Sei Nazioni: Hogg vuole rispetto, la sfida scozzese all’Inghilterra

L’estremo usa parole chiarissime: “Gli inglesi non ci tengono in considerazione, a Twickenham per zittirli e vincere”

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Qualche giorno fa era stato il capitano della nazionale scozzese Greig Laidlaw a gettare il sasso nello stagno dicendo che “England don’t rate Scotland very much”, ovvero che l’Inghilterra non valuta un granché la Scozia. Ora a rincarare la dose arriva quello che è forse il giocatore più rappresentativo della nazionale del cardo, ovvero Stuart Hogg, che a Sportsmail dice: “Non ci rispettano molto e lo troviamo un po’ frustrante. Certo ci sono un po’ di persone che lo fanno ma la maggior parte no, quale che siano le nostre prestazioni. Certo se perdi tre gare su tre diventa un po’ più difficile ottenere rispetto, perciò dobbiamo andare a Twickenham e zittirli con una grande partita e una vittoria“.

 

Si prospetta una lunga settimana di dichiarazioni a distanza quella che precede la Calcutta Cup che si giocherà sabato nel tempio del rugby inglese per il quarto turno del Sei Nazioni 2015. La Scoia è stata finora sempre sconfitta, battuta da Francia, Galles e Italia mentre la squadra di StTuart Lancaster dopo aver battuto Dragoni e azzurri è stata messa al tappeto dall’Irlanda.
I pronostici sono tutti dalla parte inglese ma la Scozia di Vern Cotter potrebbe fare uno sgambetto davvero rumoroso, le parole di Hogg stanno a dimostrare che la volontà è quella di dare grande battaglia.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni