Sei Nazioni 2024: Francia-Italia potrebbe giocarsi a Lione

La Federazione Francese sta valutando varie sedi per le partite casalinghe dell’anno prossimo

COMMENTI DEI LETTORI
  1. fracassosandona 1 Marzo 2023, 10:21

    Grenoble, troppo piccolo?

    • Maggicopinti 1 Marzo 2023, 10:51

      Grenoble tiene poco più di 20.000 posti

      • balìn 1 Marzo 2023, 14:15

        Mi sa che fracasso si riferisca ad un precedente che ai francesi magari non piace troppo 😉

  2. Fabfab 1 Marzo 2023, 11:13

    A Lione ci arrivano anche un paio di Frecciarossa da Milano

    • yes nine 1 Marzo 2023, 12:12

      @Fabfab giusta puntualizzazione e poi è una città stupenda dove di mangia (e si beve) in maniera fantastica!

      • Fabfab 1 Marzo 2023, 12:18

        Volevo andarci per Pasqua, poi la cosa è saltata. Mi sono ripromesso di visitarla perché mi ispira molto. Ho visitato varie volte Parigi, sono stato in Provenza e al confine col Belgio a Roubaix. Ci sono ancora tantissime località francesi che mi mancano

      • aries version 2.0 1 Marzo 2023, 13:35

        Bellissima Lione!

  3. Davide 1 Marzo 2023, 11:25

    La prima considerazione che mi viene in mente é che sarebbe bello che, anche solo una partita dell’Italia (magari nell’anno con tre partite in casa), si giocasse in uno stadio diverso dall’Olimpico di Roma, possibilmente al nord.
    Questo perché all’Olimpico si vede male e non é nemmeno ben collegato alla città.
    É vero però che l’ambiente circostante è molto affascinante e la destinazione Roma è sicuramente gradita ai tifosi stranieri.
    Inoltre non è che al nord ci sarebbero grandi alternative (stando su stadi con una capienza medio alta).
    La situazione stadi in Italia è veramente scadente. Ci sono alcuni stadi belli ma tutti piccoli (20.000/30.000 posti) per grandi eventi.
    Oltre i 40.000, al nord, oltre a San Siro, mi viene in mente solo lo Juventus Stadium di Torino. L’altro più vicino é il Franchi a Firenze (questa forse potrebbe essere un’alternativa a Roma, per una partita)

    • Fabfab 1 Marzo 2023, 11:33

      Quoto per il Franchi se risistemato e aspetto notizie per San Siro dopo le discussioni di questi giorni tra sindaco, Inter e Milan che pare lo vogliano lasciare per avere ciascuno uno stadio proprio. Se il comune di Milano non deciderà di demolirlo per creare delle lottizzazioni, ma tenendolo per eventi sportivi di livello, potrebbe essere, in prospettiva, una buona soluzione per test match e anche qualche partita del 6 Nazioni

    • Unforgiven79 1 Marzo 2023, 12:18

      Franchi 43K, però insomma… non è che cambi molto per uno del Nord andare a Firenze o a Roma (come distanze).
      Ci sarebbe Genova (36.5K), poi se stiamo tra 20K e 30K ci possiamo sbizzarrire: Friuli (bello rinnovato con coperture), Nereo Rocco (coperto e dove, secondo me, si deve vedere molto bene perché le tribune sono verticali, però è un po’ in estremo est…), Dall’Ara (però scoperto), Olimpico di Torino (28K e ci ho visto i Muse, è bello ed in bella zona), Bentegodi (31K, però un po’ vecchiotto),…

      Parlando schietti: con un’Italia in versione “sconfitta 45-10 garantita” queste varianti ci potrebbero stare per portare meno tifosi ma più entusiasti e non vedere zone vuote, ma se riuscisse a portare a casa 1/2 vittorie, diventando un fattore determinante per chi vince il Torneo, allora il board del 6N non potrebbe accettare nulla di diverso da Olimpico/San Siro, anche perché i tifosi stranieri calerebbero giù in massa.
      Ci sarebbe and il San Paolo come capienza e sarebbe interessante per il Sud Italia, ma… a quanto ho capito avrebbe bisogno di un po’ di restauro.

    • Redazione 1 Marzo 2023, 12:25

      Le partite del Sei Nazioni, salvo causa di forza maggiore (in questo caso lavori allo Stade de France per le olimpiadi 2024) si devono giocare nelle capitali.

      • balìn 1 Marzo 2023, 14:25

        Va beh allora nella capitale italiana del rugby? Ma qual’e’ Padova, Rovigo , Treviso? 😉
        Comunque in attesa che finiscano i lavori allo stadio del rugby di Roma… (chissà mai qualcuno si ricordi del Flaminio) …

      • yes nine 1 Marzo 2023, 17:50

        Redazione è proprio così ma se vuoi trovare l’escamotage …

  4. Unforgiven79 1 Marzo 2023, 12:21

    L’Italia a Lione (dove arriva il TGV) e l’Inghilterra a Lille ci stanno benissimo.
    Non capisco bene perché l’Irlanda a Marsiglia: il Parco dei Principi tiene quasi 50K spettatori e sarebbe logisticamente più sensato… forse si vogliono sfruttare tutti i 68K del Velodrome e si conta che comunque gli irlandesi seguiranno la loro nazionale per il big-match ovunque.

    • kinky 1 Marzo 2023, 12:41

      I tifosi irlandesi a Marsiglia vanno a prendersi gli schiaffoni per tutto il weekend! Per me potrebbero esserci dei problemi di ordine pubblico in quella città con 10/15.000 irlandesi a zonzo per un weekend intero!

Lascia un commento

item-thumbnail

Italia, Marco Riccioni: “Tornare in Abruzzo e in Italia è sempre bello”

Dopo l'allenamento allo stadio Fattori di L'Aquila, il pilone teramano ha parlato del suo legame con le sue origini

23 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, gli obiettivi di Gonzalo Quesada per le Summer Series: “Aumentare la profondità del gruppo e sviluppare la nostra identità di squadra”

Il CT degli Azzurri ha spiegato i criteri di selezione utilizzati nella convocazione dei 33 giocatori impegnati a preparare il tour estivo

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: alle Summer Series ci sarà anche Ange Capuozzo

Il CT dell'Italia Gonzalo Quesada ha spiegato perchè l'accesso dello Stade Toulousain in finale di Top 14 non cambia le carte in tavola

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Summer Series: date e orari dei test match dell’Italia con Samoa, Tonga e Giappone

Ufficializzati i kick off delle tre partite che gli Azzurri sosterranno nel mese di luglio

22 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, Mirco Spagnolo: “Mi sento un impact player. Devo continuare a sviluppare le mie capacità decisionali”

Il pilone della nazionale ha analizzato la sua stagione pensando ai prossimi impegni azzurri. Un percorso di crescita che non si vuole arrestare

20 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Pani è al lavoro sul suo percorso di recupero

Il trequarti della nazionale e delle Zebre muove i primi passi

19 Giugno 2024 Rugby Azzurro / La Nazionale