Terza franchigia: presentata la domanda per Roma. L’annuncio è di Gavazzi

Il candidato alla presidenza fa sapere che la domanda per avere una terza franchigia italiana è stata presentata al board celtico

Ieri una promessa, quella di portare in Italia il Mondiale del 2023, oggi un annuncio. Leggiamo infatti dalle pagine del Giornale di Brescia oggi in edicola: «Abbiamo già depositato presso il board della Celtic League la domanda per una terza franchigia italiana con potenziale sede a Roma». A parlare è il candidato alla presidenza FIR Alfredo Gavazzi, l’uomo che parte con i favori dei pronostici per le elezioni di questo sabato (gli altri due candidati sono Gianni Amore e Amerino Zatta). Almeno sulla carta.
E qualche perplessità la lascia questa dichiarazione. Come le fattibilità economiche e tecniche di una terza franchigia: abbiamo giocatori a sufficienza per sostenere tre rose a quel livello? Con quali soldi? Ci sono degli sponsor privati? Ovviamente tutti speriamo che a quest’ultima domanda la risposta sia un sì, ma finora di aziende disposte ad entrare in questo mondo non ne abbiamo viste. Complici anche le oggettive difficoltà economiche generali.
Che poi si stesse pensando a come possibile sede Roma, era questa una voce che girava da tempo. E la scelta – se davvero dovesse essere messa in piedi la terza franchigia – non potrebbe essere migliore.
Un’ultima cosa: Gavazzi dice “abbiamo”, senza però specificare il soggetto. In teoria – e crediamo anche in pratica – una domanda simile deve presentarla la Federazione. Significa che siamo già così avanti nel progetto o siamo ancora nel momento dei colloqui informali?

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il Benetton sfiderà una nazionale dell’est in amichevole?

Potrebbe assumere contorni decisamente internazionali il pre-campionato dei Leoni, che intanto continuano a lavorare a Treviso

item-thumbnail

URC: Gran colpo di Edimburgo, presi Boffelli e Moyano

La franchigia scozzese mette a segno due colpi importantissimi: arrivano Emiliano Boffelli e Ramiro Moyano

27 Luglio 2021 United Rugby Championship
item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...