Test Match: i Barbarians battono le Fiji 45-32

A Twickenham la selezioni a inviti segna sette mete contro le quattro degli isolani

Test Match: i Barbarians battono le Fiji 45-32

Al Twickenham Stadium di Londra i Barbarians battono le Fiji con il risultato di 45-32. Sette le mete per la selezione a inviti guidata dal Robbie Deans contro le quattro degli isolani.

Match giocato alla pari almeno nella prima mezz’ora quando i figiani, dopo la meta iniziale di Lachlan Boshier per i Barbarians, reagiscono nel giro di 5′ con la doppietta di Epeli Momo al 22′ e al 26′ (entrambe trasformate da Cale Muntz).

Nei dieci minuti finali del primo tempo il risultato si stabilizza sul 17-17 grazie alle mete di Jonny May al 31′, di Leicester Fainga’anuku al 35′ (trasformata da Chay Fihaki) e dal calcio di punizione di Caleb Muntz per le Fiji.

La ripresa si apre con la meta di Leicester Fainga’anuku al 45′ e di Jonny May al 49′, entrambe trasformate da Chay Fihaki. Poco prima del giallo a Danny Care le Fiji centrano il bersaglio grosso con Epeli Momo (tripletta per l’ala), prima che Kemu Valetini realizzi dieci punti frutto di una meta, una trasformazione e un calcio piazzato.

Sul finire del match, con gli isolani avanti 31-32, i Barbarians si portano avanti con la seconda meta di Lachlan Boshier e al 76′ con quella di Zach Mercer. Con le trasformazioni di Chay Fihaki e Shota Horie il risultato si chiude all’80 sul 45-32.

Leggi anche: URC: gli highlights di Bulls-Glasgow Warriors

Test Match: gli highlights di Barbarians-Fiji

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Series: l’estate della Scozia prosegue in scioltezza, Cile battuto 11-52

La squadra di Gregor Townsend ci mette 30' per iniziare a ingranare, ma poi non si ferma più

item-thumbnail

Italia, come sta Paolo Garbisi?

Il mediano di apertura azzurro è uscito al 67', durante il test match col Giappone, per un forte impatto alla testa contro l'anca di un avversario. Ag...

item-thumbnail

L’Italia chiude le Summer Series nel modo migliore, bel successo sul Giappone di Eddie Jones

Azzurri che partono e chiudono forte con un netto 14-42, soltanto un po' troppa indisciplina ha tenuto a galla i nipponici a cavallo dell'intervallo

item-thumbnail

L’Argentina domina, l’Uruguay non c’è: a Maldonado finisce 79-5

Partita a senso unico per ottanta minuti. Teros irriconoscibili rispetto alla Rugby World Cup

item-thumbnail

Summer Nations Series 2024: la preview di Uruguay-Argentina

A Maldonado derby sudamericano tra Teros e Pumas, entrambe alla ricerca di nuove certezze

item-thumbnail

Summer Nations Series: l’identikit del Giappone, prossimo avversario dell’Italia

Protagonisti e stato dell'arte della nazionale nipponica che ospita gli Azzurri