Raineri: “Contro il Galles motivazione extra per l’ultima partita in nazionale di Sara Barattin”

Grande voglia di riscatto dopo la sconfitta contro la Scozia, le Azzurre in cerca di equilibrio e fiducia

Raineri: “Contro il Galles motivazione extra per l’ultima partita in nazionale di Sara Barattin” ph. S.pessina

Si gioca parecchio l’Italia di coach Raineri contro il Galles sabato, nell’ultimo turno del Sei Nazioni 2023, sul campo casalingo del Lanfranchi di Parma. Le Azzurre arrivano da una partita persa malamente contro la Scozia, che al di là del risultato finale è apparsa come un passo indietro rispetto alla brillante uscita con l’Irlanda, e in cui l’Italia ha mostrato non solo le lacune al piede e in fase statica che a tratti si erano viste nei match precedenti, ma anche una certa opacità mentale e fisica.

Raineri: “Contro il Galles motivazione extra per l’ultima partita in nazionale di Sara Barattin”

Nella conferenza stampa pre partita il ct della nazionale Nanni Raineri ha voluto cominciare proprio da questo tema:”L’aspetto mentale è fondamentale, come in ogni gara l’atteggiamento psicologico è centrale, c’è grande voglia di riscatto dopo la sconfitta con la Scozia, abbiamo fatto una buona analisi degli errori e il nostro atteggiamento è cresciuto molto.”

Leggi anche Sei Nazioni femminile 2023, la formazione delle Azzure che sfideranno il Galles

Dopodiché l’attenzione dell’allenatore si è rivolta alla forma in cui le sue giocatrici arrivano alla gara: “Fisicamente senza dubbio la stanchezza c’è e per tutte le squadre, è stato un torneo molto intenso, molto fisico. Il Galles in particolare dal punto vista fisico è molto forte e dovremmo accettare la sfida e fermarle da questo punto di vista.” In particolare: “La difesa da maul è stata senza dubbio deficitaria contro la Scozia, di certo è un aspetto che abbiamo analizzato bene, sabato sarà una delle cose da curare ma siamo fiduciosi da questo punto di vista.”

Leggi anche Sei Nazioni Femminile: dove e quando vedere Italia-Galles in tv e streaming

Raineri è ancora alla ricerca di equilibrio con la sua squadra, come ammette: “Bisogna trovare il giusto equilibrio tra i vari aspetti del gioco, e gestire le forze, a volte abbiamo commesso troppi errori, cerchiamo di controllare quello che possiamo limando gli errori e mantenendo il possesso dell’ovale”.

Anche nei rapporti tra esperienza e gioventù: “Ci sono diverse assenze, ma vogliamo dare opportunità per crescere e misurarsi alle ragazze più giovani, le esperte devono dare tutto il loro contributo ma le giovani devono accettare la sfida e cogliere l’opportunità per fare il loro meglio, senza paura.”

Infine, guardando al futuro, dichiara: “Il cammino di questa nazionale è appena iniziato, in particolare per me è stata la prima esperienza con le ragazze, ci siamo scoperti a vicenda partita dopo partita, giocando un torneo di alto livello, fisico, che vede performance sempre migliori da parte di tutte le squadre. Noi siamo nella giusta direzione, prendiamo queste opportunità per misurarci e vedere da che punto partiamo.”

Annunciando infine: “Per la partita contro il Galles poi ci sarà una motivazione extra per l’ultima partita internazionale di Sara Barattin”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Italia battuta 38-15 dalla Francia

Le transalpine ruggiscono nel primo tempo e poi amministrano nella ripresa. Gran meta di d'Incà al termine dell'incontro

14 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la diretta streaming di Francia-Italia

Terza giornata del Torneo: le Azzurre alla dura sfida contro le Bleues

14 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile 2024: la preview di Francia-Italia

Le Azzurre a Parigi per sovvertire il pronostico. Sarà l'ultima gara della carriera dell'arbitra Joy Neville

14 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia, Gaia Maris: “La nostra coesione ci differenzia dalle altre squadre”

Il pilone delle Azzurre ha spiegato quale può essere la chiave per battere la Francia

13 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile 2024: la formazione dell’Italia che fa visita alla Francia

Sofia Stefan capitanerà una squadra a caccia di un risultato storico

12 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile