Chi è Malakai Fekitoa, l’All Black che giocherà a Treviso il prossimo anno

Caratteristiche tecniche e carriera del nuovo centro del Benetton Rugby

Chi è Malakai Fekitoa, l'All Black che giocherà a Treviso il prossimo anno

Chi è Malakai Fekitoa, l’All Black che giocherà a Treviso il prossimo anno (ph. Sebastiano Pessina)

A un mese dal clamoroso annuncio della formazione veneta, fa ancora scalpore l’innesto di un giocatore di caratura internazionale come Malakai Fekitoa, che arriva a Treviso nel pieno della maturità rugbistica, a 30 anni, con un contratto di lunga scadenza che lo legherà ai colori biancoverdi dalla prossima stagione fino al 30 giugno del 2026, con un’opzione per l’ultimo anno, il 2025/26.

Chi è Malakai Fekitoa, l’All Black che giocherà a Treviso il prossimo anno

Innanzitutto non fa male ricordare che il centro di origine e della nazionale tongana, naturalizzato neozelandese, è un Campione del Mondo, ha infatti vinto la massima competizione internazionale con la Nuova Zelanda nel 2015 giocando due match nel girone di qualificazione alle fasi finali del torneo. Con gli All Blacks ha collezionato ben 24 cap fino al 2017, mentre nel 2021 è tornato tra i convocati di Tonga, prima nel seven e poi nella nazionale maggiore, con 3 cap.

Non da meno è stata la sua precoce esperienza di club nell’emisfero sud che lo ha visto vincere, sempre nel 2015, un Super Rugby da assoluto protagonista con gli Highlanders, con i quali è rimasto per 3 stagioni (dal 2014 al 2017) partendo da Auckland, dove ha mosso i primi passi della sua carriera, giocando nel National Provincial Championship prima e poi esordendo nel Super Rugby nell’unica stagione meno fortunata della carriera, ai Blues, con i quali ha disputato una sola gara.

Leggi anche Incredibile colpo del Benetton Rugby: dal Munster arriva Malakai Fekitoa

Fekitoa ha quindi deciso di lasciare la Nuova Zelanda per fare esperienza in Europa, approdando al super team di Tolone nel 2017, dove è rimasto fino al 2019, per poi raggiungere i Wasps di Londra fino al 2022 da cui lo acquista Munster che ora se lo lascia sfilare dal Benetton Rugby. In questi anni europei, comunque giocati ad altissimo livello e da protagonista (sono ben 101 le partite disputate con i vari club e 90 i punti segnati) non sono arrivati trofei a impreziosire la bacheca, ma l’apporto di Fekitoa non è mai stato in discussione.

Se non dalle parti di Munster in realtà, dove i pareri sono contrastanti, tra chi già lo rimpiange e chi sostiene che abbia avuto troppi problemi di forma negli ultimi tempi. Vedremo se la cura Benetton saprà rinvigorire e stimolare il talento tongano, certi che l’entusiasmo non mancherà dalle parti di Treviso.

Si tratta di un giocatore di grande intelligenza rugbistica: un leader difensivo, fisico, solido e funzionale, dalle ottime doti tecniche sfruttate per servire al meglio il gioco squadra nel suo complesso e finalizzate al raggiungimento dell’obiettivo.

Benetton Rugby, dal canto suo, dimostra ancora una volta con questo acquisto di avere un’ambizione che difficilmente si è vista in Italia nel panorama rugbistico di club, soprattutto dall’inizio dell’era del professionismo, e di perseguire i propri obiettivi con grande serietà e professionalità.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Benetton Rugby: Tommaso Menoncello rinnova il suo contratto con i Leoni

Il trequarti continuerà a fare parte del roster biancoverde

item-thumbnail

Benetton Rugby: Lazzaroni e Zani entreranno nello staff dei Leoni

Due nuovi capitoli ovali per gli uomini che hanno chiuso la loro carriera da giocatori

item-thumbnail

URC Awards: il Benetton Rugby è il club più innovativo della stagione 2023/24

Il club biancoverde è stato premiato per gli ottimi risultati raggiunti fuori dal campo

item-thumbnail

Marco Bortolami racconta i rapporti con Quesada, il mercato del Benetton e la difficoltà di “tagliare” i giocatori

Il tecnico dei biancoverdi nella seconda parte dell'intervista rilasciata a OnRugby: "Lasciar andare via o tagliare dei ragazzi che stimi è dolorissim...

item-thumbnail

Bortolami: “Benetton, stagione da 8. Il successo più bello è la crescita di Izekor, Spagnolo, Marin e gli altri”

Nella prima parte della lunga intervista rilasciata a OnRugby il tecnico traccia un bilancio della stagione: "I Bulls ci hanno fatto i complimenti. La...