L’orgoglio della Francia non basta: Scozia ko ma è ultima

Scozia sempre avanti per oltre un’ora poi Medard e Fofana regalano ai transalpini la prima vittoria del torneo

ph. Andrew Couldridge/Action Images

Non si è visto un grande spettacolo a Parigi questa sera: un primo tempo con una Francia più che contratta e una Scozia che si porta sul 6 a 0 grazie a due calci. Secondo tempo che registra una prima reazione francese, ma i transalpini si mettono a giocare sul serio solo negli ultimi 20 minuti, quando sono sotto per 9 a 6. In pochi minuti arrivano le mete di Medard e Fofana che consentono ai galletti di raggiungere in classifica l’Irlanda, con cui condividono l’ultimo posto nel torneo. Chiude la gara la meta di Visser al 75′.
Un Sei Nazioni disastroso per i francesi, partiti per vincerlo e arrivati alla fine con le pive nel sacco.

 

Francia: 15 Yoann Huget, 14 Vincent Clerc, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Wesley Fofana, 11 Maxime Médard, 10 Frederic Michalak, 9 Morgan Parra, 8 Louis Picamoles, 7 Thierry Dusautoir, 6 Antonie Claassen, 5 Yoann Maestri, 4 Sebastien Vahaamahina, 3 Nicolas Mas, 2 Benjamin Kayser, 1 Thomas Domingo.
Riserve: 16 Guilhem Guirado, 17 Vincent Debaty, 18 Luc Ducalcon, 19 Christophe Samson, 20 Yannick Nyanga, 21 Maxime Machenaud, 22 François Trinh-Duc, 23 Gael Fickou.

 

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Sean Lamont, 12 Matt Scott, 11 Tim Visser, 10 Duncan Weir, 9 Greig Laidlaw, 8 Johnnie Beattie, 7 Kelly Brown, 6 Alasdair Strokosch, 5 Jim Hamilton, 4 Grant Gilchrist, 3 Euan Murray, 2 Ross Ford, 1 Ryan Grant.
Riserve: 16 Dougie Hall, 17 Moray Low, 18 Geoff Cross, 19 Alastair Kellock, 20 Ryan Wilson, 21 Henry Pyrgos, 22 Ruaridh Jackson, 23 Max Evans.

 

Marcatori per la Francia
Mete: Fofana (65), Medard (70)
Conversioni:  Michalak (66), Machenaud (71)
Punizioni: Michalak (44, 49, 53)

 

Marcatori per la Scozia
Mete: Visser (75)
Conversioni: Jackson (75)
Punizioni: Laidlaw (8, 14, 58)

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia

item-thumbnail

Sei Nazioni : il calendario e gli orari delle edizioni 2020 e 2021

L'Italia aprirà la sua avventura post Mondiale contro il Galles, a Cardiff, l'1 febbraio 2020

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il XV del Torneo secondo OnRugby

Abbiamo provato a scegliere i migliori di questa edizione del Torneo