United Rugby Championship: due italiani nel XV ideale del torneo

Nel dream team rappresentato non solo il Benetton ma anche le Zebre

United Rugby Championship: due italiani nel XV ideale del torneo

L’United Rugby Championship ha nominato la formazione “Elite XV”, ovvero il dream team della stagione 2022/23. I nomi presenti rappresentano tutte e cinque le nazioni (Galles, Irlanda, Italia, Scozia, Sudafrica) che partecipano al prestigioso campionato internazionale nell’ambito degli annuali awards di fine stagione.

Per ogni ruolo, il sistema di calcolo delle statistiche URC StatMaster ha individuato una lista di 10 giocatori che hanno collezionato un minimo di nove presenze stagionali. Il giocatore che, per ogni posizione, riceve il maggior numero di voti dalla giuria dei media si guadagna un posto in questo XV ideale.

URC, XV ideale: Benetton e Zebre entrambe con un rappresentante

L’Irlanda rappresenta sei dei 15 giocatori selezionati, poi quattro giocatori provenienti dal Sud Africa, due ciascuno dalla Scozia e dall’Italia e uno dal Galles. Un totale di 11 squadre, e sette delle prime otto in classifica, hanno almeno un giocatore incluso. Il Leinster, che ha concluso la regular season come indiscussa capolista, è anche qui in testa con tre rappresentanti, ovvero Dan Sheehan, Scott Penny e Ross Byrne. Uniche altre squadre ad avere più di un giocatore sono gli Stormers e il Connacht, entrambe con due nomi.

Leggi anche: Benetton, Amerino Zatta traccia un bilancio della stagione

I club italiani partecipanti allo United Rugby Championship sono entrambi rappresentati da un giocatore. Per quanto riguarda il Benetton Treviso è presente nel dream team il centurione Federico Ruzza, certezza in seconda linea sia nella sua franchigia, sia per la nazionale azzurra. Per lui la maglia numero 5, ad affiancare idealmente il compagno di reparto Niall Murray, del Connacht.

A dispetto della stagione decisamente negativa, considerando le 18 sconfitte su altrettante partite, anche le Zebre Rugby possono vantare un loro rappresentante in questo Elite XV. Si tratta di Simone Gesi che a suon di ottime prestazioni, si è meritato questa soddisfazione. Alla sua prima stagione completa con la franchigia di Parma, la giovane ala ha messo insieme 13 presenze, oltre a 11 mete segnate, 22 difensori battuti e 7 turnover vinti.

Una nomina che non è passata inosservata, considerando che anche Rugbypass ha evidenziato come, nonostante indossasse la maglia dell’ultima squadra in classifica, le qualità di Gesi sono emerse nel corso della stagione, “impressionando sulla fascia sinistra” i media chiamati ad indicare il XV ideale.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC: un rinforzo in prima linea per le Zebre 2024/25

La mischia della franchigia ducale si arrichisce di un giocatore proveniente dalla Serie A Elite

item-thumbnail

Benetton Rugby: un giovane prospetto azzurro rinnova in biancoverde

Resta nutrita e di qualità la batteria dei centri a disposizione di coach Bortolami per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton Rugby, Riccardo Favretto: “Su di noi crescono le aspettative, ma abbiamo dimostrato di saperle reggere”

Il seconda/terza linea dei biancoverdi punta ad un 2024/25 da protagonista, per riprendersi anche la Nazionale

item-thumbnail

Benetton, Marco Bortolami: “La componente psicologica nel mio lavoro vale un buon 50%”

L'Head Coach dei Leoni ha spiegato il suo ruolo di tecnico e di comunicatore

item-thumbnail

Zebre Parma: programmata un’amichevole estiva il 22 agosto

I ducali preparano la nuova stagione di URC con una seconda amichevole di livello

item-thumbnail

La battuta di Jake White su Andrea Piardi: “Fa vincere sempre la squadra in trasferta. Spero ci arbitri fuori casa”

Il tecnico ha provato a stemperare la tensione e l'amarezza in conferenza stampa, con un'uscita che la stampa estera ha definito "bizzarra"