Pro12: accordo celtico per altri 4 anni e FIR socio paritario, è ufficiale

Due squadre italiane nel torneo celtico nei prossimi 4 anni, ma nel comunicato della federazione non si parla della tassa d’ingresso

ph. Sebastiano Pessina

Il documento non è stato firmato, ma l’accordo è stato trovato fin nei suoi minimi dettagli. La tassa d’ingresso probabilmente non verrà versata ma nella nota non se ne fa menzione. Lo fa sapere la FIR con questo comunicato:

 

Si è tenuta martedì a Londra una proficua riunione tra i vertici della FIR e delle altre Federazioni (IRFU, WRU, SRU) di Celtic Rugby. 

Nel corso dell’incontro, svoltosi all’insegna della massima collaborazione, sono stati affrontati tutti gli argomenti ed è stato raggiunto un accordo per l’ingresso di FIR quale socio paritario all’interno di Celtic Rugby a partire dall’1 luglio 2014.
 
Le Federazioni ritengono di aver definito e risolto tutti i punti per la partecipazione a pieno titolo di due squadre italiane.
 
Per il prossimo quadriennio, FIR garantirà la partecipazione di due squadre italiane nella competizione attualmente denominata RaboDirect PRO12.
 
Il protocollo d’intesa tra FIR e le altre Federazioni verrà ufficialmente sottoscritto nel prossimo periodo.
 
“Abbiamo trovato massima disponibilità da parte delle altre Federazioni – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – e siamo soddisfatti dell’esito finale della trattativa. Voglio ringraziare il CEO di Celtic Rugby John Feehan ed i colleghi Presidenti delle altre federazioni per aver compreso ed accolto le nostre istanze.
Sono sempre stato un sostenitore della partecipazione italiana ad un torneo internazionale che reputo capitale per la crescita del rugby italiano di alto livello – ha aggiunto Gavazzi –  e ritengo che con questo nuovo accordo il nostro movimento potrà muovere ulteriori passi avanti, con benefici a breve, medio e lungo termine per il rugby nel nostro Paese”. 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton: verso Lione migliora la situazione della squadra con rientri importanti

Facciamo il punto in casa trevigiana prima di una gara importantissima per la Challenge Cup dei Leoni

item-thumbnail

Zebre: Bergamaschi è il secondo allenatore argentino della franchigia. Quali partite mancano?

Rileggiamo la storia degli head coach dei ducali. Ora è il turno di Bergamaschi, ma contro chi dovrà giocare fino al termine della stagione?

item-thumbnail

Zebre: ufficiale la soluzione “interna” per il dopo Bradley

Emiliano Bergamaschi è il nuovo capo allenatore della franchigia, almeno sino al termine della stagione

item-thumbnail

Benetton, Filippo Drago: “Debuttare coi Leoni è stato incredibile”

Il giovane trequarti veneto racconta le sue emozioni dopo l'esordio vincente in maglia Treviso di sabato