L’Australia di Schmidt costruisce il suo staff pescando in Nuova Zelanda

Non solo Laurie Fisher al fianco del nuovo tecnico dei Wallabies: ci sarà anche Mike Cron, leggendario tecnico della mischia ordinata degli All Blacks

Prende forma lo staff dell’Australia – ph. Sebastiano Pessina

Prende sempre più forma il nuovo staff dell’Australia di Joe Schmidt, il tecnico neozelandese a cui è stata affidata la responsabilità di ricostruire i Wallabies.

La prima mossa è stata riportare nel gruppo tecnico Laurie Fisher, uno degli allenatori più apprezzati del movimento australiano, già nello staff di Dave Rennie. Fisher ha 65 anni, ha allenato a lungo i Brumbies e ha avuto esperienze da capo allenatore a Munster e a Gloucester.

L’ultima novità però è l’assunzione di Mike Cron come specialista della mischia ordinata. Cron, meglio come the scrum doctor, è stato per 15 anni il tecnico della mischia degli All Blacks, con cui ha lavorato dal 2004 al 2019 per oltre 210 test match.

Leggi anche: Un bi-campione del mondo lascia il rugby a fine stagione

Recentemente consulente per World Rugby, il neozelandese tornerà ad occuparsi di una squadra nazionale al fianco del compatriota Schmidt e di Fisher, con il quale in passato aveva collaborato ai Brumbies.

Un’aggiunta che fa rumore per la qualità dello staff che stanno mettendo insieme i Wallabies e per la sempre nota rivalità fra una sponda e l’altra del mare di Tasman.

La prossima estate l’Australia affronterà un doppio test contro il Galles, prima di ospitare la Georgia, ritrovando così due delle sue avversarie della disastrosa campagna mondiale del 2023 in Francia.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Un altro All Black giocherà per Tonga dalla prossima estate (e potrebbe sfidare l’Italia)

La nazionale tongana potrebbe ritrovarsi questa estate con una coppia di centri fortissima, e in estate sull'isola arriveranno anche gli Azzurri

item-thumbnail

Antoine Dupont il numero uno al mondo? Non per Wayne Smith

Il coach di lungo corso del rugby neozelandese ha espresso la sua preferenza su un mostro sacro degli All Blacks

item-thumbnail

Autumn Nations Series: il Giappone di Eddie Jones aggiunge una nuova sfida al tour europeo

I Brave Blossoms affronteranno un 2024 ricco di impegni stimolanti

item-thumbnail

All Blacks: Scott Robertson dovrà rinunciare al suo astro nascente in mediana

Il talentuoso Cameron Roigard era il maggior indiziato per la numero 9, ma è incappato in un brutto infortunio

item-thumbnail

Un bi-campione del mondo lascia il rugby a fine stagione

Sam Whitelock si ritirerà alla fine della stagione a 36 anni