Semifinali d’Eccellenza, il primo round va ai Cavalieri: Calvisano battuta 24-6

La vittoria dei toscani guidati da Frati e De Rossi matura all’inizio della ripresa con due mete in undici minuti

ph. Daniela Pasquetti

Sotto una fitta pioggia a Prato si è giocata la semifinale d’andata dell’Eccellenza nonché rivincita della finale-scudetto di un anno fa. Partita combattuta ma che nel secondo tempo ha preso una piega favorevole ai padroni di casa grazie alle mete di Ngawini e Ruffolo. Tra una settimana il ritorno in provincia di Brescia.

 

E’ degli Estra I Cavalieri Prato il turno d’andata delle semifinali del Campionato Italiano d’Eccellenza: sul campo di casa, reso scivoloso e pesante dalla pioggia pomeridiana, il XV toscano allenato dal duo De Rossi-Frati piega per 24-6 (4-0) i campioni in carica del Cammi Calvisano riscattando così, almeno in parte, la sconfitta nella serie finale della passata stagione.

Partita equilibrata ma intensa, con la formazione di casa abile a gestire e limitare la superiorità del pacchetto di mischia dei bresciani ed a capitalizzare al meglio le occasioni a propria disposizione.

Nel primo tempo è il giovane estremo Ragusi, preciso dalla piazzola, a scavare il gap tra le due squadre centrando i pali in quattro occasioni, due delle quali nel finale di primo tempo, mandando così le squadre all’intervallo sul 12-6 per la squadra di casa e Calvisano bravo a non concedere mete nonostante l’inferiorità numerica per il giallo a Cicchinelli.

Decisivi per l’esito del match i primi venti minuti della ripresa, con Prato che parte forte mandando in meta al settimo minuto Ngawini, ben imbeccato da Vezzosi che muove al largo dopo un lungo lavoro del pack tuttonero. La reazione dei Campioni d’Italia non si fa attendere, ma la meta del flanker toscano Ruffolo al diciottesimo su palla di recupero ancora ben gestita da Vezzosi – il numero dieci pratese sarà man of the match –  porta ampiamente oltre il break la squadra di casa.

La squadra di Andrea Cavinato non alza bandiera bianca, e l’ultimo quarto di gara è tutto o quasi di marca bresciana, con I Cavalieri a lungo arroccati nella propria metà campo ed i gialloneri che provano a ridurre il passivo.

L’ex calvino Patelli e compagni spendono però tutte le energie a propria disposizione e l’ultimo, lunghissimo assalto finale dei Campioni d’Italia si infrange contro la linea difensiva toscana: domenica prossima, al “Peroni Stadium” San Michele la gara di ritorno.

Semifinali – andata

Marchiol Mogliano v Rugby Viadana 18-8 (4-0) – giocata ieri

Estra I Cavalieri Prato v Cammi Calvisano 24-6 (4-0)


 

Semifinali – ritorno

Rugby Viadana v Marchiol Mogliano – sabato 18.5

Cammi Calvisano v Estra I Cavalieri Prato – domenica 19.5


 

Prato, Stadio Enrico Chersoni  – domenica 12 maggio 2013

Eccellenza, semifinale di andata

Estra I Cavalieri v Cammi Calvisano 24-6 (p.t. 12-6, 4-0)

Marcatorip.t10′ cp. Ragusi (3-0); 16′ cp. Griffen (3-3); 19′ cp Ragusi (6-3); 38′ cp Griffen (6-6); 40′ cp Ragusi (9-6), 41′ cp Ragusi (12-6); s.t.7′ m. Ngawini (17-6); 18′ m. Ruffolo tr. Ragusi (24-6)

Estra I Cavalieri: Ngawini, Siale, Majstorovic, McCann, Ragusi (35′ st. Tempestini), Vezzosi, Patelli (cap., 35′ st. Frati), Bernini (13′ st. Petillo), Saccardo, Ruffolo, Nifo (23′ st. Boggiani), Cavalieri, Garfagnoli (18′ st. Pozzi), Giovanchelli (30′ st. Lupetti), Roan (30′ st. Balboni)

all. De Rossi, Frati

Cammi Calvisano: Berne, De Jager, Vilk, Picone, Canavosio (5′ st. Bergamo), Griffen, Palazzani, Vunisa, Scanferla, Cicchinelli (5′ st. Erasmus), Hehea (18′ st. Beccaris), Andreotti, Costanzo (16′ st. Scarsini), Ferraro (16′ st. Coletti), Lovotti (16′ st. Gavazzi)

all. Cavinato

arb. Blessano (Treviso)

g.d.l. Mancini (Frascati), Laurenti (Bologna)

quarto uomo: Brescacin (Treviso)

TMO: Falzone (Padova)

Cartellini: 21′ cartellino giallo a Cicchinelli (Calvisano)

Man of the Match: Filippo Vezzosi (Cavalier

Calciatori: Ragusi (Prato) 5/7, Griffen (Calvisano) 2/2

Note: giornata molto piovosa, 15°, terreno in condizioni difficili. 1200 spettatori ca.

Punti conquistati in classifica: Estra I Cavalieri 4, Cammi Calvisano 0

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La storia a lieto fine di Nardo Casolari

Il flanker del Calvisano ha rischiato di morire a fine 2017 ed è tornato in campo a inizio anno. In tempo per vincere uno Scudetto

21 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Gli highlights della finale Scudetto Calvisano-Rovigo

Ovvero una carrellata di calci piazzati dell'infallibile Paolo Pescetto, più le tre mete segnate nel secondo tempo

19 maggio 2019 Foto e video
item-thumbnail

La delusione del Rovigo

"Nel secondo tempo non abbiamo rispettato nessun principio del gioco", ha detto Umberto Casellato dopo la finale persa

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Il settimo Scudetto del Calvisano

La finale contro Rovigo è stata "la partita perfetta" per Brunello. Il vice Giuseppe Mor: "Dopo la fase iniziale, tanti non ci credevano più"

19 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: lo Scudetto è di Calvisano, al San Michele è 33 a 10

Calvisano legittima il successo nel finale, dopo aver scavato il solco grazie al piede di Pescetto

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano e Rovigo si giocano lo Scudetto numero 89

Quinta finale in sei anni tra le due squadre. Si gioca a Calvisano (con probabile pioggia), calcio d'inizio alle ore 17:45 e diretta tv su Rai Sport

18 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12