Inghilterra: Borthwick perde nomi eccellenti verso l’Irlanda, e richiama Ford

Saltano Chessum e Lawrence, mentre l’esperto mediano inglese stavolta è tra i convocati ufficiali

Inghilterra, Borthwick perde nomi eccellenti verso l'Irlanda, e richiama Ford (ph. Sebastiano Pessina)

Inghilterra, Borthwick perde nomi eccellenti verso l’Irlanda, e richiama Ford (ph. Sebastiano Pessina)

La clamorosa sconfitta di Twickenham per 10-52 contro la Francia ha rialimentato la tempesta: l’Inghilterra, dopo 2 vittorie non spettacolari ma importanti contro Italia e Galles, è clamorosamente crollata al cospetto dei Bleus. Il Sei Nazioni 2023 della squadra di Borthwick si concluderà con l’avversario più difficile, l’Irlanda a un passo dal Grande Slam.

Il tecnico inglese ha optato per un po’ di cambi tra i convocati, alcuni forzati dagli infortuni, come quelli di Ollie Chessum e Ollie Lawrence. Insieme a loro, tornano a casa Will Collier e Ben Earl tra gli avanti, mentre nel reparto arretrato vengono escluso Tommy Freeman, Cadan Murley, Guy Porter e Ben Youngs. Al posto di Chessum è stato chiamato anche George Martin, suo compagno di squadra ai Leicester Tigers, mentre Porter sostituirà Lawrence.

Leggi anche: Sei Nazioni 2023: i 7 leader nelle statistiche individuali, c’è un Azzurro

Borthwick ha di nuovo richiamato George Ford. L’esperto mediano inglese era stato già convocato per un mini-raduno intermedio, durante la settimana di riposo del Sei Nazioni, mentre stavolta si tratta di una convocazione ufficiale: farà parte dei 30 tra i quali poi il tecnico sceglierà i 23 che affronteranno l’Irlanda. Si rivede Jonny Hill in sostituzione dell’infortunato Courtney Lawes, mentre Hassell-Collins prende il posto di Simmonds.

Inghilterra: i convocati per la partita contro l’Irlanda

Avanti

Dan Cole (Leicester Tigers, 99 caps)
Ben Curry (Sale Sharks, 4 caps)
Alex Dombrandt (Harlequins, 13 caps)
Tom Dunn (Bath Rugby, 3 caps)
Ellis Genge (Bristol Bears, 47 caps)
Jamie George (Saracens, 76 caps)
Jonny Hill (Sale Sharks, 19 caps)
Nick Isiekwe (Saracens, 10 caps)
Maro Itoje (Saracens, 66 caps)
Lewis Ludlam (Northampton Saints, 18 caps)
George Martin (Leicester Tigers, 1 cap)
David Ribbans (Northampton Saints, 4 caps)
Bevan Rodd (Sale Sharks, 2 caps)
Kyle Sinckler (Bristol Bears, 60 caps)
Mako Vunipola (Saracens, 78 caps)
Jack Walker (Harlequins, 3 caps)
Jack Willis (Toulouse, 9 caps)

Trequarti

Henry Arundell (London Irish, 6 caps)
Owen Farrell (Saracens, 105 caps)
George Ford (Sale Sharks, 81 caps)
Ollie Hassell-Collins (London Irish, 2 caps)
Max Malins (Saracens, 18 caps)
Joe Marchant (Harlequins, 14 caps)
Alex Mitchell (Northampton Saints, 4 caps)
Henry Slade (Exeter Chiefs, 55 caps)
Marcus Smith (Harlequins, 21 caps)
Freddie Steward (Leicester Tigers, 21 caps)
Manu Tuilagi (Sale Sharks, 50 caps)
Jack van Poortvliet (Leicester Tigers, 11 caps)
Anthony Watson (Leicester Tigers, 54 caps)

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

L’inglese Henry Pollock eletto Miglior giocatore del Sei Nazioni U20

Il terza linea inglese è un giovane di grande prospettiva

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: Inghilterra ancora rullo compressore, l’Irlanda si rialza

Red Roses mai in difficoltà contro la Scozia malgrado un altro cartellino rosso, il Galles cade a Cork

14 Aprile 2024 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Due Azzurri nel XV ideale del Sei Nazioni 2024

Reso noto il Team of the Championship, dove l'Irlanda la fa da padrona e l'Italia ha più giocatori dell'Inghilterra

item-thumbnail

Scozia: fiducia in Gregor Townsend, nonostante tutto

Il capo allenatore rimane al suo posto, ma la federazione ha fatto intendere di non essere troppo soddisfatta dell'ultimo Sei Nazioni