Eccellenza: Rovigo domina Mogliano, L’Aquila retrocede Prato

Al Battaglini finisce 55-32, i toscani in A. Padova e Calvisano espugnano San Donà e Lazio

COMMENTI DEI LETTORI
  1. 6nazioni 11 Aprile 2015, 18:13

    la frittata e’ fatta, vi siete svegliati troppo tardi.
    forza petrarca sempre

  2. jazztrain 11 Aprile 2015, 18:13

    Almeno l’Aquila ha tentato di onorare il Campionato.

  3. maxetere 11 Aprile 2015, 18:31

    Troppo il divario tra il Prato e le altre squadre di Eccellenza. Il livello è bassissimo nonostante l’impegno dei giocatori. L’Aquila di oggi è scesa in campo con una formazione molto rimaneggiata, mi è sembrata a “risparmio energetico”, non so spiegarmi, era come se non volessero rischiare l’infortunio, bastava solo vincere e l’hanno fatto segnando 6 o 7 mete e mangiandosene almeno 3. Clamorosa quella di Bonifazi che si fa tutto il campo in volata e viene placcato a 23 millimetri dalla linea di meta e non riesce a schiacciare.
    Sono sinceramente dispiaciuto per il Prato e per i suoi tifosi.

    • ginomonza 12 Aprile 2015, 10:51

      Per i tifosi si per la società no !

    • roger 13 Aprile 2015, 05:39

      Spero per voi che il prossimo anno l’aquila rugby club, non prenda il posto dei Prato , purtroppo le premesse ci sono tutte ……….il problema sempre lo stesso ECONOMICO , CHI ANCORA ANDRA ‘ A L’AQUILA SENZA CERTEZZE ECONOMICHE ????????e poi il settore giovanile …….che peccato una squadra di tradizioni importanti senza giovani in sede , saluti

  4. Cuco23 11 Aprile 2015, 18:40

    Appena tornato da Battaglini. Ottima partita del Rovigo, unica nota negativa le quattro mete subite: visto il dominio del match sono troppi 32 punti al passivo, che permettono al Mogliano di racimolare un punto in classifica. Calendario alla mano direi che al Rovigo (essendo in vantaggio sul Calvisano con gli scontri diretti) basta vincere contro le FFOO anche senza bonus per mettere il primo posto in cassaforte.

  5. LiukMarc 11 Aprile 2015, 18:40

    Va via Campagnaro, va via Venditti, cosi a caso Majostorovic in una celtica…?

  6. ric 11 Aprile 2015, 18:50

    rovigo molto bene
    anche se rilassati nel secondo tempo
    arbitro ottimo spettatori 3500 (dati fir 2000)
    per i commenti sopra:
    lasciateci qualche giocatore anche a noi

    • LiukMarc 11 Aprile 2015, 19:34

      Ahahah hai ragione Ric, ma se li avete bravi, prima o poi qualcuno dovrebbe (sottolineiamo il condizionale) accorgersi che magari qualche palcoscenico di livello più alto della nostra Eccellenza potrebbero calcarlo

  7. ivo romano 11 Aprile 2015, 19:47

    Quest’anno l’ho visto tre volte e mi ha sempre impressionato,
    sicuramente giocatore da celtica.

  8. frenk 11 Aprile 2015, 19:48

    Vista la partita al battaglini, un bellissimo primo tempo oserei dire quasi impeccabile, peccato per due azioni,sarebbero state due mete in più, un secondo tempo un po’ spento, non riesco a capire bene cosa succeda ogni volta,ma comunque bisogna fare i complimenti a mogliano per non aver mollato fino alla fine, e per il punto preso, la scelta di farolini mediano non mi ha convinto..Rovigo deve guardare avanti,le fiamme non sono una partita facile,sopratutto in casa loro
    P.S : bruttissimo fatto accaduto negli spogliatoi di rovigo,rubati telefono portafogli e biciclette ai giocatori durante la partita, un peccato…

    • Cuco23 11 Aprile 2015, 21:22

      E non è la prima volta che si sente una città del genere: è da circa un anno che c’è questa “banda degli spogliatoi” che ripulisce diverse squadre mentre giocano o fanno gli allenamenti. Mi pare fosse successo anche a Villadose e Badia…

      • frenk 11 Aprile 2015, 21:46

        A badia vanno a rubare spesso ho sentito anche durante allenamenti delle giovanili addirittura
        Certo che quello di oggi sembra impossibile , nessuno che ha visto niente? Mah

    • venezuela 11 Aprile 2015, 21:31

      Gavazzi ha appena annunciato che per le presenze in nazionale il gettone consistera’ in telefoni e biciclette…usati….poco.

      • Cuco23 11 Aprile 2015, 21:43

        Dovevo sospettare che ci fosse il Gavazzi dietro il furto, infatti i carabinieri hanno rilevato un forte odore di Fernet durante il sopralluogo sulla scena del crimine 🙂

  9. tunga 11 Aprile 2015, 20:30

    Se le fismme oro battono il viadana x il rovigo sara durissima. Non vinceranno a roma.
    Tutto il mondo è paese anche a rovigo.
    Certo negli spogliatoi è un fatto a mia vecchi memoria mai accaduto.

    • frenk 11 Aprile 2015, 20:33

      Nemmeno io, ricordo solo di un giocatore, sempre della rugby rovigo, che rubava soldi ai compagni e lanciava in seguito i portafogli sul tetto
      Vedremo domani la partite della fiamme e del viadana..comunque che vincano o meno le fiamme in casa loro sono pericolose a prescindere

  10. ric 11 Aprile 2015, 20:34

    rovigo
    i dati fir sugli spettatori sono da denuncia penale

    20° circa, terreno in ottime condizioni. Spettatori circa 1900.

    • frenk 11 Aprile 2015, 20:37

      Oggi il Battaglini era quasi pieno, almeno 3000

      • Capitano Kirk 11 Aprile 2015, 22:41

        Mi dispiace deludervi ma, almeno in questo, la Fir c’entra poco perché pubblica i tabellini inviati dalle società, note e numero degli spettatori compresi…

  11. ric 11 Aprile 2015, 20:42

    si gonfia altrove e si minimizza nell’unico posto in cui c’è gente…anche molti di mogliano…indecoroso e credo premeditato

  12. Giodeg 11 Aprile 2015, 21:09

    Domani il Viadana vince e prende anche il bonus, me lo sento. I ragazzi sono carichi e determinati…

  13. gufo45 11 Aprile 2015, 21:19

    Ricordo che i dati sugli spettatori non sono della Fir ma dell’Ufficio Stampa FemiCz Rugby Delta Rovigo….

  14. lukky 11 Aprile 2015, 21:54

    Attenti al Viadana che se arriva quarto potrebbe fare un brutto scherzo a Rovigo e addio scudetto anche quest’anno. Comunque grande partita oggi anche se nella somma dei confronti diretti è in vantaggio Mogliano.
    Oggi non si è capita la formazione di Mogliano erano fuori thor Kruger cicchinelli pavan onori…. ma meglio domani allenamento supplementare

  15. Katmandu 11 Aprile 2015, 22:47

    una domanda agli amici di Rovigo…… ma una lacrima vi è scesa dopo aver visto il personaggio in maglia rossoblu nella foto dell’articolo? 😉
    finalmente la Querelle serie A ha una fine, Prato in serie A, spero che si iscriva e che torni a competere per i palcoscenici che gli competono, ma soprattutto con un’altra dirigenza
    impressionante il risultato del Battaglini, mi sa che i rossoblu stanno aumentando i giri motore e gli altri han un po il fiatone, non me lo sarei mai immaginato
    Sandonà che ottiene quello che voleva dalla partita di oggi e rimane la principale indiziata per il quarto posto, peccato che i neri si sian avegliati tardi, spero che non sia l’ennesima stagione buttata, facciano tesoro di quest’annata
    Lazio Calvisano praticamente da pronostico, anzi i romani han fatto meglio di quanto pensassi

  16. lukky 12 Aprile 2015, 00:11

    Kat forse mogliano aveva mezzi titolari? Forse magari stanno già pensando alla prossima semifinale che sarà purtroppo con calvisano, ora allenamento due volte al giorno per due settimane mentre le altre due si scornano per una partecipazione ad una coppa, magari poi capitassero nel girone delle Zebre che magari una partita la potrebbero anche vincere.

  17. gian 12 Aprile 2015, 00:59

    intanto gran complimenti a rovigo che quest’anno pare avere una sicurezza nei propri (gran) mezzi che troppe volte é mancata, mogliano sorniona o spompata? mah, vedremo. direi che oggi, tolti gli amici di prato, festeggianno tutti, rovigo blinda il primo posto, il petrarca tiene acceso ill cero aa sant’antonio per il miracolo, viadana e ffoo vedono san donà rimanere piantato e non andare via, i veneziani, calendario alla mano, mettono l’ennesimo punticino d’oro per i PO, le prime possono anche perdere senza patemi regalando punti preziosi alle aspiranti al quarto posto e l’aquila puó anche fare a meno di giocare le ultime due giornate che in eccellenza ci stà un altro anno di sicuro.
    rimane da vedere domani chi si roderà il fegato per essere diventata,seempre calendario alla mano e non dal punto di vista matematico, la minor indiziata ai PO

  18. Alberto da Giussano 12 Aprile 2015, 09:01

    Prossimo calendario del Calvisano:
    Rovigo ( a Rovigo)
    Mogliano ( a Calvisano)
    Viadana ( a Viadana) ( trasferta super comoda)
    Mogliano ( a Mogliano)
    Mogliano ( a Calvisano)
    forse , toccando ferro, Rovigo (a Rovigo).
    Per me, supporter del Calvisano, non credo si potrebbe chiedere niente di meglio ad Aprile e Maggio.
    Facendo un discorso più generale, se questo potesse essere il ruolino di marcia dell’Eccellenza, credo che il livello farebbe presto a salire.
    Non ho idea di come si possa fare un campionato lungo nove mesi con solo 6/7 squadre. Ma per alzare il livello questo si dovrebbe fare. Se poi Viadana e San Donà accettassero ( e la FIR ovviamente) di utilizzare i giocatori di Zebre e Benetton fuori rosa diventerebbe un gran bel campionato.

    • Katmandu 12 Aprile 2015, 09:11

      Si fa come in Scozia nella pallatonda, andata ritorno andata ritorno 8 squadre= 28 partite, si gioca sempre senza torneo eccellenza e coppe europee

    • insidecenter 12 Aprile 2015, 09:33

      Ancora Rovigo deve arrivare primo pertanto il tuo calendario può essere rivoluzionato!!

    • Cuco23 12 Aprile 2015, 10:03

      Una bella proposta potrebbe essere questa:
      -campionato Super8 a otto squadre;
      -niente trofeo eccellenza;
      -andata e ritorno, più un terzo turno in casa di chi ha fatto meglio tra andata e ritorno (ciò spinge le squadre a fare meglio per avere una trasferta in meno e un incasso in più che con i bilanci che corrono sarebbe oro colato);
      -totali partite 24 = 21 turni del girone unico + 3 turni fra semifinali e finale;
      -ipotizzando una partita ogni settimana (basta pause eterne lunghe mesi del campionato) il tutto si distribuisce nell’arco temporale di 6 mesi;
      -giocando invece nell’arco temporale compreso fra Ottobre e Maggio si distribuiscono le 24 partite in otto mesi, quindi qualche pausa salutare salta fuori;
      -nessuna squadra partecipa alla challenge cup, ma si realizza una selezione meritocratica che pesca i migliori giocatori dal Super8 dando contributi in termini di soldi a chi fornisce più giocatori alla selezione; in questo modo si spronano le squadre a formare sempre più giocatori di livello per possibili ritorni economici, e in questo modo i giocatori che sperano in chiamate celtiche hanno a disposizione una chanche per mettersi in mostra sui palcoscenici europei;
      -via tutte le accademie federali, e si distribuiscono i fondi destinati a tale scopo alle squadre esistenti per aiutare e incentivare i settori delle giovanili, più contributi bonus a chi riesce a formare e a far giocare (con continuità) un tot minimo di giovani provenienti dal vivaio nella prima squadra;
      -realizzazione di due accademie giovanili correlate alle franchigie, con i giocatori giovani scelti sempre su base meritocratica.
      Secondo me una rivoluzione del genere potrebbe funzionare.

      • Alberto da Giussano 12 Aprile 2015, 10:14

        Le rivoluzioni, hanno bisogno di:
        1) Un capopopolo
        2) un gruppo di fedeli disposti a immolarsi in nome dell’idea, disposti a perdere ogni cosa terrena di loro proprietà.
        3) Un politico che navighi nell’ombra della rivoluzione e che, al momento opportuno, diviene il capo supremo
        Tu per quale posto ti candidi?

        • Cuco23 12 Aprile 2015, 10:47

          Alberto, al di là della tua digressione sulle rivoluzioni non capisco il senso della tua ultima domanda.

        • Cuco23 12 Aprile 2015, 11:07

          E sempre al di là della digressione sulle rivoluzioni, secondo te Alberto una proposta come la mia può essere fattibile? A parte sulla riduzione a 8 sulla quale mi pare di capire che siamo d’accordo, tu invece che segui il rugby nostrano da molti più anni del sottoscritto cosa proporresti?

      • Katmandu 12 Aprile 2015, 10:16

        Cucco due domande
        Non ho capito chi arriva primo nella al secondo giro di boa, giocherebbe sempre in casa mentre chi arriva ottavo sempre fuori?
        Capitolo accademie federali, se dai soldi ai club che han dimostrato di non saper formare, quanto scommetti che investono si giocatori stranieri?

        • Cuco23 12 Aprile 2015, 10:51

          Kat, per il terzo turno di cui parlavo ti spiego meglio con esempio: prendi Rovigo – Calvisano di quest’anno, due vittorie rossoblù e quindi terzo turno in casa rossoblù; prendi Rovigo – Mogliano, una vittoria per parte ma Mogliano in vantaggio in termini di punti conquistati in classifica (6 contro 5) quindi terzo turno in casa Mogliano. Per quanto riguarda il tuo discorso su investimenti stranieri hai ragione, infatti la mia è una proposta buttata lì, naturale che ci deve essere sotto un’efficace regolamentazione

          • Cuco23 12 Aprile 2015, 11:00

            Sempre a riguardo del campionato kat, ci sarebbero le partite di andata, le partite di ritorno, più altre partite di ritorno giocate in casa di chi ha fatto meglio nei primi due incontri. Praticamente si aggiungono altre sette partite di campionato (presupponendo un campionato a 8)

    • ddanyll 12 Aprile 2015, 11:30

      AdG tra Mogliano e Viadana aggiungi anche un Rovigo (a Calvisano) pe il ritorno della qualificazione di coppa! 😉
      Con 8 squadre si può fare anche un andata e ritorno all’italiana, più poule scudetto e salvezza andata e ritorno e finale secca tra le prime due della poule scudetto. Sarebbero 14+6+finale, ovvero le stesse giornate di oggi partita più partita meno!

  19. lukky 12 Aprile 2015, 09:49

    Ok Alberto per il tuo riassunto delle prossime partite del calvisano, magari l’ultima non la farete e magari non sarà a rovigo ( non sarei troppo sicuro che Rovigo vinca la sua semifinale. .. dobbiamo sempre ricordare che Frati non ha mai vinto le partite valide per qualcosa di importante).

    • Alberto da Giussano 12 Aprile 2015, 10:04

      Sportivamente parlano, quest’anno Frati ha sbagliato poco. Perchè dovrebbe cominciare adesso. La finale, poi, alla quale sono sicuro che arriverà perchè la squadra è in forma a differenza dell’anno scorso, in questo periodo, è una partita a sè.

      • frenk 12 Aprile 2015, 10:17

        Rovigo negli altri campionati,mi riferisco anche solo all’anno scorso é partito con il piede più che giusto, spaccando il mondo all’inizio e spegnendosi verso la fine, quest’anno le cose sono andate diversamente, c’è poco da dire, secondo me è una squadra ben avviata, rispetto alle altre, bisogna considerare che ieri mancavano giocatori importanti (ferro,ceccato,ruffolo,ect) , e che nel secondo tempo hanno giocato con molte molte riserve in campo che solitamente non rientrano neanche tra i convocati, la cosa che da più frutti é senza dubbio la distribuzione in campo dei 4 centri, Rovigo ha trovato la giusta formazione e dubito che fino a fine campionato cambierà,come hai detto tu,infortunati a parte,la squadra è in forma e sta andando tutto per il verso giusto! Ma detto questo,io una finale al Battaglini non vorrei mai più giocarla ahahah

    • Alberto da Giussano 12 Aprile 2015, 11:07

      @lukky, io non ho detto che il Calvisano batterà il Mogliano! Il calendario di cui sopra rimane tale a prescindere dai risultati. Solo l’ultima partita, al Battagliani, è in forse: ci andranno a giocare o il Calvisano o il Mogliano.

    • eclipse 12 Aprile 2015, 12:13

      Invece di gufare continuamente contro Rovigo,pensa alla tua squadra va.

      • Alberto da Giussano 12 Aprile 2015, 15:20

        Visto come sono andati fino ad ora gli scontri tra Calvisano e Rovigo dovresti solo augurarti che continui a gufare!

        • eclipse 12 Aprile 2015, 18:30

          Mi riferisco anche ad altri post,non solo a questo.Poi Rovigo fin’ora ha vinto meritatamente.

    • fracassosandona 12 Aprile 2015, 15:59

      vedendo come vanno le cose quest’anno darei tranquillamente tutta la colpa a De Rossi, visto il ruolino di marcia successivo al suo trasferimento alle Zebre– 😀

  20. Antonio9 12 Aprile 2015, 17:27

    A chi parla di club che non formano giocatori (ce ne sono diversi, in genere i prediletti della dirigenza federale) , vorrei far sommessamente ricordare che a oltre 5 anni di Accademia Francescato, deve ancora arrivare in nazionale un solo giocatore della stessa accademia che non sia uscito dai club , specie quelli meno amati ma che i giocatori li formano.

    Nell’ultimo 6N , la totalità dei giocatori di formazione italiana è stata formata dai club …più qualcuno come Chistolini che la formazione l’ha completata in Italia.

  21. electrocase 13 Aprile 2015, 08:21

    ….. magari eliminiamo anche retrocessione e promozione così le fantastiche 8 possono programmarsi i campionati per i prossimi due milioni di anni
    ….. magari anche con un pò di soldi della FIR
    si si…. così il livello cresce di sicuro si si si ….

Lascia un commento

item-thumbnail

Serie A Elite: 18 giocatori in uscita dai Lyons

Il club di Piacenza saluta una parte consistente dell'organico 2023/24 e si concentra sulla valorizzazione dei giovani del vivaio

23 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Matteo Minozzi riparte dal Petrarca

Nuova avventura per l'estremo ex Benetton, che torna in azione dopo l'annuncio del ritiro a febbraio 2024

23 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: un pilone italiano con esperienza internazionale per la prima linea del Petrarca 2024/25

Nuove energie in mischia per la formazione allenata da Griffen e Jimenez che ha reso noto un altro giocatore in entrata

23 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: una prima linea U20 per il Petrarca Rugby

Un nuovo innesto per il club padovano che pesca a Piacenza il suo rinforzo

22 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite maschile: Ian McKinley torna in Italia

L'ex mediano di apertura del Benetton e della Nazionale entra nello staff tecnico del Vicenza

22 Luglio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite