Test Match: la formazione del Sudafrica per la sfida al Galles

Pieter-Steph du Toit sarà il capitano di una squadra con 4 potenziali esordienti

Test Match: la formazione del Sudafrica per la sfida al Galles

Test Match: la formazione del Sudafrica per la sfida al Galles- ph. Sebastiano Pessina

In vista della prima partita internazionale del suo 2024, il Sudafrica ha reso nota la formazione che sabato prossimo sfiderà, alle ore 15.00, a Twickenham, il Galles di Warren Gatland. Di seguito la line up selezionata da Rassie Erasmus.

Leggi anche, Test Match: la formazione del Galles per l’incontro con il Sudafrica

Test Match: la formazione del Sudafrica per la sfida al Galles

Nel XV che sarà capitanato da Pieter-Steph du Toit, che in terza linea farà reparto con l’altro flanker Kwagga Smith e con il numero 8 Evan Roos, il reparto trequarti vedrà Aphelele Fassi occupare lo slot da estremo, mentre alle ali vi saranno l’esordiente Edwill van der Merwe e Makazole Mapimpi, con Andre Esterhuizen e Jesse Kriel al centro e il duo Faf de Klerk-Jordan Hendriks in mediana, con con quest’ultimo anch’egli uncapped.

Fra gli avanti, detto della terza linea, si troveranno in “sala macchine” la coppia extralusso formata da Eben Etzebeth e Franco Mostert, che avranno idealmente davanti a loro i piloni Ox Nche e Vincent Koch e il tallonatore Malcolm Marx.

A disposizione poi, pronti a dare il loro contributo a partita in corso, vi saranno 5 avanti e 3 trequarti: Bongi Mbonambi, Ntuthuko Mchunu, Frans Malherbe, Salmaan Moerat e l’uncapped Ben-Jason Dixon, oltre a Grant Williams, l’altro potenziale esordiente Sacha Feinberg-Mngomezulu e Damian de Allende.

Sudafrica
15 – Aphelele Fassi (Hollywoodbets Sharks) – 3 caps
14 – Edwill van der Merwe (Emirates Lions) – Uncapped
13 – Jesse Kriel (Canon Eagles) – 68 caps
12 – Andre Esterhuizen (Harlequins) – 16 caps
11 – Makazole Mapimpi (Hollywoodbets Sharks) – 41 caps
10 – Jordan Hendrikse (Emirates Lions) – Uncapped
9 – Faf de Klerk (Canon Eagles) – 55 caps

8 – Evan Roos (DHL Stormers) – 5 caps, 0 points
7 – Pieter-Steph du Toit (Toyota Verblitz) (capitano) 77 caps
6 – Kwagga Smith (Shizuoka Blue Revs) – 40 caps
5 – Franco Mostert (Honda Heat, Japan) – 73 caps
4 – Eben Etzebeth (Hollywoodbets Sharks) – 119 caps
3 – Vincent Koch (Hollywoodbets Sharks) – 49 caps
2 – Malcolm Marx (Kubota Spears) – 64 caps
1 – Ox Nche (Hollywoodbets Sharks) – 27 caps

A disposizione
16 – Bongi Mbonambi (Hollywoodbets Sharks) – 68 caps
17 – Ntuthuko Mchunu (Hollywoodbets Sharks) 1 cap
18 – Frans Malherbe (DHL Stormers) – 69 caps
19 – Salmaan Moerat (DHL Stormers) – 3 caps
20 – Ben-Jason Dixon (DHL Stormers) – Uncapped
21 – Grant Williams (Hollywoodbets Sharks) – 8 caps
22 – Sacha Feinberg-Mngomezulu (DHL Stormers) – Uncapped
23 – Damian de Allende (Wild Knights) – 78 caps

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Summer Series: l’estate della Scozia prosegue in scioltezza, Cile battuto 11-52

La squadra di Gregor Townsend ci mette 30' per iniziare a ingranare, ma poi non si ferma più

item-thumbnail

Italia, come sta Paolo Garbisi?

Il mediano di apertura azzurro è uscito al 67', durante il test match col Giappone, per un forte impatto alla testa contro l'anca di un avversario. Ag...

item-thumbnail

L’Italia chiude le Summer Series nel modo migliore, bel successo sul Giappone di Eddie Jones

Azzurri che partono e chiudono forte con un netto 14-42, soltanto un po' troppa indisciplina ha tenuto a galla i nipponici a cavallo dell'intervallo

item-thumbnail

L’Argentina domina, l’Uruguay non c’è: a Maldonado finisce 79-5

Partita a senso unico per ottanta minuti. Teros irriconoscibili rispetto alla Rugby World Cup

item-thumbnail

Summer Nations Series 2024: la preview di Uruguay-Argentina

A Maldonado derby sudamericano tra Teros e Pumas, entrambe alla ricerca di nuove certezze

item-thumbnail

Summer Nations Series: l’identikit del Giappone, prossimo avversario dell’Italia

Protagonisti e stato dell'arte della nazionale nipponica che ospita gli Azzurri