Le lamentele di Kieran Crowley contro la direzione arbitrale di Italia-Galles

In un’intervista al termine della gara il tecnico ha sfogato la sua frustrazione

Kieran Crowley – ph. Sebastiano Pessina

Kieran Crowley si è pubblicamente lamentato della direzione arbitrale di Italia-Galles, gara del quarto turno di Sei Nazioni persa dagli Azzurri per 17-29.

Interpellato nella rituale intervista in campo al termine dell’incontro, il commissario tecnico della nazionale ha risposto a una domanda se condividesse la frustrazione del capitano Michele Lamaro al termine della partita.

“Certo che c’è frustrazione. Come può una squadra ricevere 17 calci di punizione contro e non essere mai richiamata una sola volta? Cinque o sei volte i falli sono stati commessi vicino alla loro linea di meta.”

Leggi anche: Italia, Lamaro: “Ci manca la mentalità vincente”. Crowley: “Troppe soft tries. C’è frustrazione”

Crowley ha poi fatto riferimento ad un paio di episodi specifici, come l’occasione in cui Brex non è riuscito a schiacciare il pallone in meta per un placcaggio da posizione di offside di Owen Williams, fallo che avrebbe evidentemente comportato una meta di penalità, e il diverso giudizio dato nel contrasto aereo di Pierre Bruno al termine del primo tempo e quello su Liam Williams nella ripresa.

“Non ci è stata concessa una meta tecnica nel primo tempo quando il loro numero 10 era chiaramente in fuorigioco e non è stato nemmeno preso in considerazione il doppio placcaggio senza palla a due dei nostri in quell’azione. C’è un sacco di frustrazione, cavolo!”

“Se avessimo avuto quella meta tecnica la partita sarebbe andata sul 15-10 e sarebbe stata completamente diversa, invece loro tornano da questa parta e prendono una meta di penalità. Dobbiamo passare per i canali appropriati [per il feedback con gli arbitri], ma sono stufo di passare per i canali appropriati e sentirmi rispondere ‘scusate, è stato un errore’. Oggi semplicemente l’arbitraggio non è stato all’altezza.”

Leggi anche: Sei Nazioni 2023, l’Italia implode all’Olimpico: il Galles troneggia 17-29

“La nostra esecuzione, comunque, non è stata abbastanza buona. Abbiamo fatto un sacco di linebreaks e non abbiamo finalizzato, quindi ci portiamo a casa queste cose e ci concentriamo su ciò che possiamo controllare.”

Infine, Crowley ha affermato di non ritenere che la pressione possa aver giocato un brutto scherzo all’approccio mentale degli Azzurri: “Dobbiamo imparare a vincere le collisioni, dobbiamo imparare a finalizzare. Ci prepareremo al meglio possibile per la partita in Scozia, annegheremo i nostri dispiaceri di questa sconfitta stanotte e poi ci prepareremo come si deve e vedremo di cosa saremo capaci.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Italia: la nazionale ombra che allunga la coperta di Gonzalo Quesada

Il capo allenatore azzurro ha praticamente composto un XV alternativo di giocatori nel giro della nazionale ma non presenti in tournée

23 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Nacho Brex: “Novembre? Dobbiamo continuare a dimostrare quello di cui siamo capaci”

Le parole del centro azzurro che si proietta sui prossimi impegni autunnali

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: tutti i minutaggi degli Azzurri al termine di una stagione infinita

Da giugno 2023 a luglio 2024: tutti i dati di un'annata fisicamente complicata, con 4 italiani che tra club e Nazionale hanno superato i 2000 minuti d...

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: il bollettino medico sulle condizioni di Paolo Garbisi e Louis Lynagh

Gli ultimi aggiornamenti da parte dello staff medico della Nazionale

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Contro il Giappone un’Italia imperfetta, ma l’Italia che ci voleva

Successo rotondo nell’ultimo test dell’estate grazie a una gran prova difensiva. Non tutto ha girato per il verso giusto, ma è il miglior modo per con...

22 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Quesada spiega il mancato utilizzo di Mey e Odiase ed elogia Trulla e Zambonin

Nella seconda parte della conferenza stampa il tecnico ha spiegato alcune scelte fatte durante il tour, con alcuni giocatori che non sono stati schier...

21 Luglio 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale