spettatore medio. Alla fine, però, sono le situazioni che decidono una partita di per sé equilibrata. Capisco che molti di noi queste cose non le vedano, ma chi ha un occhio “preparato” le nota eccome.
      spero sia chiaro che quello che ho scritto non voglia essere di offesa per qualcuno. Concorderete con me che l’occhio di chi ha giocato a certi livelli veda delle cose che un semplice appassionato non vede…

      • Alberto da Giussano 9 Maggio 2015, 07:39

        Beh, uno che ha giocato ad “certo livello” dovrebbe sapere che per dare alcuni giudizi sull’arbitro bisognerebbe essere nelle stessa posizione sua ed adottare il suo metro di giudizio. Perchè, immagino tu sappia che ogni arbitro ha il suo metro di giudizio e non potrebbe essere altrimenti.
        E la prima cosa che ti insegnano è che ognuno in campo deve adeguarsi al metro di giudizio arbitrale.

      • Mr Ian 9 Maggio 2015, 08:16

        Bè ieri è stato un pò palese che nelle decisioni 50 e 50 la scelta ricadeva sempre a Leinster, se Madigan sbaglia il calcio facile l arbitro chiede spiegazioni agli assistenti e vuole accertarsi.
        Il calcio in di Hayward, mi pare, che era in campo ma il guardialinee crede ai giocatori del Leinster, in questo caso nessuno vuole accertarsi…per non parlare poi del gioco sporco nei bd..

      • R2D2 9 Maggio 2015, 08:57

        Meno male…
        Come ho scritto potrei citarne almeno 5 o 6 di situazioni simili:
        – La trattenuta senza palla su uno dei pochi buchi fatti nel primo tempo (mi sembra fosse Christie) con off load “casualmente” finito per terra
        – il contatto in aria su una presa al volo di Gori
        – Il fatto che subito dopo al placcaggio illegale (che c’èra, ma non era da rosso) di Gori, D’Arcy si è rialzato senza mai mollare il pallone e abbia fatto una quindicina di metri in più (si vede chiaramente che era trattenuto)
        – il fatto che “casualmente” sull’ultimo tenuto di Treviso, nel break down ci fossero 3 o 4 giocatori di Treviso e il solo placcatore di Leinster che era anche per terra, per cui se qualcuno mi vuol dire come faceva ad esserci un tenuto…

        Questi sono solo i più evidenti e che mi sono tornati alla memoria adesso, ma la partita ne è stata piena.
        Ah, non parliamo delle touche e del corridoio…

        Per cortesia, lasciamo perdere, perchè è proprio in queste “piccole” cose che un arbitro influenza in modo pesantissimo una partita.
        Il discorso del metro di giudizio è tutta un’altra cosa. Il problema è che fino a quando ci sarà questo sistema in cui chi comanda si decide anche chi deve arbitrare, non ne verremo mai fuori. E’ stato detto più volte, ma è chiaro ormai a tutti che un arbitro che vuole fare un po’ di carriera ci pensa due volte ad andare a Dublino e a fischiare situazioni incerte contro la squadra di casa.
        Chiedete agli argentini come li stanno trattando nel Championship.
        Certo che così lo status quo è bel difficile da cambiare…

        • Alberto da Giussano 9 Maggio 2015, 09:07

          Conclusione: ieri l’arbitro ha fatto vincere il Leinster. Perfetto.
          Con un altro arbitro, Gori e C. le avrebbero suonate di santa ragione a quei celtici incapaci.
          A me piacerebbe sapere dov’è il punto di approdo con ragionamenti di questo genere.
          Il ” Corriere dello Sport” con la classifica “al netto degli errori arbitrali” e De Laurentis sono dei dilettanti al confronto.

          • Iterumruditleo 9 Maggio 2015, 10:14

            Ammetti AdG che è vergognosa la palla chiamata fuori sul calcio di Hayward che era linea interna e l’aveva vista anche il gatto di mia nonna.
            Poi la partita si perde lo stesso.
            Mi ricordo una meta di Treviso non convalidata per un fantomatico avanti di spalla. Sono andati a guardare l’azione dalla metà campo per annullarla. Stesso successe su una meta di Christie poi convalidata quanto 10 minuti prima un enorme velo aveva favorito la metà degli avversare. Bisogna ammettere che la legge del più forte vige anche nel rugby. Poi se dopo le 4 mete l’arbitro cambia giudizio… e capita spesso…. allora sembra che tutto vada bene.

          • R2D2 9 Maggio 2015, 10:29

            Ci rinuncio…

          • xnebiax 9 Maggio 2015, 13:40

            Continuo a sostenere che tutti quelli che R2D2 ha notato sono episodi in cui decisioni sbagliate o non decisioni da parte di un arbitro ci possono stare. Scommetto che anche il Leinster ti potrebbe trovare degli episodi che sono andati a loro sfavore. E anche se il conteggio degli episodi a sfavore fosse più altro per Treviso, succede. Gli arbitri non sono perfetti. Treviso non è riuscito a fare meta. È colpa dell’arbitro? No. Hayward ha sbagliato due calci, è colpa dell’arbitro? No. E allora?
            Ieri l’arbitro non ha influito sul risultato finale della partita. Ha influito su alcuni episodi, ovviamente… per forza, è l’arbitro.
            Comunque il rosso a Gori era sacrosanto.

        • Mr Ian 9 Maggio 2015, 09:07

          Sono tutte piccolissime cose che vedendo le partite te ne accorgi, lo “use it” è una di quelle che ieri i ha fatto riflettere.
          Non è un attacco verso gli arbitri e non vale solo per Leinster o contro Treviso, però andare a giocare in Irlanda è sempre difficile, questo te lo dicono tutti, tifoso degli Scarlets compreso…
          Il mio non è un attacco alla classe arbitrale, lungi da me.

      • R2D2 9 Maggio 2015, 09:02

        Ah dimenticavo una delle cose che più mi ha infastidito ieri:
        Andate a vedere dopo quanto tempo l’arbitro diceva a Gori “use it” e quanto tempo, invece, passava prima che lo dicesse a Reddan…
        Vi sembra una cosa di poco conto?

        • xnebiax 9 Maggio 2015, 13:43

          Ma a te Gori quando sta lì per mezz’ora dietro alla ruck senza giocare il pallone non ti fa infuriare? A me sì, mi chiedo sempre cosa stia aspettando. Sta lì ad aspettare che la difesa avversaria si metta in posizione in tutto comodo. Boh.
          Poi no, magari hai ragione, ma non ci ho fatto caso. Ma io sono a favore dell’utilizzo veloce (possibilmente questo secolo) della palla da parte del mediano.

  18. Stefo 9 Maggio 2015, 00:53

    Mah io leggo che qualcuno avrebbe visto un buon Leinster…dove?Quando?Come?
    Invece io e Damiano dobbiamo avere un feeling telepatico perche’ a fine primo tempo ho pensato una cosa molto imile a quella scritta nell’articolo: ma a qualcuno dei giocatori gliene fotte qualcosa di questa partita e di assicurarsi la Champions oppure son gia’ tutti con la testa al training camp per il Mondiale?E non molto meglio nel secondo tempo…due tre fiammate per tempo e poco piu’, al netto degli errori di handling per la palla viscida.
    Detto questo meriti dei Benetton tantissimi, difesnivamente preparata bene, anche tanta bella grinta…di certo pososno uscire con qualche convinzione in piu’ oggi anche se da mettere sul piatto che contro hanno una squadra che per idee di gioco ormai e’ al lumicino.

    Saluti ed un enorme grazie a Jennings e D’Arcy due giocatori protagonisti dei begli anni in cui si giocava a rugby e si vinceva…

    • ginomonza 9 Maggio 2015, 08:20

      Concordo Stefo !

    • aristofane 9 Maggio 2015, 08:51

      Se ti riferisci a me, il problema è di esposizione. Quando intendevo “meglio rispetto allo scempio dei mesi scorsi” parlavo di Tv, anche se sembra che parli del Leinster. Concordo che la partita dei blu sia stata sottotono, anzi, in alcuni casi davvero pessima.

      • Stefo 9 Maggio 2015, 09:03

        @aristofane no avevo capito che parlavi del Benetton…

        • mauro 9 Maggio 2015, 09:22

          ciao Stefo, se il tuo riferimento è per il mio commento ti dirò che se avessi scritto il contrario sarei stato tacciato di essere il solito ultras, in primis da te, per cui ho scritto le cose che la gente che ama il rugbismo duro e puro vuole leggere. Non so, forse ho sbagliato anche questa volta…

          • Stefo 9 Maggio 2015, 09:38

            Allora preciso non era un commento specifico ieri sera ho letto piu’ di uno e sono rimasto sorpreso…punto e basta, se poi la si vuole mettere sul fare gli offesi a priori amen sti cazzi io mi sto anche rompendo gli zebedei di questo atteggiamento.

          • mauro 9 Maggio 2015, 10:30

            forse non hai capito il senso della mia spiegazione. Non mi sono sentito punto in nessun momento dal tuo commento. Ritengo giusto e onesto che ognuno commenti per come la pensa, poi il gioco o lo sport rimangono sempre uguali. In questo caso il tuo era un giusto stupore, il Leinster che, paragonato singolo per singolo, ne mette cinquanta di differenza sul piatto, ieri sera è arretrato di 30 metri dopo 23 fasi. Fossi stato un supporter dei blu avrei cominciato a smoccolare.
            Tieni in serbo gli zebedei che, perdindirindina, ti potrebbero servire ancora 😉

  19. Alberto da Giussano 9 Maggio 2015, 06:51

    Rifacco un ragionamento, già accenato altre volte.
    Se, a fine novembre, qualcuno avesse ipotizzato una sconfitta di misura con il Leinster, all’ultima di campionato, sarebbe stato preso per pazzo.
    Entrando nel merito tecnico dell’incontro, c’è da dire che il Treviso di ieri non sembrava una squadra allenata da Casellato, super difesa e stop. Questo va a suo merito, segno che pensava di poter tornare a casa con qualcosa e infatti ci è andato molto vicino.
    Come qualcuno ha osservato resta il fatto che questo organico, per quanto molto migliorato nella consistenza di squadra non è un organico da 10° posto in su.
    Steyne Barbieri non aggiungeranno nulla alla già buonissima terza linea trevigiana.
    Senza un MM e un MA solidi e affidabili non mi pare di vedere un luminoso futuro. Di sicuro non ci saranno le scoppole, ma per le vittorie serve ancora qualcosa. Soprattutto servono MA e MM che assecondino l’idea di gioco di Casellato.
    Ultima cosa sulle coppe. Challenge e Champion , per le italiane, con gli organici attuali, sono esattamente la stessa cosa: ingiocabili.
    Fare i distinguo e discutere se sarebbe meglio andare in Champion o in Challenge ha lo stesso valore che discutere del sesso degli angeli.
    Serviranno solo, se ben preparate, per fare 6 partite in più di livello internazionale.

    • pippobrutto 9 Maggio 2015, 08:17

      Per una volta sono d’accordo con tutto quanto scritto da adg

    • ginomonza 9 Maggio 2015, 08:25

      Il problema è:ma quale è l’idea di gioco di Casellato?
      Io non la vedevo a Novembre né la ho vista ieri.
      Personalmente Casellato in qualsiasi altra squadra pro sarebbe vice del vice del…
      Figurarsi Guidi!

      • Alberto da Giussano 9 Maggio 2015, 08:33

        Sul fatto che Casellato e Cavinato fossero ( sono) due scommesse hai ragione. Guidi idem, forse un buco sotto.
        Cavinato l’abbiamo perso per strada.
        Casellato ha davanti un anno per esprimere le sue capacità.
        Che a tutti avrebbe fatto bene qualche annetto nei Cheethas o al Munster è fuori dubbio.
        In ogni caso con questi organici Cotter e O Connor non avrebbero fatto molto meglio.

        • Iterumruditleo 9 Maggio 2015, 09:53

          Lucida disamina, perfettamente d’accordo. Parliamoci chiaro bisogna investire tanti soldi per un MA con esperienza, idee di gioco e soprattutto cecchino ai calci. Non si vincono le partite solo con le mischie, ma con i punti. E buttarne via 6 come ieri è vergognoso e non si vincono le partite. Neanche quelle facili.

          • Alberto da Giussano 9 Maggio 2015, 13:49

            Guarda che Barraud , che non costa di sicuro una fortuna, sarebbe già uno dei due MA che servono.

  20. M. 9 Maggio 2015, 08:42

    La differenza alla fine è stata una meta regalata da Treviso e due calci abbastanza facili non messi da Hayward…
    Speriamo che il buon Gori sia più in palla di ieri al mondiale.

    • frank 9 Maggio 2015, 09:44

      Se al mondiale placca come ha placcato per tutto il 2°tempo ieri (ho visto solo quello) a me va bene.

  21. Mr Ian 9 Maggio 2015, 08:43

    Veramente un gran peccato ieri, pensare che se fossero entrati i 2 calci oggi magari si parlerebbe d altro….
    Una bellissima solidità difensiva, placcaggi decisi ed incisivi, molto bene Gori e Bacchin, ma un pò tutta la squadra…
    L unica nota dolente è l assenza di un degno gioco d attacco, vuoi per carenza di interpreti o mancanza di attitudine.
    Il game plan di Casellato era basato sul gioco di rimessa è andava bene quando Hayward o Christie trovavano le touche con i loro calcetti alle volte fastidiosi, ma quando c’era di organizzare l attacco per risalire il campo lì era buio pesto. Posso capire il gioco ficcante nel raggruppamento per cercare il break, ma ha poco senso se a provarlo era spesso Gori, magari un alternanza migliore del primo ricevitore sarebbe stato più proficuo, accentrare maggiormente Nitoglia e far fare a lui il buco..
    Peccato per Treviso che ultimamente contro avversari di alto rango ha dimostrato di poter tenere il campo…

  22. berton gianni 9 Maggio 2015, 09:40

    La controprova l’avremo contro il XV di Mr Ian.
    Sono convinto che rivedremo la garra di queste due ultime partite, ma anche lo “scollegamento” fra Bobo Gori e gli altri.
    I mondiali sono a settembre, poi ci sono i TM e a seguire il 6N : ergo ci vuole che Treviso si porti a casa un n.9 di lusso, non assente in questi periodi.
    Quello che mi ha sorpreso, molto positivamente, e’ Luamano2 la capretta.
    Visto i vari porchi che gli ho tirato in inverno, ora gli rendo il giusto merito.
    Poi, quando ci si sofferma a valutare l’operato di coach Capellato, dico che dobbiamo tener conto che l’enorme infornata di giocatori arrivati, avrebbe creato grossi problemi a qualsiasi altro coach ben piu’ blasonato di lui.
    A ben guardare, presumo che gli italiani li abbia scelti prevalentemente lui e ne ha azzeccati molti, anche di impensabili.

    • Stefo 9 Maggio 2015, 09:56

      Luamano2 vero molto crescito nel corso della stagione non e’ stata la prima aprtita in questi ultimi mesi che mi e’ smebrato piu’ “determinato”.

      Gori come detto in passato io non riesco a capacitarmi…avrebbe un potenziale secondo me non da poco per divntare un giocatore importante ma ogni tanto sembra veramente essere troppo precipitoso nelle decisioni e fare errori frossoloani per uno col suo potenziale…detto questo pero’ ieri ha difeso bene, su questo secondo me e’ un po’ la cartina di tornasole della squadra ieri, bene in difesa poco lucido in attacco che e’ come definirei la prestazione di Treviso in generale.

      • berton gianni 9 Maggio 2015, 10:02

        Doveroso correggermi.
        Non e’ giusto, ehm, storpiare i cognomi :
        Luamaro2 la capretta, of course…

      • Iterumruditleo 9 Maggio 2015, 10:03

        precipitoso a volte, ma la maggior parte lento nel giocare la palla soprattutto in uscita dalle mischie.

    • Mr Ian 9 Maggio 2015, 09:57

      Aspetto domani per darti una risposta definitiva, la vittoria dei Dragons ieri ha regalato un match-point agli Scarlets per la qualificazione alla Champions. Ma si sa gli Scarlets sono squadra strana ed una sconfitta domani potrebbe anche arrivare…
      Spero con tutto il cuore che la squadra possa arrivare a Treviso per fare passerella e permettere ai trevigiani la qualificazione alla CC

      • berton gianni 9 Maggio 2015, 10:04

        Eh eh, Mr Ian !
        Quale passerella dell’ostia : vi defloriamo alla grande !!
        😀

    • Iterumruditleo 9 Maggio 2015, 10:01

      Si però sbaglio Gianni o dopo la vittoria sugli Ospreys è successo qualcosa? Prima la squadra si stava formando, cresceva anche se sconfitta. Poi questa evoluzione si è bloccata. Anzi ci siamo involuti a partire da Connacht.
      Gori ieri inguardabile ne ha fatte di tutti i colori. In più sì bella difesa, ma le partite si vincono facendo punti. Bene Luamano2.
      Ho come l’impressione che gli extra fossero arrivati fuori peso e forma e ora stiano iniziando a giocare al loro usuale livello.
      Comunque Manu deve andarsene assieme a molti altri. Ieri comunque mancava cattiveria. Tutte le palle al volo le abbiamo perse arrivando dopo ed in attacco la gestione di Ugo è stata pietosa a dir poco.
      Qua ci vuole un 10 serio e tu sai chi! Strategia di gioco, placcaggi, piede infallibile. Sai quante partite vinceremo spendendo quei 600.000 euro per quel ragazzo di Ulster???? Non lo credi?

      • berton gianni 9 Maggio 2015, 10:13

        Ciao Iter.
        Non sono cosi capace da giudicare coscia sia successo, all’interno della squadra e con essa intendo giocatori et coaches.
        La “tardiva fretta” con cui sono arrivate vagonate, pardon, vaginate di players e’ la principale causa di questa annata fondamentalmente nata male e vissuta peggio.
        ( Nata male e vissuta peggio ? Toh, mi par di parlare di OP…).
        Ieri non hanno messo cattiveria ?
        Beh, dai, coscia dovevano fare, di piu’ ? Qualche ciucciotto sul collo ??
        Oddio, SacraMinto, sbagliando, e’ andato anche oltre…
        600.000 per un giocatore ?
        No, mi dispiace, non “gradirei” affatto una scelta del genere da parte della societa’.
        Fosse anche per Piendaria o Broccolo James o Jack Finestra…

  23. Iterumruditleo 9 Maggio 2015, 10:05

    Spiegatemi una cosa: in termini monetari che differenza passa tra la Champions Cup e la European Challenge Cup?

    • aristofane 9 Maggio 2015, 10:13

      Direi che 4 mil di euro possono bastare… non ci sono premi partecipazione per le coppe da parte della FIR.

      • Iterumruditleo 9 Maggio 2015, 10:15

        ma diritti tv sì…

        • aristofane 9 Maggio 2015, 11:35

          Ma mica li vende la squadra privata i diritti TV, credo sia un accordo del board con poi redistribuzione dell’incasso, qui @Stefo avrà sicuramente qualche informazione in più. I diritti immagino vengano ripartiti tra leghe di club/federazioni, quindi TV non li prende.

  24. Jager 9 Maggio 2015, 10:16

    Sarò il solito , ma a me Treviso ieri sera non è piaciuta particolarmente , quest’ anno ha fatto prestazioni migliori in partite in cui poi il passivo è stato più pesante . Se giochi quasi 20 fasi a 8 metri dalla linea e alla fine non marchi , beh allora è il caso che ti poni qualche domanda . In più questa ricerca spasmodica di piazzare sempre anche quando i calci non sono così semplici , secondo me denota poca fiducia nei propri mezzi . La mischia pur essendo migliorata continua a non convincermi . Unica cosa veramente positiva , come spesso gli accade , Luamanu ! Sempre incisivo , secondo me ieri sera man of the match

    • bangkok 9 Maggio 2015, 11:42

      Per quanto riguarda Luamanu hai ragione. Tanto era fermo ad inizio stagione tanto e progredito in tutti i fondamentali (reattività, conquista di terreno, cattiveria agonistica ) in questo finale. Ritengo che al netto di tutti sarebbe una buona cosa la sua conferma per la prox stagione.

  25. parega 9 Maggio 2015, 11:53

    tante cose da dire sulla partita di ieri sera
    gori….sto’ ragazzo incostante con voglia di strafare spero che si dia una calmata nel fare quelle scempiaggini…rosso meritato tutta la vita…nel primo tempo ha giocato male , nel secondo e’ cresciuto insieme a tutta la squadra
    MINTO anche nelle ultime partite ha sempre fatto delle stupidate …ieri sera e’ stato un pollastro un pivello…dai reagire cosi’ a una strattonata quando sei nell’azione decisiva della partita per prenderti un bonus che vale una stagione
    LUAMANU da tenere anche per la prossima stagione…e’ cresciuto tantissimo ed e’ l’unico performante in attacco e poi non perde piu’ palloni come all’inizio
    DERBYSHIRE per me e’ da tenere …ieri sera ha fatto un super partitone , fra l’altro ragazzo intelligente che non prende mai gialli…io rischierei alla grande
    FUSER …bella partita…su questo ragazzo bisogna puntare lo dicevo anche l’anno prossimo se no’ in nazionale l’anno prossimo dovremo mettere uno del forum
    MISCHIA SCRUM…benissimo davvero .anche a dublino non e’ andata male considerando che loro avevano la mischia titolare
    pero’ rovinare una partita con falli cosi’ stupidi proprio non riusciro’ mai a capirlo…
    CASELLATO…per me ha fatto miracoli in questa stagione…ha dato corpo ed anima a una squadra che ripartiva da zero e anche ieri sera se l’e’ giocata putroppo paga i pochi punti in attacco con la scarsa velocita’ di tutti i suoi trequarti rispetto alle altre squadre
    LEINSTER…..bruttissima fotocopia della super armata con bod e sexton…davvero in crisi ….non so’ cosa sia se l’allenatore o altre cose ma i giocatori per rifarsi ci sono per me poi l’anno prossimo ritorna uno che ridara’ velocita’ al gioco d’attacco e punti coi calci
    ARBITRO….solo un appunto a una prestazione buona per me….nelle mischia quando il treviso andava avanti e loro erano di traverso rifaceva fare le mischie quando invece per me ERA CALCIO PER I LEONI TUTTA LA VITA…non approvo queste scelte sono assurde

    • edopardo 9 Maggio 2015, 13:37

      Cattina come l’hai visto?Secondo me se non si rompono sia Cattina che Derbyshire sono giocatori che possono stare in nazionale.

      • edopardo 9 Maggio 2015, 13:38

        Mi stupisce sempre più Zanusso…sto ragazzo davvero si è fatto tutto il campionato al primo anno pro!E non ha mai sfigurato..avercene di ragazzi cosi..

        • parega 9 Maggio 2015, 13:42

          cattina era gia’ un gran giocatore ai tempi degl’aironi…soprattutto il secondo anno…la qualita’ e’ quella se tiene fisicamente diventa buono per la nazionale

    • bangkok 9 Maggio 2015, 13:54

      Meno male qualcun’altro che ha notato il”2 pesi e 2 misure” nelle mischie!!!!
      Un solo appunto, oggi mi sento di giustificare Minto: si era a 3 minuti dalla fine, Treviso stava attuando un”altra difesa eroica sui 5 mt e lui è stato “vittima” dell’ennesima furbata degli irlandesi, voleva liberarsi il prima posdibile per aiutare i compagni. E nessuno ha notato nella stessa azione l’irlandese che si e’ letteralmente tuffato sulla parte alta del busto di Lazzaroni mentre questi era a terra? Quante volte a loro viene permesso di trattenere gli avversari? Solo qualche minuto prima con Leinster in attacco uno dei loro ha letteralmente portato via uno del Treviso “vicino” alla mischia ed un suo compagno ha approfittato del corridoio per avanzare di parecchi metri.

      • parega 9 Maggio 2015, 15:19

        gli s’e’ bloccato il neurone e gl’e’ partito il cazzottone

        • parega 9 Maggio 2015, 15:20

          pero’ dai sono situazioni attuatte da tutti, non ti ricordi la meta della vittoria in scozia dove uno o due dei nostri spostavano tutti i loro ? il problema e’ che gli arbitri dovrebbero intervenire perche’ si attua troppe volte

  26. try 9 Maggio 2015, 14:35

    Secondo me l’arbitro è stato meno peggio di altre volte. Diciamo che ci può essere un po di soggezione da parte degli arbitri a fischiare un certo modo quando arbitri squadre tipo Leinster, Munster Ospreys ecc.
    Il problema più grosso è che quando succedono queste cose, scriviamo appunto “abbiamo visto di peggio”, talmente abituati alle scarse prestazioni dei fischietti nel Pro12.
    Voglio poi sottolineare che ci sono fischi “chirurgici” che ti possono eccome cambiare le sorti di una partita. Uno con grandi capacità a fare questo, proprio perchè è uno dei migliori arbitri al mondo è Nigel Owens. Per questo non lo sopporto.
    Alla fine sono i dettagli che ti cambiano le cose.
    Una cosa però non ho capito. Ma il giallo a O’Brien lo ha preso per fallo di ostruzione e per la scazzottata?
    Se fosse per ostruzione sarebbe la prima volta che un arbitro sanziona le perenni, continue, fastidiose, indecenti, aberranti, vigliacche ostruzioni da parte degli irlandesi. E’ ora di finirla e di punire queste scorrettezze.
    Ma finchè un arbitro come Owens non le fischia come ad esempio la partita tra irlanda italia nel 6N 2014, perderò per sempre la speranza.

  27. try 9 Maggio 2015, 15:53

    Christe non è un MA. Lo fa bene in partite dove sai già che devi difendere per 75 min, tipo quella di ieri. Ma a un certo punto, quando si è percepito chiaramente che la partita la si poteva vincere, ci sarebbe voluto un MA con ben altre capacità (un Broccco James mi verrebbe da dire), invece ha fatto due calci uno più brutto dell’altro. Gori ha fatto un patitone in difesa e sacrificio, da 10, però ha sbagliato cose che non dovrebbe sbagliare. E lo dico perchè per me ha delle grandi capacità. Forza Ugo!!!
    Su Luomanu io sono stato uno dei pochi a dire che se toglieva quella pesantezza poteva dire la sua.

Lascia un commento

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Un altro Puma per il Benetton: ecco Lautaro Bazan Velez

Il mediano di mischia argentino rinforza la rosa dei Leoni

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Menoncello: “La fiducia che il club ripone nei miei confronti è gratificante”

La stella dei biancoverdi e della nazionale vuole alzare l'asticella degli obiettivi di squadra

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde