Sei Nazioni: Hogg vuole rispetto, la sfida scozzese all’Inghilterra

L’estremo usa parole chiarissime: “Gli inglesi non ci tengono in considerazione, a Twickenham per zittirli e vincere”

COMMENTI DEI LETTORI
  1. Legionario 9 Marzo 2015, 10:33

    Molto molto difficile per gli Scozzesi, sinceramente non credo che ci siano possibilità per loro.

  2. soa 9 Marzo 2015, 10:34

    Rivalità che non ha bisogno di essere alimentata da nuove polemiche, come sempre si punzecchieranno fino al fischio d’inizio. Scozia che mi è piaciuta nelle prime due giornate, bella pimpante e attiva nei breakdown e che poi si è un po’ persa contro di noi, lasciandoci il pallino del gioco e aspettandoci. Dovesse farlo anche contro l’Inghilterra perderanno di sicuro. Inglesi che, dal canto loro, pur essendo fortissimi, continuano a darmi l’impressione di essere una squadra pronta al 90%. Sulla carta vince l’Inghilterra, ma non mi dispiacerebbe una vittoria scozzese.

  3. malpensante 9 Marzo 2015, 10:45

    Date retta a un cretino e non a Cotter. Prendeteli a calci. E giocate meno possibile.

    • Stefo 9 Marzo 2015, 16:16

      Concordo mal ma cotter quello e’…mica prendera’ spunto dalle idee del suo ex assistente…quello che dopo essersene andato ha vinto 3 Heineken, 1 Pro12, 1 Amlin ed 1 Sei Nazioni…:-) 🙂 🙂

      • malpensante 9 Marzo 2015, 17:06

        Comunque sarà tesissima, dovesse andar male me lo vedo già ora l’aplomb inglese.

  4. LoScozzeseMilanese 9 Marzo 2015, 11:18

    Il rispetto bisogna guadagnarselo

    • ginomonza 9 Marzo 2015, 11:27

      Bentornato 🙂 😉

    • Bey 9 Marzo 2015, 12:56

      Il rispetto nel rugby lo si da’ sempre, in un solo modo: dando il 110% dall’inizio alla fine della partita, a prescindere dalla qualita’ dell’avversario.

    • LoScozzeseMilanese 9 Marzo 2015, 15:38

      Tutto vero, ma Hogg continua a deludere le aspettative. Gli inglesi ci devono rispettare, ma noi dobbiamo anche meritarcelo ed evitare performance da mollaccioni, come un anno fa. Sono sparito per un po’ Haha chissà perché?

      • western-province 9 Marzo 2015, 16:03

        la depressione post partita è una brutta bestia; se poi tifi per Zebre o Treviso rischia di diventare cronica
        la Scozia un sorriso ogni tanto lo strappa

  5. frank 9 Marzo 2015, 11:53

    Il rispetto bisogna guadagnarselo sul campo. Vale sia per Scoti che per noi, come per chiunque altro.

    Comunque in questo caso forza Scozia.

  6. mauro-pv 9 Marzo 2015, 12:58

    belle parole, però se poi in casa perdi 20-0 come l’anno scorso e in questo 6N sei ancora a secco di vittorie diventa un po’ più dura farsi rispettare.
    Cmq ci si spera, vincere a Twickenham è difficile ma non impossibile

  7. carlo s 9 Marzo 2015, 13:02

    Hogg, spaccali in due!!… Siamo tutti in te…

  8. Hrothepert 9 Marzo 2015, 13:03

    Quello della foto…sono io col vestito per andare alla prima comunione dei figli degli amici!!!! 😀

  9. Hrothepert 9 Marzo 2015, 13:06

    ALBA GU BRATH!!!!!!
    E FU…NG SASSENAICH BA….DS!! (che non guasta…MAI!!!) 😉 🙂

    • parega 9 Marzo 2015, 13:28

      ciocabeck ?
      io invece vado controcorrente e dico che gli inglesi devono giocare bene perche’ gli scozzesi possono fare il colpaccio

      • malpensante 9 Marzo 2015, 14:54

        Possono perderla, penso anch’io. Ma bisogna dargli una mano che come testa da caproni anche loro si difendono, se no non c’è storia.

        • parega 9 Marzo 2015, 18:47

          il loro difetto…il non saper cambiare il modo di giocare durante la partita
          vanno a testa bassa con il kilt alzato tutto il match !!!!!!!!!

          • malpensante 10 Marzo 2015, 12:46

            Dicevo gli inglesi: se gli scozzesi van con le cornamuse e senza fronzoli a segare l’erba e guadagnare terreno, sono forse più brutti ma, con le frecce che si ritrovano e con quelli grossi dritto per dritto, di sicuro molto più pericolosi.

  10. stefano nicoletti 9 Marzo 2015, 16:04

    La Scozia può giocare per lo zero a zero, questo sì.

    • parega 9 Marzo 2015, 18:48

      guarda che ha rischiato di vincere piu’ volte a londra anche in anni dove era messa peggio di ora

      • ginomonza 10 Marzo 2015, 09:58

        Infatti è una questione di identità oltre che una partita di rugby !

Lascia un commento

item-thumbnail

Sei Nazioni, si pensa a un cambiamento: disputare tutti gli incontri il sabato

In futuro potrebbero non esserci più partite al venerdì sera e alla domenica

10 Luglio 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra