Joe Schmidt mette subito da parte il Sei Nazioni: spazio al figlio malato

Il ct della nazionale irlandese ha un bambino epilettico che ha dovuto affrontare anche un tumore

COMMENTI DEI LETTORI
  1. ginomonza 23 Marzo 2015, 19:45

    Auguri di cuore!

  2. teno 23 Marzo 2015, 19:54

    Un grande uomo si vede anche in occasione di scelte come questa. Buona vita mister, a lei e alla sua bella famiglia.

  3. Katmandu 23 Marzo 2015, 20:26

    Peccato che la storia di Scmidt non ha abbastanza risonanza mediatica in Italia, conosco personalemnte falimie con problemi che fanno i salti mortali o si debbono licenziare da posti di lavoro per la scarsa “elasticità mentale” di alcuni dattori di lavoro, l’allenatore dei verdi oltre a fare un’ottimo lavoro riesce pure a ritagliarsi spazio per stare vicino al figlio, auguri a lui complimenti a lui e alla IRFU

  4. gsp 23 Marzo 2015, 21:57

    In bocca al lupo.

  5. andrease 23 Marzo 2015, 23:42

    Un gigantesco in bocca al lupo a Luke Schmidt, spero con tutto il cuore che negli USA possa trovare la soluzione alla sua malattia.
    E un grande abbraccio a suo padre Joe, da quello che leggo è una persona da stimare istintivamente. Una bella persona insomma.

    • mezeena10 24 Marzo 2015, 18:11

      mi associo al tuo in bocca al lupo..
      spero di cuore vada tutto bene!
      good luck!

Lascia un commento

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni